Home  ·  Contattaci

Italiano



APOSTASIA AVVENTISTA

L'ANTICRISTO ADORA LUCIFERO CHIAMANDOLO DIO

"Le sentinelle infedeli collaborano nell'opera del grande ingannatore, gridando: Pace, pace! Mentre Dio non ha parlato di pace. Come i farisei al tempo di Gesù, molti non solo rifiutano di entrare nel regno dei cieli, ma impediscono quelli che vogliono entrare... Quelli che studiano la Bibbia da soli non possono fare a meno di notare che il carattere delle opinioni correnti rispetto le profezie sono contrari alle Sacre Scritture; il popolo che non si lascia dominare dall’influsso del clero e studia da sé la Parola di Dio, la dottrina dell’Avvento (della venuta di Cristo), esaminata alla luce delle Sacre Scritture, ne riconosce l'autorità divina.
[Nel passato] Molti furono perseguitati dai propri fratelli increduli. Per conservare il loro posto nella chiesa, alcuni acconsentirono di tacere riguardo la loro speranza; altri, però, erano convinti che la loro fedeltà verso Dio gli proibiva nascondere le Verità che EGLI aveva loro comunicato. Non pochi furono esclusi dalla comunione della chiesa per l’unica ragione di avere espresso la loro fede sulla venuta di Cristo (così avverrà di nuovo). Molto preziose erano queste parole del profeta dirette a coloro che soffrivano che la prova della loro fede:
Ascoltate la parola dell'Eterno, voi che tremate alla sua parola. I vostri fratelli, che vi odiano e vi scacciano a motivo del mio nome, hanno detto: "Mostri l'Eterno la Sua gloria affinché noi possiamo mirare la vostra gioia". Ma essi saranno confusi» Isaia 66:5.
Gli angeli di Dio seguivano con vivo interesse il risultato dell’avvertimento, e quando si notava un generale rigetto da parte della chiesa, del Messaggio, essi si ritiravano contristati” Ellen G. White, Il Gran Conflitto, [372-373], tradotto dallo spagnolo “El Conflicto de los Siglos”, pag.422-423.

SE QUESTO E' ADORARE GESU' CRISTO IL
FIGLIO DI DIO  IL SALVATORE DEL MONDO

"Traditori, temerari, orgogliosi... aventi l'apparenza della pietà, ma avendone rinnegata la potenza..."  2Timoteo 3:4-5

From left, Ganoune Diop, Ted N.C. Wilson, Ban Ki-moon, Joseph Verner Reed, and John Graz. Photo: Evan Schneider / UN

 Da sinistra, Ganoune Diop (Rappresentante della Chiesa Avventista all'ONU), Ted NC Wilson (Presidente Chiesa Avventista Mondiale), Ban Ki-moon (Segretario ONU), Joseph Verner Reed (Ambasciatore) e John Graz (Responsabile Avventista della Libertà Religiosa Mondiale). Foto: Evan Schneider / ONU
Il 7 aprile 2015, l'Adventist Review della Chiesa avventista non ha esitato a pubblicare la notizia che il Presidente della Chiesa, Ted Wilson, fu chiamato a incontrare il Segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon. Per Ted Wilson, questo era come essere chiamato all'ufficio del direttore, l'articolo spiega lo scopo della visita nel primo paragrafo:
Il Segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, ha espresso preoccupazione per la crescente intolleranza di religiosi in tutto il mondo durante un incontro privato con il capo della Chiesa avventista, Pastore Ted Wilson NC...

In sostanza, Ban Ki-moon stava dicendo a Ted Wilson che la chiesa dovrebbe aiutare a fermare quelle persone all'interno d'essa che parlano contro il Papa, perché è considerato "intolleranza religiosa", secondo la nozione atea dei diritti umani dell'ONU, che si formò dall'ateistica Rivoluzione Francese. Naturalmente, ciò significa che predicare i Messaggi dei tre Angeli (Ap. 14:6-12) non è più consentito, perché i Messaggi dei tre Angeli include la chiamata di uscire da Babilonia, e qualsiasi chiamata a uscire dalla Babilonia richiede un'interpretazione dei termini utilizzati dalla Bibbia per descrivere il papato e le sue coorti... FONTE: http://www.ultimoconteo.org/ted-wilson              http://www.adventistreview.org/church-news/story2513-adventist-church-president-holds-first-meeting-with-un-chief

"Non ho mai avuto il cuore triste come quando ho visto l'apostasia di uomini e donne che hanno avuto grande luce ... ma non ho nessun potere per cambiare il potere seduttivo del nemico" Ellen G. White, Manuscript Releases, vol 7, p. 193 (Lettera 266, 5 Agosto 1906).

wn50412-ted-ban-fran-es.jpg

Il papainterlocutore del segretario dell'ONU  che interloquisce con il presidente della Chiesa Avventista Ted Wilson 
"E sulla sua fronte un nome scritto, un mistero: Babilonia la grande, la madre delle MERETRICI e delle abominazioni della terra" (Apocalisse 17:5)...


Gruppo dimostra la cultura ebraica a Florianopolis

901f1c3f7593828c18d47600a9ceaaf5.jpgSi noti che è stato tolto nel Logo Avventista, la croce, simbolo del sacrificio di Cristo!

Questo sabato, marzo 17, un gruppo di studiosi ebrei di Florianópolis/SC, guidati dai fratelli avventista, ha effettuato un culto speciale nella Chiesa avventista di Primavera. Con una speciale liturgia, il gruppo ha presentato il culto in forma ebraica, con canzoni e testi biblici in ebraico... Fonte http://www.usb.org.br/ac/iasd/noticia/grupo-mostra-cultura-judaica-em-florianpolis-5880

Molti Avventisti, specie negli Stati Uniti d'America tra i quali molti pastori, provengono dall'ebraismo.
Fonte:http://it.wikipedia.org/wiki/Chiesa_cristiana_avventista_del_settimo_giornohttp://laverdadnadamaslaverdad.wordpress.com/2013/01/08/los-ministerios-adventistas-en-favor-de-los-judios/
Il Ministero Avventista in favore degli Ebrei

0ba53efdb4ab0e2119e5ef45edd858b9.jpg4738cad81ad856f35d58b63b872f1edc.jpg63047d5168241679b44372164359a922.jpg942115a9dbad1e84239311623e511043.jpgc3b062da5d9234b2d56451ed68fda3de.jpg7421a29d00f90a4b921ed3e25bd71281.jpg

Che cosa è Jutzpa? Jutzpa Avventista, è lo sforzo pastorale avventista, insieme a studenti e professori di Teologia Avventista che cercano di facilitare le relazioni interreligiose, di ampliare la comprensione delle somiglianze tra i due gruppi religiosi, degli Avventisti del Settimo Giorno e gli Ebrei, rispettando l’uno quelle dell’altro. (Accettando implicitamente il fatto che i Giudei hanno crocifisso Cristo e sono) L’ANTICRISTO.

Fonte: http://jutzpaadventista.yolasite.com/

Cosa, pensano gli ebrei, in realtà degli Avventisti?                         
Jai risposto 3 anni fa

Sono ebreo non so chi è un Avventista, sarà sicuramente un'altra setta del Cristianesimo. Una persona che gli piace bere vino non lo converte in Cileno, a chi gli piace mangiare carne non lo converte in Argentino, a chi gli piace il calcio non lo converte in Brasiliano. A chi pensa di riposare il sabato e non mangia carne di maiale e continua a dire SHALOM e altre parole ebraiche,  non per questo si avvicina al giudaismo.Le leggi (del giudaismo) non sono per tutti. Fonte: http://mx.answers.yahoo.com/question/index?qid=20110308201515AAZsNmB

“Molte delle tradizioni ebraiche erano così insignificanti e senza valore, che denigrava tutta la sua religione, e quelle tradizioni tramandate di generazione, in generazione sono state considerate da molti come la parola di Dio. Collocarono le invenzioni umane, che costantemente divennero più folli e incoerenti, alla pari della Legge morale, fino a quando Cristo venne per la prima volta, la Dottrina pura era stata trasformata con idee false. L'egoismo, l'avidità e l'auto-esaltazione avevano introdotto tutta una serie di falsi costumi fino a quando la nazione ebraica perdette l'integrità pura della loro anima, e le loro abitudini quotidiane erano atti di usurpazione verso Dio e il loro prossimo” The Signs of the Times, 3 gennaio, 1900

La Chiesa Cattolico Romana costituisce un sforzo per tornare a stabilire l'antica teocrazia israelita, col suo servizio parallelo del santuario. La Chiesa Cattolica ha preso il rito essenziale del giudaismo, con certe cerimonie del paganesimo. Ha stabilito un servizio del santuario coi suoi sacerdoti, sommo sacerdote, leviti, cantanti e maestri. Ha un culto di sacrificio che culmina con la messa, con il rituale che accompagna la sua offerta di incenso. Ha i suoi giorni sacri, progettati conforme all'abitudine israelita. Ha le sue candele, il suo altare di incenso, il suo tavolo col pane, ed il suo gran altare. Può vedersi la fonte con l'acqua benedetta; giornalmente si celebra la messa. Il parallelo tra la religione antica degli israeliti e la religione cattolica romana è quasi completa.
Tutto questo non c'importerebbe molto se non fosse per il fatto che costituisce un tentativo di oscurare la vera opera di Cristo nel Santuario Celestiale. Quando finì il periodo dell'Antico Testamento, quando Cristo cominciò la Sua opera nel Santuario Celestiale, l'intenzione di Dio era che i culti nel santuario terreno cessassero. Il velo del tempio fu strappato in due—e più tardi il tempio fu distrutto completamente—simboleggiando il termine dei culti sulla terra e l'inaugurazione del Culto nel cielo. Cristo entrò non in un tempio fatto da mani. Egli entrò nel cielo stesso, per operare lì per noi. Gli esseri umani sono invitati a venire a Lui con i loro peccati per ricevere il perdono. I culti nel tabernacolo terreno avevano preparato gli uomini a dirigere lo sguardo verso il vero Santuario nel cielo. Era arrivato il momento di fare il trasloco" The Sanctuary Service ( El Servicio del Santuario), por M. L. Andreasen, Review and Herald Publishing Association, Hagerstown, MD 21740, 1947, pp. 290- 291.
L'associazione tra Avventisti con e Ebrei è il prezzo della rinuncia della Croce, simbolo del Cristianesimo, nel Logo Avventista.
Approfondisci:
http://www.avventismoprofetico.it/modules.php?name=Content&pa=showpage&pid=500#sthash.MyAAAIhk.dpbs

 Nonostante i Giudei non accettino Cristo, ma solo una parte del Cristianesimo, per giungere allo scopo finale (Leggi quì e quì), i dirigenti Avventisti li accolgono offrendo a Dio un "fuoco strano" come Nadab  y  Abiú.


L'Anticristo è nella Chiesa.

Sotto: Celebrazione Avventista del Rosh Hashanah , festa Giudea.                       Celebrazione Avventista del Sukkot , festa Giudea

rosh-hashanah-celebracion-judio-adventista.png

 celebracion-adventista-del-sukkot-fiesta-judia.png
Brochure Ufficiale di Edinburgo 2010, dove lei può leggere quali sono le Chiese che apoggiano l'Ecumenismo. 

ee0ea7f420.jpg
Queste sono le organizzazioni che appoggiano

Edimburgo 2010

Iglesias Independientes de África, Comunión Anglicana,
Sociedad Pentecostal de Asia, Alianza Mundial Baptista,
Iglesia de Escocia, Acción Conjunta de Iglesias en Gran
Bretaña e Irlanda, Consejo Mundial para la Misión,
Asociación Internacional de Estudios de la Misión,
Comunidad Internacional de Estudiantes Evangélicos,
Fraternidad Teológica Latinoamericana, Comité de                    
http://pt.slideshare.net/portaladventista/ucb-misso-global

Lausanne para la Evangelización, Federación Luterana
Mundial, Iglesias Ortodoxas, Iglesia Católica Romana,
Iglesia Adventista del Séptimo Día, Alianza Mundial de
Iglesias Reformadas, Consejo Mundial de Iglesias, Alianza
Evangélica Mundial, Consejo Metodista Mundial,
Federación Mundial de Estudiantes Cristianos.

Missione Globale Avventista con l'emblema della Domenica: il Sole. Dies-Solis=Giorno del Sole. Sun-day=sole-giorno.

plantiologo-missão-globalA área de Missão Global é responsável pela expansão e crescimento da Igreja onde ainda não existe presença adventista

 FONTI: http://downloads.adventistas.org/pt/tag/missao-global-2/
M30-Educazione_Concorso La-luna-e-il-sole-Jr-locandina-A5-2014http://noticias.adventistas.org/pt/missao-global-se-reune-para-definir-acoes-de-expansao/
Roberto Iannò - Il dipartimento Educazione ricerca collaborazioni volontarie da parte di docenti di scuole superiori per lavorare a un progetto di sostegno al concorso «La luna e il sole junior».

M7-Educazione_La-Luna-e-il-Sole-2013-attestato.jpg

Nella Locandina  del concorso «La luna e il sole», indetto dal dipartimento dell’Educazione nazionale, in collaborazione con il dipartimento della Gioventù, l’Associazione Auda-Amicus, il CeCsur e l’Istituto Avventista «Villa Aurora», primeggia l'immagine del sole e della luna.
La locandina del Consiglio Mondiale Chiese, di cui la Chiesa Avventista è membro, mette in mostra un bel sole. Coincidenze?
Domenica = Dies Solis; Sunday = Sole-Giorno.
Il giorno del sole o domenica è riservato all'adorazione di Lucifero. 
Giobbe non ardiva nemmeno guardare il sole, nè la luna per ubbidire e onorare DIO (Giobbe 31:26-28 ) perchè DIO ne vieta l'adorazione (Deut. 4:19). Il sole è simbolo del riposo domenicale: Dies Solis = giorno del sole; Sunday-Domenica in inglese = Sun-Sole Day-giorno. L'adoravano i pagani e Israele carnale che riceverà la condanna al ritorno di Cristo (Geremia 8:1-3).
La luna è simbolo dell'adorazione della "signora del cielo" [Geremia
7:17-20 e 44:15-21], alias la "madonna".
Lucifero, l'angelo di luce caduto, cioè Satana ha reso la domenica simbolo del suo marchio e della sua autorità perché la domenica è l'antica adorazione del sole, mentre ha sostituito l'intercessione di Cristo con l'adorazione della luna o "signora del cielo", adorata dai pagani e  da Israele carnale.


TRADUZIONE di una pagina del libro "Confessione di un Nomade" edito dalla Conferenza Generale della Chiesa Avventista del Settimo Giorno:
"Ma esiste una differenza tra il sabato e la domenica. Lei lavora fino al sabato, ed allora riposa. La domenica è il giorno che dà forza perché lei lavori i sei giorni seguenti. Il sabato è la fine della settimana. La Domenica è l'inizio. Il Sabato è dal tramonto del Sole fino all'altro tramonto del Sole, ma la domenica è dalla mezzanotte fino alla mezzanotte. Il sabato è un giorno di riposo, ma la domenica è un giorno di adorazione. Esiste una penalità, nel caso che si trasgredisca il sabato; non esiste penalità per la trasgressione della domenica, salvo per il fatto che lei stesso perde. Il cristiano tira fuori la sua forza dalla domenica. E' un tempo per lasciare che Dio parli all'uomo interiore. E' un tempo nel quale noi facciamo nella realtà la pratica che dice, in effetti: "calmatevi e sappiate che Io sono Dio." I cristiani prendono il valore del sabato ebraico e ad esso aggiungono la grande gioia della resurrezione di Cristo. Noi abbiamo un'alleanza dei due (giorni) nella comunità cristiana.

Il comandamento dice: "Ricordati del giorno di riposo." Allora, noi andiamo insieme come un corpo di Cristo e ci ricordiamo di quello che Dio fece. Questo è un sacramento. Lo studio della Bibbia e l'adorazione fanno della domenica un giorno nel quale il richiamo dell'anima, sia come un giorno nel quale il riposa il corpo. Lei può perdere una festa nella notte o un viaggio alla spiaggia a causa di osservare il sabato, ma non perderà il cielo. La sua vita non sarà distrutta. Dipende solamente di come lei desidera spendere il suo tempo. Potrà lei vivere migliaia di domeniche nella sua vita adulta;  lei come la trascorre?
nomad.jpg

La Conferenza Generale della Chiesa Avventista sta insegnando l'osservanza della domenica ai suoi pastori. E voi, avventista, che farete? Fonte:http://reflexionjdp.blogspot.it/2008/12/la-cg-de-la-iglesia-adventista-ensea.html

Questo lavoro tenta di giustificare l'idea che il Sabbath biblico è giorno di riposo, ma la domenica è un giorno di culto in onore della Resurrezione di Gesù, è stato commercializzato negli stand della letteratura confessionale dell'ultima riunione della Conferenza Generale, a Toronto, in Canada. Nella stessa occasione, immagini scolpite, che rappresenta Gesù Cristo circondato da angeli effeminati, sono state dedicate a Dio, in seguito prese per la sede della Associazione Ministeriale della Conferenza Generale.
Più tardi, qui in Brasile, sono stati promossi incontri speciali nei cosiddetti "Mega-domeniche", in flagrante opposizione alla Bibbia che mette il Sabato come il giorno di riposo della settimana, che lo identifica come giorno Santificato e Benedetto proprio da Dio stesso.

L'ultima prova che i laici avventisti sono determinati a discernere tra le dichiarazioni di Ellen G. White ,la profezia che saremo incoraggiati dai pastori per osservare la Domenica come un giorno speciale, questa pubblicazione di sotto,  èpresa dal Adventist Review di questo mese di marzo.
Da questo testo, è chiaro che il cambiamento del giorno di riposo nella Chiesa Avventista del Settimo Giorno sarà modo graduale, come si è verificato nell'adozione della dottrina cattolica della Trinità da parte della Chiesa Avventista.
Simile a quello che è successo nella Chiesa Cristiana primitiva, furtivamente sono infiltrate nuove pratiche e insegnamenti antibibliche e molti lo scopriranno troppo tardi, quando a causa di un'eccessiva fiducia nei pastori sono trovati mancanti e sono respinti da Dio.
La tattica è permanentemente rinnovare i membri,  affollando le chiese di nuovi convertiti poco istruiti e di eliminare gradualmente quelli che conoscevano il vecchio messaggio della Chiesa avventista, in modo che le nuove pratiche non sono contestatie
Non fare errori, pensando che la procedura sopra descritta non ha nulla a che fare con la futura santificazione della domenica della Chiesa AVVENTISTA del Settimo-Giorno. Questo è certamente un altro passo verso la completa apostasia, quando gli Avventisti nominali fanno il culto al Dio cattolico della Trinità, condividono il giorno che hanno scelto per opporsi a Dio, la domenica.... continua

La Chiesa Avventista "ammorbidisce" la sua posizione contro l'omosessualità: si tratta di "un'alterazione", non di una "perversione" 

Dopo aver concluso la sua annuale del Consiglio 2012, Chiesa Avventista Mondiale ha annunciato di aver ridefinito il suo atteggiamento verso l'omosessualità ,  per mostrare compassione a coloro che seguono "questo stile di vita." 

Si tratta di un documento di mezza pagina, che è stato approvato da oltre  200 pastori  e partecipanti del conclave, tenutasi nella città di Silver Spring, Stati Uniti. Il testo si basava su una lettera del 1999, il cui fondo è stata dichiarata efficace, ma  i cui termini sono stati aggiornati  per dimostrare la necessità di  ministri di mostrare la loro compassione verso gli omosessuali .
"Sentiamo la necessità di chiudere questa dichiarazione con una frase per dimostrare che  la Chiesa è disposta a mostrare uno spirito di compassione come quella di Cristo, per coloro che praticano uno stile di vita omosessuale ", ha detto Pardon Mwansa, che ha presieduto la commissione che ha raccomandato le modifiche .
Tra questi, vi è  il cambiamento del termine da "disturbo o disordine" con "alterazione"  nel momento della trascrizione. "L'omosessualità è una manifestazione dell'alterazione e la rottura delle inclinazioni e relazioni umane causate dall'ingresso del peccato nel mondo" dice il testo.
 [Il disordine o disturbo , in questo caso sessuale, presuppone un responsabilità del soggetto delle sue scelte. Il termine "alterazione può essere addebitato a una realtà ogettiva, genetica senza scelta da parte del soggetto. Equivale in definitiva a una giustificazione della pratica dell'omosessualità dando la colpa all'entrata del peccato di Adamo. La Bibbia condanna questa pratica, benché ama i peccatori, come "prostituzione sacra" 1Re 14:22-24; Levitico, 18:22; Levitico, 20:13; Romani 1:21-32 etc]. Commento tra parentesi aggiunto.
llo stesso modo, la dichiarazione anteriore a quella cui sopra, affermava che "tutte le persone, non importa quale sia il loro orientamento sessuale, sono figli di Dio," la nuova direttiva indica "Dio ama tutti gli uomini, indipendentemente dal loro orientamento sessuale".
Nonostante questo apparente cambio di direzione, il consiglio si mostrò rigoroso sulle nuove leggi che hanno approvato il matrimonio gay in diversi paesi del mondo" Le istituzioni del matrimonio e della famiglia sono sotto attacco ", ha detto Willie Oliver, membro del comitato di regole e co-direttore dei Ministeri della famiglia per la Chiesa avventista mondiale, pronunciando una frase che divenne parte della dichiarazione. (Il bastone e la carota, aggiungo io)
Secondo la spiegazione dell'Adventist News Network, un regista europeo ha suggerito che la parola "alterazione" non è usata, affermando che la Chiesa Avventista dovrebbe essere più sensibile alle parole, ma la sua idea fu respinta.
"Anche se molti di noi abbiamo famigiari omosessuali, capisce il processo del pensiero, li continuiamo ad accettare, li continuiamo ad amare, continuiamo sempre ad interessarci a loro. Tuttavia, come chiesa,  dobbiamo adottare una posizione corretta", ha detto Gina Brown, un delegato laico della Divisione Nord America.
Però nemmeno i regolamenti modificati potrebbero rispondere ad alcune delle situazioni che devono oattualmente affrontare le chiese.
"Abbiamo avuto un fratello che, due settimane fa,  ritornò in chiesa come una sorella.  Dal punto di vista giuridico, secondo la legge britannica, ora  essa è una sorella e si è sottoposta alle operazioni necessarie. Non avevo mai incontrato nulla di simile nel mio ministero", si lamentò il leader dell'Unione Conferenza Britannica, Ian Sweeney, senza consiglieri che potessero guidarlo su come procedere. Fonte: 
http://www.acontecercristiano.net/2012/11/iglesia-adventista-suaviza-su-postura.html 
Nota: E' triste vedere come la Chiesa Avventista entra nel gioco delle tendenze sociali imposti dagli agenti del New Age.
Il testo dice che il cambiamento di terminologia è il risultato del desiderio di mostrare compassione verso coloro che praticano l'omosessualità, cercando di mostrare lo stesso spirito compassionevole di Cristo. Posso sbagliarmi, ma credo che Cristo non ha mai mostrato compassione per coloro che desideravano persistere nella pratica del peccato. Perdonò la donna adultera perché vedeva rammarico nel suo cuore, ma non ha mostrato alcuna compassione per i farisei e gli scribi che hanno continuato a resistere all'opera dello Spirito Santo nei loro cuori. Penso che non è necessario che la Chiesa Avventista aggiorni la sua posizione sull'omosessualità. Se quello che dicono nel loro statuto o le regole in voga, contraddice ciò che dice la Bibbia, è la Bibbia ad avere autorità. La compassione verso la condotta degli omosessuali che la chiesa avventista non qualifica più come un disturbo o disordine (sessuale). Perché dovremmo essere compassionevoli per qualcuno che volontariamente altera le preferenze sessuali? In ogni caso, la Chiesa Avventista deve mantenere un atteggiamento di rispetto verso gli omosessuali come lo dovrebbe avere per le diverse opzioni politiche, perché non sono nel campo della religione, ma della società, e credo che la Chiesa dovrebbe rimanere entro i confini della religione, senza attraversare la linea, vegliando e osservando, ovviamente, che la società e la politica non attraversi quella linea in senso inverso. Viviamo in una società in cui dobbiamo condividere il nostro tempo e la nostra vita con persone che non credono in Dio e / o non vogliono credere nelle norme morali della Bibbia. Nessuno di noi li giudichi, perché lo farà Dio. Possiamo solo rispettarli e tollerarli finché non calpestano i nostri diritti [dottrinali e spirituali] o quelli dei più deboli (come nel caso di adozione da parte di coppie omosessuali). Ma i leader della Chiesa Avventista, nel tentativo di essere riconosciuti e accettati socialmente ammorbidiscono e abbassano i Principi Biblici. Spero per il bene che riconsiderino queste cose. La fine è vicina, la corruzione permea ogni cosa. Gesù, ti prego torna presto. Fonte: http://www.dezpierta.es/
Quotidiano cattolico assicura che pastore Avventista riconosce il culto di Maria.

Autore: Pastore Alejandro bullon  Fonte: www.doutrinacatolica.com programma "E' scritto" Conferenza "Riempire i vuoti"
http://elrretornodelrey.blogspot.it/2013/05/periodico-catolico-asegura-que-pastor.html
Estratto sermone Alejandro Bullón, il pastore più rispettato tra gli Avventisti del Settimo Giorno, la TV "E' scritto":
 "Ora ho intenzione di trattare un tema molto delicato: la Santissima Vergine Maria"
 Come tutti sappiamo, il nemico è molto astuto. Non vuole cristiani equilibrati.
 Egli vuole portare al fanatismo o liberalismo. Questo è vero rispetto a qualsiasi tema nella Bibbia. Vedete, il nemico ha molti cristiani che hanno la Bibbia nelle loro mani e pensano nel seguente maniera:
 "La Vergine Maria non è importante. Lei era una donna come le altre. Non bisogna renderle alcun culto, non dobbiamo parlare di essa perché è idolatria ". Il mio amico è un cristiano, con la Bibbia aperta, egli dice, che non sa quello che sta dicendo. Perché la Vergine Maria era un essere umano, ma non era un essere umano ordinario. Lei era una donna con una meravigliosa esperienza con Dio. Lei era una donna di vita esemplare e Pia.
Oggi, la figura della Vergine Maria si presenta come un esempio di vita, offerta e comunione con Dio. Pertanto, merita il nostro rispetto e RIVERENZA. Questo merita amore e insegnare loro la vita meravigliosa che ha vissuto. Ma come ho già detto, il nemico non vuole persone equilibrate.
E' necessario tanto ai cristiani estremisti che hanno mancanza di rispetto per lei, come agli sciocchi che vanno all'estremo opposto (definire l'adorazione della madonna "idolatria"). Nel momento di disperazione, si deve cercare l'aiuto della Beata Vergine Maria. E i cristiani che vedono  l'estremo opposto, con gli occhi accusatori dicono:

Integrazione, promozione, partecipazione:
intesa tra le 13 comunità religiose spezzine

Firmato questa mattina, 10 luglio (2015 N.d.R.), alla presenza del Sindaco della Spezia Massimo Federici e dai 13 rappresentanti delle comunità religiose spezzine l’aggiornamento del protocollo d’intesa già stipulato dalla Consulta delle comunità religiose.
Alla firma era presente anche l’assessore alla partecipazione Alessandro Pollio La dimensione religiosa rappresenta una significativa espressione culturale e sociale di ogni comunità e costituisce un ricco patrimonio in termini di esperienze, idee e pratiche: così nasce la Consulta alla Spezia, come volontà di costituire un organismo partecipato, rappresentativo e permanente, in grado di interloquire con l’amministrazione comunale per favorire il dialogo fra le comunità religiose e la cittadinanza, in coerenza con l’articolo 8 c.1 del D. Lgs 28 settembre 2000 n. 267, e con lo Statuto del Comune della Spezia che all’articolo n. 21, riconosce il valore delle libere forme associative come espressione della partecipazione dei cittadini alla vita politica e sociale della città e ne favorisce l’attività.
Costituitasi nel maggio del 2006, la Consulta intende infatti consolidare il proprio ruolo e la propria presenza in città rinnovando in alcune sezioni il proprio atto costitutivo originario, introducendo figure interne di gestione (il segretario) ed esterne di comunicazione (portavoce), raccogliendo l’adesione di ulteriori due Comunità (Assemblee di Dio in Italia e Comunità Bahà’ì, cioè ebrei).
La Consulta, che ha fra i suoi obiettivi la promozione del rispetto verso i differenti cammini di spiritualità, per superare pregiudizi e incomprensioni, nel corso di questi anni ha realizzato importanti momenti di dialogo fra le comunità religiose e la cittadinanza attraverso attività ed iniziative di rilevanza locale e nazionale, coinvolgendo l’Amministrazione comunale (incontri periodici con il Consiglio Comunale, la realizzazione del “Giardino della Pace” presso il complesso scolastico 2 giugno, spazi per la sepoltura per altre fedi presso il cimitero urbano), le Istituzioni scolastiche (incontri con gli studenti), la Prefettura della Spezia (Osservatorio sulle politiche religiose), la Casa Circondariale (incontri con i detenuti), nonché numerosi organismi del tessuto associativo cittadino.
Il Comune della Spezia mette a disposizione della Consulta un locale per gli incontri mensili ed offre attraverso la propria struttura organizzativa dell’ufficio Partecipazione dei Cittadini, supporto e assistenza tecnica, facendosi garante delle regole di partecipazione democratica e della esecuzione delle decisioni assunte.
Sono 13 le Comunità attualmente aderenti alla Consulta:
Assemblee di Dio in Italia, Chiesa Battista, Chiesa Cattolica, Chiesa Cristiana Avventista del 7° Giorno, Chiesa Cristiana Evangelica dei Fratelli della Spezia, Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli ultimi giorni, Chiesa Metodista, Chiesa Ortodossa Rumena, Chiesa del Vangelo Quadrangolare, Comunità dei Bahá’í della Spezia, Comunità Ebraica La Spezia, Comunità Islamica e Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai.
Segue protocollo:
P R O T O C O L L O  D I  I N T E S A
per l’istituzione della Consulta delle Comunità delle Religioni nella Città della Spezia
Preso atto:... Continua

N22-Obama_salute mentaleGiorgio Alberti Notizie Avventiste La Chiesa avventista del settimo giorno in Nord America, assieme a decine di organizzazioni del settore privato, si è impegnata a sostenere l’iniziativa del presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, per migliorare l’informazione sulla salute mentale nella nazione. In una conferenza tenuta alla Casa Bianca, lunedì 3 giugno, Obama
Il messaggio intima di non prendere il marchio della Bestia!
Ellen White scrive in proposito: “Nel giorno della prova si saprà chiaramente qual è la natura del marchio della bestia. E’ L’OSSERVANZA DELLA DOMENICA” 7CB, 980, 1900.

    CATTOLICI E AVVENTISTI - UN SOLO CUORE

Due cori cristiani nella Chiesa di Santa Teresa del Bambino Gesù A tRIESTE 

Nell’ambito dei “Concerti Spirituali”, organizzati dalla Parrocchia di Santa Teresa del Bambino Gesù, si sono esibiti, sabato, 10 febbraio 2007, il coro  della Parrocchia stessa, diretto da Riccardo Cossi, e quello della Chiesa Cristiana Avventista del Settimo Giorno, diretto da Mary Mercuri. Il motivo trainante del concerto, com’è stato evidenziato dal parroco don Roberto Rosa e dal pastore della Chiesa Avventista, Patrizio Calliari, nei loro brevi indirizzi di saluto, rivolti al folto pubblico, è stato quello di trovarsi assieme per cantare con gioia le lodi al Signore. Ciò è apparso in sintonia con l’esortazione di San Paolo, contenuta nel brano della lettera ai Colossesi, scelta di comune accordo, dalle due comunità, per concludere la bella iniziativa: “La parola di Cristo dimori tra voi abbondantemente; ammaestratevi e ammonitevi con ogni sapienza, cantando a Dio di cuore e con gratitudine salmi, inni e cantici spirituali”.  La serata ha fornito, inoltre, una significativa occasione perché cristiani con esperienze anche molto diverse ed appartenenti a confessioni diverse, abbiano potuto incontrarsi in un clima di fraterna accoglienza, per poter testimoniare e condividere i motivi più profondi della propria fede che ci fa amare lo stesso Dio e che ci spinge ad avere fiducia nel Signore e ad affidarsi a Lui.  Si sono esibiti due cori, si diceva, ma sono emersi anche due modi di eseguire i brani e di entrare nel “vivo “ dei testi. Più essenziale, più immediato, quello del coro della Chiesa Avventista, costituito da una quindicina di elementi che eseguiva a cappella, a voci scoperte, e la cui direttrice ha invitato i presenti a cogliere il messaggio profondo che si può coglier dall’ascolto delle parole del canto. Più d’effetto, più ridondante forse, quello di Santa Teresa, costituito da un numero molto maggiore di elementi ed accompagnato dalla magia dei suoni che l’organista Enrico Perrini ha saputo trarre dallo strumento liturgico di Franz Zanin.  Ricco ed interessante il repertorio dei brani eseguiti, comprendente musiche rappresentative di un arco di tempo che va dal 1500 al 1900. Il “Dona nobis pacem” , scritto a canone da W. A. Mozart ed eseguito dai due cori riuniti, diretti da Riccardo Cossi, ha concluso felicemente il programma musicale della serata quasi a simbolizzare l’unità dei Cristiani e un mondo migliore in cui possa regnare la pace, quella vera, donata da Dio.    Il concerto ha avuto un seguito nelle sale dell’Oratorio parrocchiale di Via Manzoni, dove le due comunità cristiane che convivono sullo stesso territorio, quella Avventista del Settimo Giorno e quella Cattolica, hanno avuto modo di conoscersi meglio, dialogando e condividendo uno spuntino di mezza sera.

 

   

 

il parroco don Roberto Rosa e il pastore avventista Patrizio Calliari

 

 

i due cori insieme 

 

 

la torta riproduce le due chiese, quella cattolica e quella avventista 

Ibabele.jpgl rigetto delle verità per il nostro tempo e la lotta per la libertà religiosa IMPEDISCE lo sviluppo naturale della profezia che si adempie nella domenica obbligatoria che è un SEGNALE del compimento finale della storia del mondo che mostrerà all'universo la malvagità dell'uomo che non si sottomette a Dio, e finalmente, il ritorno di Gesù Cristo per porre fine al peccato. Il video presenta l’apostasia Alfa del 1888 con l’intervento del pastore Jones nel Congresso degli Stati Uniti per annullare il decreto domenicale nazionale, e l’apostasia Omega che si ripete nei nostri giorni. Video http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=hDBrO69YEHw -


justin_mcneilus.pngMovimento Generazione di Gioventù per Cristo (GYC) Presidente Justin McNeilus spiega come questo è accaduto:  "Alcuni - non tutti - dei nostri college e università continuano ad assumere e proteggere i professori che non credono nelle nostre convinzioni fondamentali come la Creazione. Molti giovani hanno perso la loro fede sotto questi insegnanti.." (Justin McNeilus, GYC 2009 "Senza Vergogna "01/02/10 http://www.ustream.tv/recorded/3690097)
Ellen G. White dice: "Ho visto che i falsi pastori erano ubriachi, ma non di vino; facevano fatica a stare in piedi ma non a causa di bevande forti. La Verità di Dio per loro è suggellata, e non possono leggerla. Quando viene chiesto loro che cos'è il Sabato del Settimo Giorno, se si tratti o meno del vero riposo biblico, possono raccontare solo delle favole. Ho visto che questi profeti assomigliavano alle volpi del deserto. Non si sono avvicinate alle brecce; non hanno costruito un muro per permettere al popolo di Dio di restare saldo nella battaglia del giorno del Signore... Vidi che molti di questi pastori avevano negato gli insegnamenti che Dio aveva dato in passato, avevano negato e rifiutato le Verità gloriose che un tempo avevano difeso con impegno, e si erano affidati alla "IPNOSI" e ad altri seduzioni. Hovisto che si erano ubriacati a causa dei loro errori e guidavano il gregge verso la morte" Primi Scritti, 123-124 (ed. inglese).


L'IPOCRISIA...

NA28-tiziano.jpgFinanziare le confessioni religiose? La posizione avventista presentata a Strasburgo Notizie Avventiste - Il 27 giugno 2012 si è svolto a Strasburgo, nella sede del Parlamento europeo, il seminario internazionale “Religious communities & State support”. L’incontro verteva sugli elementi chiave del diritto interno e della teologia di diverse confessioni religiose rispetto al loro finanziamento pubblico. Al seminario hanno partecipato sia accademici di chiara fama che rappresentanti istituzionali di cattolicesimo, protestantesimo, ebraismo, islam. Un grande merito degli organizzatori, tra i vari, è che hanno anche voluto proporre un parterre non banale, che uscisse dagli schemi convenzionali: così, ad esempio, per rappresentare la posizione della Chiesa cattolica sono stati scelti sacerdoti e vescovi francesi e un laico danese (la Francia è la terra della laicità, mentre la Danimarca è un regno che ha come religione di Stato quella protestante luterana), mentre dall’Italia sono stati chiamati rappresentanti delle confessioni avventista e islamica, anziché un cattolico! ... Abbiamo rivolto alcune domande a Tiziano Rimoldi. Notizie Avventiste: Qual è la posizione avventista sulle relazioni tra Stato e Chiesa? Tiziano Rimoldi:  La Chiesa avventista è nata negli Stati Uniti d’America, la terra che nel campo delle relazioni Chiesa-Stato ha sin dalle sue origini stabilito ‘un muro di separazione’... In questo quadro, anche il finanziamento diretto della religione è una commistione indebita... N. A.:Come si concilia la posizione avventista contraria al finanziamento delle Chiese con il fatto che in Italia la Chiesa avventista partecipa alla ripartizione dell’otto per mille e i contribuenti possano dedurre dalle loro imposte le erogazioni liberali (DECIMA) fatte nelle comunità locali avventiste? T. R.: La Chiesa avventista non è contraria al fatto che gli Stati possano considerare le confessioni religiose come uno dei tanti attori presenti sulla scena pubblica, quindi finanziando le loro opere... La Chiesa Avventista dice che ha stabilito "un muro di separazione" con lo Stato, tuttavia ha siglato non poche intese con lo stesso! Veda alcuni esempi: Apostasia: Chiesa Avventista e Stato  FONTE
"Dio ci ha dato istruzioni ben definite in quanto alla nostra opera. Dobbiamo proclamare la verità riguardo al riposo del Sabato del Signore, e riparare la breccia che fu aperta nella Legge. Dobbiamo fare quanto possiamo per illustare a chi non conosce; però giammai dobbiamo associarci al mondo per ricevere aiuto finanziario"
Testimonios para la Iglesia, vol.9, pag. 188.
Otto per Mille - Cinque per Mille; -ADRA etc., Associazioni di volontariato finanziate dal governo... Leggi

Qui di seguito ecco la lista come si trova sul loro sito
7-Andrey-Sheptytsky-e1336483369871.jpgIl primo ministro ( del Canada ), Stephen Harper, è con alcuni leader della Cattolica Ucraina, Ortodossa Ucraina, Cattolica Romana, le Chiese Evangeliche e Avventisti , la Comunità Ebraica dell'Ucraina e della Comunità Musulmana in Ucraina a rispettare il loro Metropolita Andrey Sheptytsky per l'azione coraggiosa e la compassione per l'oppressione dei compatrioti Ebrei in Ucraina durante la Seconda Guerra Mondiale.
"Quando le chiese protestanti si uniscono con il potere secolare per sostenere una falsa religione, alla quale si opponevano i loro antenati sopportando la persecuzione più terribile, allora il giorno d riposo papale (domenica) diventerà obbligatorio per l'autorità combinata di Chiesa e Stato. Ci sarà una apostasia nazionale che determinerà solamente la rovina nazionale" Ellen White, Evangelism, P.174 (1899).

CONSTRUIRE PONTI, SUPERARE PREGIUDIZI PER CREARE E ALIMENTARE RELAZIONI IL FORO CRISTIANO MONDIALE
head_banner.jpg
Creare uno spazio aperto dove i rappresentanti di un’ampia gamma di Chiese Cristiane e di organizzazioni inter-ecclesiastiche, le quali confessano
al Dio Uno e Trino (Trinità)e la perfezione di Gesù Cristo nella Sua divinità e umanità, possono riunirsi per promuovere il rispetto reciproco, per esplorare e trattare insieme le sfide comuni” (estratto dal proposito direzionale)  Comitato del Foro Cristiano Mondiale:  Il Consiglio Pontificio per la Promozione dell'Unità Cristiana ha un secondo posto nel comitato il quale è occupato in ogni riunione da un rappresentante della Conferenza Episcopale Cattolica del paese o della regione dove si riunisce il comitato, nominato il CPPUC.FONTE 
092311_1416_misusingthe1.jpg"
Gli anziani, coloro ai quali sono state date grandi luci e che HANNO IL DOVERE DI VEGLIARE sugli interessi della comunità, HANNO TRADITO LA LORO  MISSIONE….Dicono che i tempi sono cambiati. Queste parole li fortificano nella loro incredulità e dicono:  “Il Signore non fa né male né bene. Egli è troppo misericordioso perchè versi i suoi giudizi sul Suo popolo”. “Pace e sicurezza”, tale è il grido che ode chi non farà mai più risuonare la loro voce come una tromba per dichiarare al popolo di Dio i suoi peccati e ad Israele le iniquità. Questi “CANI MUTI CHE NON POSSONO ABBAIARE” (Isaia 56:10-11), sono quelli sui quali cadrà la giusta vendetta di un Dio offeso” - Ellen G. White, Testimonies for the Church, vol. 5,212 1889. 
"Riformati, Avventisti ed Ebrei in dialogo" 12 marzo : AEC Roma

imagesCA9BHDSK.jpg“L’Amicizia Ebraico-Cristiana” è una libera raccolta di persone di spirito religioso (qualunque sia il modo in cui si manifesta questo loro sentimento), le quali vogliono amore e collaborazione fra Cristiani ed Ebrei, e anzi fra gli uomini, allo scopo di creare una convivenza veramente umana, dalla quale sia esclusa per sempre ogni forma di incomprensione e di odio” Art. 1.Statuto AEC di Firenze, la prima Amicizia in Italia (1950) Continua… http://www.aecroma.it/files/aec_2011-12.pdf
Si conclude giovedì 22 marzo, il ciclo di lettura a due voci tra ebrei e cristiani organizzato dalla Amicizia Ebraico Cristiana di Torino. Il tema che trattato quest’anno è stato quello dei Salmi (Sefer Tehillim) sviluppato in sei incontri. Certo non sono stati sufficienti per poter affrontare ogni aspetto di un testo così ampio. Dopo una prima tappa introduttiva, gli altri cinque incontri hanno affrontato le seguenti suddivisioni: Salmi di circostanza, Salmi di penitenza, Salmi dei gradini, Hallel, Salmi di lode. Ogni incontro si è articolato in tre momenti: prima uno studio esegetico, seguito dall’uso che viene fatto di quei salmi nella liturgia e momenti cantati di salmi o audizioni musicali. Gli oratori hanno dato un contributo molto apprezzato da un pubblico ampio che ha seguito con costanza. Per la presenza ebraica, dopo la conferenza del Rabbino capo di Torino Elihau Birnbaum, si sono alternati i prof. Enrico Fubini, Rossella Fubini, Ori Sierra Lampronti, Anna e Franco Segre. Da parte cristiana cattolica: Don Andrea Pacini, Luciano Manicardi e Maria Rita Marenco. Da parte evangelica il pastore avventista Francesco Mosca, Gianni Genre e Alessandro Spanu. Settimana Ecumenica 2012

Settimana-Ecumenica-2012.jpgLE CHIESE CRISTIANE: CATTOLICA DI ANCONA-OSIMO - AVVENTISTA DEL SETTIMO GIORNO - CHIESA DI CRISTO - EVANGELICA APOSTOLICA IN ITALIA - VALDESE E METODISTA - ORTODOSSA ROMENA Vi invitano alla Settimana di Preghiera per l’Unità dei Cristiani 18-25 gennaio 2012 “Tutti saremo trasformati dalla vittoria di Gesù Cristo, nostro Signore” (I Corinzi 15, 51-58) SABATO 21 alle 10,30 Chiesa Cristiana Avventista del Settimo Giorno Culto Ecumenico Avventista aperto a tutti che si svolgerà nel locale sottostante la Chiesa di S.Maria di Loreto al Pozzetto – Ancona Via Benedetto Croce 36 alle 21,00 Duomo di Ancona: Veglia ecumenica solenne con la partecipazione dell’arcivescovo Mons. Edoardo Menichelli, del vescovo Ercole Lupinacci e dei rappresentanti delle Chiese: Anglicana inglese, Apostolica in Italia, Chiesa di Cristo, Avventista del settimo giorno, Evangelica Valdese e Metodista, Ortodossa Romena FONTE
"Però c'è un punto al di la del quale è impossibile mantenere l'unione e l'armonia senza sacrificare i Principi. Allora, la separazione è un dovere inquestionabile." Manuscrito 51, 1899.
steve_bauer_jdea.jpgimagesCA2TLTE1.jpgIl Dott. Bauer descrive la situazione dell'Università Avventista Meridionale (Southern Adventist University )così: "Il fatto è che la nostra comunità religiosa dimostra gli stessi tassi di divorzio, abusi sui minori, abusi sessuali, abuso di sostanze, ecc, come il " mondo incredulo. La nostra mancanza di trasformazione di vita proclama ad alta voce che Gesù è davvero morto".
( Stephen Bauer , Professor, School of Religion, Southern Adventist University https://www.southern.edu/apps/Campusdirectory/DeptDetail.aspx?dept=REL , Zarathustra comes to Southern, Letters To Editor, Southern Accent) FONTE: http://theirmanygods.blogspot.com/2010/03/faithful-witness-for-jesus-at-southern.html
Clifford Goldstein in occasione della Conferenza Generale dichiara che la dottrina cristiana di base è un problema: "Nonostante le voci ridicole che Lui (Cristo) sia risorto dalla tomba, che sta causando un po 'di scalpore, mi aspetto che il Nazareno e i suoi pochi seguaci rimasti svaniranno nella pattumiera della storia. Prevedo che saranno stati tutti dimenticati, se il Signore vuole, entro e non oltre la Pentecoste. (Clifford Goldstein, In Uncle Caiaphas' Eyes, Adventist Review, 12 Nov 2009, p 16)
“The Southern Accent's" del 12 febbraio conteneva un articolo intitolato" Gesù è morto ".
Questo articolo voleva dimostrare che l'insegnamento della resurrezione fisica e tangibile di Gesù fu un'aggiunta piuttosto tarda nella fede cristiana, e la stessa, non è stata condivisa dai
primi testimoni del cristianesimo, la cui (forse allucinatoria) credenza era solo di una risurrezione spirituale e inconsistente ".Donn Leatherman, Professor, School of Religion, Southern Adventist University, Letters To Editor, Southern Accent,
http://accent.cs.southern.edu/?p=587)

"Ero scioccato e ferito di trovare un articolo come "Gesù è morto" nel nostro documento, perché questo è più di una semplice condivisione di idee, questo è piantare il seme del dubbio nella parola di Dio e di compiere tutto quello che Ellen White ha detto su questo ragionamento umano ". (Richard Johnson, Cook, Southern Adventist University, Ellen G. White permette di dissentire, Letters To Editor, Accento meridionale, http://accent.cs.southern.edu/?p=598 )

"Gli insegnamenti allettanti provengono da Satana ed i suoi angeli. Essi tracciarono il piano, ed i cristiani nominali lo portarono a termine. Insegnarono favole gradevoli che le genti crederono facilmente, e si unirono alla chiesa peccatori ipocriti e sfacciati. Se la verità fosse stata predicata nella sua purezza, subito avrebbe eliminato quella classe. Ma non ci fu differenza tra quelli che professavano servire a Cristo ed i mondani. Vidi che se la falsa coperta fosse stata strappata dai membri delle chiese, avrebbe rivelato tanta iniquità, viltà e corruzione che il più tiepido figlio di Dio non avrebbe vacillato...
Gesù e tutta la milizia celestiale guardò con orrore la scena..." Ellen White, P.E -,228.

La lotta per la libertà religiosa è contro chi è considerato estremista, che si dissocia da questa Babilonia spirituale dove non solo cristiani ma atei, spiritisti, ebrei che uccisero Cristo e ancora oggi lo rinnegano, buddisti, umanisti ecc. sono uniti per abbattere le voci che dissentono e proclamano la verità Biblica, questa la chiamano LIBERTA' RELIGIOSA! Leggi sotto quante associazi religiose cristiane e non cristiane ibride di cui fa parte la Chiesa Avventista!
Baptist Fellowship; Eastern Orthodox; Ecumenical Catholic; Episcopal; Evangelical Lutheran; Free Will Baptist; General Baptist; Greek Orthodox; Hindu (various schools); Humanist; Jain; Jewish, Conservative; Jewish, Orthodox; Jewish, Reconstructionist; Jewish, Reform; Liberal Catholic; Lutheran; Mennonite; Metaphysical Church; Methodist; Metropolitan Community Churches; Moravian; Muslim; National Baptist Convention of America; National Baptist Convention, USA; Native American/Inuit (various); Old Catholic; Pentecostal; Presbyterian; Progressive National Baptist Convention; Reformed Church of America; Religious Science; Religious Society of Friends (Quakers); Roman Catholic; Russian Orthodox; Salvation Army; Shinto; Sikh; Seventh-day Adventist; Southern Baptist Convention; Taoist; Theosophist; Unitarian Universalist Association; United Church of Christ; United Church of Religious Science; Unity School of Christianity; Wiccan; Zoroastrian. http://www.interfaithalliance.org/). 
L’arcivescovo Bruno Forte visita la chiesa avventista di Scafa Paolo Todaro - Sabato 17 dicembre, la nostra chiesa ha avuto la gioia e l’onore di accogliere l’arcivescovo di Chieti-Vasto, monsignor Bruno Forte, il quale, trovandosi in visita pastorale a Scafa, ha accettato volentieri il mio invito di passare dalla nostra comunità per un saluto fraterno. Alle 11.45, il nostro servizio di adorazione giungeva alla sua conclusione quando l’arcivescovo è entrato insieme con il suo segretario, il parroco di Scafa, un diacono cattolico e il fotografo ufficiale. Seduti in prima fila, hanno partecipato rispettosamente al canto e alla preghiera conclusivi.  Poi, abbiamo dato il benvenuto agli ospiti e offerto a mons. Bruno Forte, in segno di amicizia, alcuni libri significativi della nostra identità e della nostra missione nel mondo: “Il grido del cielo”, di Jaques Doukhan; “La lotta per la Libertà Religiosa”, di Gianfranco Rossi; e un numero della rivista Adventus, contenente un articolo di
Luca Marulli, abruzzese di Scafa,pastore e attualmente professore alla Facoltà di teologia del Seminario avventista in Francia. Naturalmente, ho colto l’occasione per chiedere al teologo Bruno Forte una sua disponibilità a visitare la nostra Facoltà di teologia di Firenze.  L’arcivescovo ha mostrato sincera gioia durante questo momento speciale di fraternità e condivisione, che andava al di là delle etichette confessionali e delle formalità istituzionali. Ha ricordato l’importanza del secondo avvento di Gesù, tanto caro agli avventisti, speranza di redenzione per tutta l’umanità. Ci siamo sentiti fratelli in Cristo, credenti privilegiati in un mondo senza valori e senza speranza. Anche il mons. Forte ci ha donato alcune poesie molto belle, da lui scritte per i bambini, e il suo libro “Teologia per la vita”. Ci ha fatto quindi partecipi di momenti significativi della sua esperienza di pastore e professore vissuti in varie parti del mondo. Ci ha proposto di cantare assieme un canto tratto dal Salmo 133: “Come è bello e gioioso stare insieme come fratelli (e sorelle). Infine, abbiamo cantato, tenendoci tutti per mano, l’inno del nostro innario Canti di Lode intitolato “È stato bello stare insieme per parlare di Gesù”. Poi, abbiamo invocato la benedizione di Aronne su tutti i presenti. Dopo la benedizione io, in quanto pastore della chiesa, e l’arcivescovo siamo usciti dal luogo di culto per salutare e abbracciare tutti i presenti. Ringraziamo il Signore per questo incontro di dialogo e di fraternità che ci permette di cogliere l’essenziale del messaggio cristiano: Dio è Padre di tutti, in Cristo ha dato la vita per salvare tutti. Nostro compito, come cristiani, è amare e rispettare tutti ed essere capaci di dare la nostra vita per amore.

Ellen White dice: "Questo mondo è un teatro. Gli attori, gli abitanti del mondo, si stanno preparando per svolgere la sua parte nell'ultimo grande dramma. Si perde di vista DIO. Non c'è unità nei propositi, con l'eccezione di gruppi di uomini che si uniscono per raggiungere i loro fini. DIO osserva le cose. Si compirà il Suo proposito in quanto ai Suoi sudditi ribelli. Il mondo non è stato offerto agli uomini, benché DIO sta permettendo che gli elementi di confusione e di disordine predominano per un certo tempo" Carta 141, 1902.

Concerti di Natale nelle comunità avventiste

N41-Concerto natale BariNotizie AvventistePresentiamo in questo numero altri eventi musicali di fine anno organizzati in alcune chiese avventiste del 7° giorno.

- Bari. Sabato 21 dicembre, alle ore 19.30, la corale Maranatha proporrà il tradizionale concerto di Natale dal titolo: …da Re bambino a …Re dei re. Il messaggio focalizzerà la promessa del ritorno di Gesù, spostando così l’attenzione dal classico tema natalizio. Tanta musica e qualche novità. Il concerto si svolgerà presso la chiesa cristiana avventista di via Quasimodo 68. .

-Plaesano. Domenica 22 dicembre, alle ore 18.30, i cori della chiesa cattolica e della chiesa avventista del settimo giorno di Plaesano, insieme per lodare Cristo Gesù, offriranno alla cittadinanza il concerto di Natale. L’appuntamento è in via Nazionale 157.

- Palermo. Sabato 28 dicembre, alle ore 16.00, si svolgerà il concerto “Viaggiu Dulurusu”, organizzato da un associazione cattolica e ospitato nella chiesa cristiana avventista. È prevista la raccolta di fondi per la realizzazione di un progetto idrico in Africa. http://news.avventisti.it/concerti-di-natale-nelle-comunita-avventiste/

“Grida a piena gola, non ti rattenere, alza la tua voce a guisa di tromba, e dichiara al Mio popolo le sue trasgressioni, e alla casa di Giacobbe i suoi peccati!” (Isaia 58:1), “A questi figliuoli dalla faccia dura e dal cuore ostinato Io ti mando, e tu dirai loro: Così parla il Signore, l’Eterno. …. … riferirai loro le mie parole, sia che t’ascoltino o non t’ascoltino, poiché sono ribelli. E tu, figliuol d’uomo, ascolta ciò che ti dico; non esser ribelle com’è ribelle questa casa ….” (Ezechiele 2:4, 7-8).
CONSTRUIRE PONTI, SUPERARE PREGIUDIZI PER CREARE E ALIMENTARE RELAZIONI
 -La lettera che segue è stata inviata dal Presidente Obama alla chiesa Avventista, letta dal presidente Ted Wilson nella Conferenza Generale
Avventista del 2010:  12 abril, 2011 “Invio i miei saluti a coloro che parteciperanno alla 59ª Sessione della Conferenza Generale degli Avventista del Settimo Giorno.   Nel corso della storia, la fede ha plasmato le nostre filosofie, le nostre prospettive, e le nostre vite. Ci ha aiutati a trovare la visione per vedere il mondo così com'è, e la forza per affrontare le questioni più provocatorie del nostro tempo. Ci unisce anche per nutrire l'affamato, consolare gli afflitti, portare pace dove c'è conflitto, e risollevare quelli che sono caduti in disgrazia. Mentre affrontiamo le sfide ed opportunità di questo momento unico nella storia, che la fede ci muova ad unirci in una causa comune di servire i nostri fratelli e sorelle. È il mio desiderio mentre si riuniscono in questa occasione speciale. Ricordo loro la verità intrinseca che ognuno di noi ha il potere di creare un mondo migliore per noi stessi ed i nostri figli, quando realizziamo qui l'opera di Dio nella Terra.  Auguro loro tutto il meglio per questo evento meraviglioso. Barak Obama. Presidente degli Stati Uniti d'America.”
Nel quadro degli attuali sviluppi, è chiaro il ruolo della Chiesa Avventista del Settimo Giorno nell'agenda del Nuovo Ordine Mondiale, dal momento che la Chiesa Avventista è il più grande avversario della religione mondiale che si vuole imporre al mondo, e le loro false dottrine della "divinità dell'uomo" o "il dio interiore", che non è altro che la ripetizione della menzogna di Satana, quando disse ad Eva: "Voi sarete come Dio", così come l'immortalità dell'anima è un altra menzogna satanica quando ha detto 'No morirete affatto "su questa base si poggia lo spiritualismo moderno, fingendo di essere una nuova visione del "cristianesimo" ha sedotto le chiese protestanti di riunirsi intorno alla Chiesa Cattolica Apostolica Romana - investita dal potere draconiano, vedi Ap. 13:11-14,4- che la Bibbia chiama"Babilonia la Grande", la madre delle prostitute e delle abominazioni della terra ", questa unità è oggi più che una realtà, siamo vicini all'unità visibile della" cristianità "apostata quando le sue braccia che circonda Roma e lo spiritualismo moderno impone il marchio della bestia o il falso "sabato" Satana, che è la Domenica o giorno del "signore dio sole", gli Avventisti del Settimo Giorno capiscono queste cose da quasi due secoli, e sanno che queste cose sarebbero accaduti, questo ci guardare all'ultima fase del ministero sacerdotale di Gesù Cristo nel Santuario Celeste, il Signore ha avuto pietà di tutto il mondo e ha inviato messaggi chiari su questi temi per non lasciarci nel buio davanti a Satana che agisce con potenza e miracoli ingannevoli attraverso falsi insegnanti apostata e profeti infami che prevedono anni di pace e prosperità nel mondo, anche quando le Scritture predicono la fine di tutte le cose e la seconda venuta di Cristo nella gloria per distruggere coloro che infrangono la Legge e calpestano il Rimanente di Dio " che osservano i comandamenti di Dio e la fede di Gesù "Apocalisse 12:17. La nota agenda globale degli Stati Uniti in modo evidente è un linguaggio sottile e diplomatico, per garantire che la Chiesa avventista desista dall'opporsi a "raggiungere un mondo migliore ", (offerto ingannevolmente da Satana, le conseguenze saranno la distruzione), e come le stesse parole del presidente Obama, sono un linguaggio chiaro," questo momento unico nella storia "e "creare un mondo migliore", indicano che è la prossima mossa maestra di questi poteri per far avanzare il Nuovo Ordine Mondiale e far tacere le voci che vogliono scoprire e distruggere i loro piani di dominazione satanica del pianeta per distruggere l'umanità. Questo è l'inizio della fine, vedremo presto come gli Stati Uniti che all'inizio parlano come un agnello, poi parleranno come un dragone per imporre le leggi dello Stato per ottenere la sottomissione di chi "osa " contrastare l'agenda globale, la grande domanda di milioni che rimane è, perché il Presidente ha chiesto questo solo alla Chiesa Avventista del Settimo Giorno? Molto probabile perché le altre  proprie false profezie infiltrate dagli stessi
Gesuiti che sono stati proposti dal 1517 per distruggere la riforma iniziata da Giovanni Hus, John Wesley, Zwingli, Lutero e molti altri riformatori che hanno dato la vita per difendere le Scritture, le chiese protestanti di oggi sono molto lontani dagli insegnamenti originali di questi grandi eroi della fede, e hanno bevuto il vino della fornicazione della Grande Prostituta per riportare le anime ingannate di nuovo a
Roma, che nessuno faccia finta di ignorare che il Mistero d'iniquità profetizzato da Paolo (2Tessalonicesi 2:3-12) si deve manifestare immediatamente prima del ritorno di Cristo e che oggi agisce dietro il velo delle Istituzioni ufficiali politiche e religiose. La vera Storia è la Scrittura, l'unica difesa contro l'inganno di queste chiese cadute che esaltano se stesse e calpestano l'immutabile e Santa Legge di Dio, insegnando così a tutti quelli che cadono nei loro inganni e confidano nei pastori che come lupi rapaci travestiti da pecore disperde il gregge e strappano le pecore del Signore Gesù, il vero Pastore. La Chiesa Avventista è stata inclusa nell'agenda mondiale della globalizzazione.
Che Dio ci salvi perché presto gli Stati Uniti costringeranno i leader mediante Leggi di Stato perché si sottomettano al Nuovo Ordine Religioso che sta per imporsi nel mondo
Dopo aver letto la lettera del Presidente Obama, il pastore Ted N.C. Wilson, nel suo sermone, aggiunse alcune parole di ringraziamento riguardo il rispetto della Libertà Religiosa nei seguenti termini:
"Voglio approfittare di questa opportunità per ringraziare il governo degli Stati Uniti e molti altri governi del mondo per la sua difesa della libertà religiosa, libertà di coscienza. Grazie a Dio per la libertà religiosa".
Nel sermone che Wilson pronunciò, consigliò di provare ogni cosa con la Parola di Dio e gli scritti di Elena di White e che non dobbiamo condividere le mega chiese né i movimenti ecumenici della chiesa emergente. Consigliò anche che dobbiamo fidarci di "pastori, evangelisti, erudito biblici, dirigenti e direttori dipartimentali (!!!) che sono umili e che provvedono metodi e programmi evangelisti basati su solidi principi biblici e del "Gran Conflitto"!!
Dove sono i dirigenti umili che insegnano la verità per il nostro tempo? Il proponimento di non fare parte dell'ecumenismo, predicato da Wilson, è ottimo, ma la regola della Chiesa Avventista e dei suoi dirigenti è opposta allo Spirito di Dio. Possibile che il Presidente della Chiesa Mondiale Avventista non conosca la reale condizione della Chiesa Avventista!
La Chiesa deve TORNARE INDIETRO, ai "SENTIERI ANTICHI" ( Geremia 6:16). Come possiamo fidarci dei "pastori, evangelisti, erudito biblici, dirigenti e direttori dipartimentali (!!!)se camminano con i nemici di Dio? Bisogna studiare personalmente la Bibbia per raggiungere la personale unione con Cristo e la propria salvezza!
Gli articoli sottostanti sono farciti di buone intenzioni, per collaborare con gli organismi dello Stato e altre istituzioni sociali e religiose da parte della dirigenza mondiale della Chiesa Avventista. Tuttavia, secondo l'ordine di Dio, è richiesto che il Suo popolo sia santo, cioè SEPARATO dai compromessi con lo Stato e con le religioni apostate che calpestano la Legge e l'autorità Divina.
La risposta della Chiesa Avventista Mondiale all'invito del Presidente Obama:
La Chiesa avventista e OPS firmato accordo di cooperazione

paho_246_thumb_246x165_7651.jpgAppello dei leader per aumentare gli accordi tra la chiesa e le organizzazioni sanitarie
3 Agosto 2011, Silver Spring, Maryland, Stati Uniti
Ansel Oliver / ANN

I leader avventisti hanno invitato ieri ad aumentare la collaborazione con i governi locali e funzionari della sanità.Pastore Ted NC Wilson, presidente della Chiesa avventista a livello mondiale, e Mirta Roses, direttore della Organizzazione Panamericana della Salute ha firmato un accordo di collaborazione tra la Chiesa e questa organizzazione per le iniziative di salute pubblica. La cerimonia ha avuto luogo Martedì 26 luglio presso la sede della Chiesa avventista. [Foto: Ansel Oliver]. La richiesta è giunta nel corso di una cerimonia in cui i principi della chiesa e la Pan American Health Organization ha firmato un accordo di collaborazione per la realizzazione di progetti sanitari in tutto il continente americano. L'accordo menziona l'obiettivo comune di migliorare la promozione della salute, rafforzare le strategie di prevenzione e controllo a livello locale e contribuirà al raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo del Millennio delle Nazioni Unite...

Tratta le sfumature dei problemi religiosa contemporanea
31 agosto 2011, Silver Spring, Maryland, Stati Uniti d'America
Bettina Krause / dell'Irla / ANN
Nei prossimi anni, i gruppi religiosi devono analizzare l'impatto del secolarismo sulla libertà religiosa, in particolare le minoranze religiose, giuristi e accademici previsto la scorsa settimana.australia_IRLA246_thumb_246x165_7857.jpg

Greg Smith, procuratore generale del New South Wales (a sinistra), parla con Ken Vogel, segretario generale della dell'Irla nel Pacifico del Sud, e Delbert Baker, vice presidente della Chiesa avventista a livello mondiale. Questi erano alcuni degli esperti e studiosi che si sono incontrati in Australia la settimana scorsa per esplorare come i valori laici hanno un impatto sulla libertà religiosa. [Foto per gentile concessione della SPD]
"C'è una paura diffusa che i valori laici stanno minando il ruolo della religione nella società", ha dichiarato Leslie Dwayne, segretario generale della dell'Irla, l'organizzazione che ha sponsorizzato una riunione di esperti a Sydney, Australia. 
 

<<Beato l'uomo che ripone nell'Eterno la sua fiducia e non si rivolge ai superbi, né a quelli che si sviano dietro alla menzogna>> Salmo 40:4.
 
La chiesa si trova in grande difficoltà spirituale. Se i membri non fanno nulla per risolvere i problemi, saranno ritenuti responsabili.
Il preoccupante assillo del problema della
"libertà religiosa" avanzato dalla Chiesa Avventista, annulla lo Spirito di Profezia e le parole di Gesù che avvertono che il prezzo della Verità è la persecuzione che si erge per ABBATTERE la Verità e chi la proclama. Come mai non predicano queste cose i dirigenti mondiali?
Nella Chiesa Avventista che ne è stato del progetto divino di predicare il Messaggio del Terzo Angelo che denuncia le malefatte del papato e del dragone? Quale persecuzione si sta abbattendo sulla Chiesa Avventista Mondiale per amore della Verità?

ganoune_210_thumb_210x315_7782.jpgDiop, di origine senegalese, si terrà questo mese come direttore associato di Relazioni Pubbliche e della Libertà Religiosa (Parl) del nome, che rappresentano la Chiesa delle Nazioni Unite a Ginevra e New York. continua...FONTE

"Nel 2010 la delegazione (Avventista) era composta da Ganoune Diop, Direttore della General Conference Global Mission Study Centers; Cheryl Doss, Direttore della General Conference Institute of World, e John McVay, presidente della Walla Walla University. Ganoune Diop ha esercitato sul comitato come organizzatore prima, durante, e dopo la conferenza. Nel corso della riunione finale nella Sala delle Assemblee è stato il gran cerimoniere” (Gorden Doss, professor of mission, Andrews University, At Edinburgh Conference, Adventists Make Missions Impact, Adventist World, Ottobre 2010)Fonte

leader avventisti, preoccupati ma non sorpresi dalle differenze nelle questioni della libertà religiosa

La ricerca dice che la Cina, l'Iran, l'Uzbekistan e l'Egitto sono i governi più restrittivi

31 agosto 2011, Silver Spring, Maryland, Stati Uniti d'America
Bettina Krause / dell'Irla / ANN
La "previsione" sulla libertà religiosa è scoraggiante per i 2.200 milioni di persone che soffrono discriminazioni e persecuzioni per la loro fede, secondo i risultati di un recente studio di Pew organizzazione di ricerca.
leslie_199_thumb_199x272_7860.jpgDwayne Leslie, legano la Chiesa avventista nel Congresso degli Stati Uniti, ha detto che la nuova ricerca sottolinea come vulnerabili possono essere parrocchiani in paesi senza una tradizione di libertà religiosa. Nella foto a una manifestazione della libertà religiosa nel mese di aprile. [ANN file di foto]
Lo studio, pubblicato all'inizio di questo mese, i rapporti e dati analizzati tra il 2006 e il 2009 individua le tendenze più recenti del livello di repressione e di protezione religiosa in molti paesi. I risultati mostrano che coloro che soffrono per la loro fede non si vedrebbero alleviati in un prossimo futuro. Infatti, in molti paesi la situazione sembra peggiorare. John Graz, direttore degli affari pubblici e libertà religiosa della Chiesa avventista, ha detto che i risultati dello studio sono preoccupanti ma non sorprendenti. "La ricerca dimostra che coloro che sono liberi godono di maggiore libertà, ma la situazione di quelli che soffrono restrizioni sta peggiorando". Cina, Iran, Uzbekistan e l'Egitto sono in cima alla lista dei paesi i cui governi limitano la libertà religiosa. Lo studio ha anche analizzato il "bullismo sociale" delle minoranze religiose, e ha citato la Cina, Nigeria, Regno Unito, Russia e Svezia, paesi in cui negli ultimi tempi ha prodotto il maggior incremento di atti di violenza motivati ​​da odio religioso. Graz ha detto che queste tendenze sono supportati dal lavoro quotidiano dei capi dipartimento, che è responsabile della tenuta della documentazione e rispondere ai problemi della libertà religiosa per conto della chiesa avventista mondiale. "Negli ultimi mesi abbiamo assistito alla cancellazione di molte organizzazioni religiose in Ungheria - inclusa la Chiesa avventista - la distruzione delle chiese cristiane in Etiopia, l'uccisione di difensori della libertà religiosa in Pakistan, e il perseguimento violenza legale e sociale contro le minoranze cristiane in alcuni paesi del Medio Oriente ", ha affermato Graz.
Dwayne Leslie, Chiesa Avventista di collegamento con il Congresso degli Stati Uniti, dice che è difficile per gli occidentali a capire quanto sia vulnerabile sia i fedeli nei paesi c

michelle-obama-246-thumb-246x243-5691.jpg
Le Chiese appoggiano l'iniziativa di Michelle Obama
contro l'obesità infantile


La Chiesa Avventista del 7° Giorno si è unita ad altre 50 organizzazioni religiose e sociali per sostenere l'iniziativa della first lady statunitense, Michelle Obama, per combattere l'obesità infantile.
[foto: Chuck Kennedy/The White House] www.letsmove.gov

 

La Chiesa Avventista del Settimo Giorno nell'Unione Ecumenica con gli oppositori della Verità

Il seguente articolo di Hermann Kesten, descrive concisamente il Messaggio di Avvertimento relativo al coinvolgimento ecumenico della Chiesa Avventista del Settimo Giorno, il conto alla rovescia dell’Omega dei Ministri è iniziato da oltre dieci anni:  Babilonia, il movimento ecumenico e il “Messaggio dei Tre Angeli” "Tra gli avventisti, la chiara comprensione del termine di 'Babilonia' sta diminuendo sempre di più e sta cedendo il passo alla confusione. Un leader della conferenza mi ha detto anni fa che 'Babilonia siamo noi.'  La mia domanda, di come sarebbe possibile in queste circostanze di seguire la chiamata a lasciare Babilonia, rimasero senza risposta. Alcune altre definizioni, di pubblicazioni Avventista sono che Babilonia è la 'malvagia città', 'influenze maligne' e di 'tentativo di ottenere la salvezza attraverso le proprio opere.' Adventist Review, 31 dicembre 1992; Signs of the Times, giugno 1992; Adventist Review, 31 dicembre 1992.  Qui in Germania, 'Babilonia' è un tema caldo. La ragione di questo è l'appartenenza di entrambe le Unioni avventista tedesco nel ACK (Confederazione delle Chiese cristiane), il Consiglio Nazionale Ecumenico.  Questa adesione è stato condotta di nascosto, e il popolo è stata informato solo dopo.  Le discussioni erano proibiti.  imagesCA12P6L3.jpgPer coprirsi, la leadership Avventista, qui in Germania, ha cercato di dimostrare che la nostra definizione storica di 'Babilonia' non può essere vero. R.  Nickel, un alto ministro, disse riferendosi all’appartenenza della Chiesa Avventista nel ACK (Consiglio Nazionale Ecumenico), in un sermone al seminario teologico avventista di Friedensau:  'Nella esegesi classica della nostra denominazione' Babilonia 'significa: la prostituta madre della Rivelazione e della Chiesa cattolica romana.  Le sue figlie corrotte sono le organizzazioni caduti protestanti delle diverse Chiese di fede protestante .... La domanda è: Quello che un tempo era verità valida, nel presente è ancora valida? Io voglio ritornare alla discussione sull'ACK (Consiglio Nazionale Ecumenico): se le chiese protestanti sono veramente una parte di Babilonia, come ci si può unire con loro e ottenere l'appartenenza alla ACK (Consiglio Nazionale Ecumenico)?  Se vogliamo prendere sul serio l'interpretazione classica, tutti noi dovremmo essere contro l'ACK. '  Nickel R. in un sermone tenuto in Friedensau il 2 novembre 1996. E’ una realtà di fatto che (quasi) tutti i ministri e i leader sono a favore di un’ APPARTENENZA del ACK (Consiglio Nazionale Ecumenico).  La conclusione logica è perciò che noi non possiamo adottare l'interpretazione storica di 'Babilonia' ed allo stesso tempo essere un MEMBRO nell'Alleanza Ecumenica (Vedi Luca 16:13;. 2 Corinzi 6:14). Il contenuto del Messaggio dei Tre Angeli “si oppone direttamente al movimento ecumenico, perché noi siamo avvertiti esplicitamente sull'immagine alla bestia.  La proclamazione di questo messaggio è contrario alle norme dell'ecumenismo, perché a nessuna chiesa è permesso di fare proselitismo [cercare di convertire i membri di altre chiese].  Come dunque è possibile proclamare, 'Uscite da essa, o popolo mio!'  se uno è un membro di tale alleanza? Di una cosa possiamo essere certi: né i cattolici né i protestanti, hanno accettato gli Avventisti come membri ecumenici nella ACK (Consiglio Nazionale Ecumenico), senza una previa conferma da parte degli Avventisti che la comprensione storica del Messaggio dei Tre Angeli “era stata respinta”.  E questo è precisamente ciò che è accaduto.  Nel corso della riunione ACK, dove la raccomandazione è stata data per accettare la Chiesa Avventista come membri, ai rappresentanti Avventista è stato chiesto direttamente se l'interpretazione storica del Messaggio dei Tre Angeli “era ancora valido”.  I documenti di protocollo della riunione ACK (Consiglio Nazionale Ecumenico), il 3 e 4 giugno, 1992, in Arnoldshain dà questo rapporto.  “Su richiesta del rappresentante Cattolico -Romano, il Dott. HJ Urbano, è stato chiesto in concreto, se l'interpretazione Avventista tradizionale di Apocalisse 13, che identifica la bestia come il papato che è stato eguagliato con l'Anticristo, era ancora sostenuta come vera.  La risposta a questa domanda fu che si trattava di un caso di tradizione che risale alla Riforma e senza dubbio sarebbe ancora esistita, [tra alcuni Avventisti ma che essi [Avventisti] erano per la maggior parte guariti istituzionalmente sul fatto di indicare l'ufficio del papa come l'Anticristo. Piuttosto si ritiene che l'Anticristo ha caratteristiche, che potrebbero essere trovate anche nella Denominazione Avventista.  [Come è vero ora che il tradimento del Messaggio dei Tre Angeli si è verificato!] Per questo la critica tradizionale di Apocalisse 13 potrebbe, in linea di principio, essere diretta anche contro la Chiesa Avventista del Settimo Giorno.  Questa spiegazione ha soddisfatto la parte Cattolica.  Dopo di che la leadership di ACK (Consiglio Nazionale Ecumenico), ha deciso di raccomandare la richiesta degli Avventisti come membri uniti, per essere votata l’approvazione”  54 Fragen, Document 3, 3.  [Enfasi aggiunta]. Il presidente dell’Unione Tedesca del Nord, il Sig. Rupp ha anche negato che Dio ci ha dato il messaggio, nelle sue lettere al presidente del ACK, Vescovo Held, e nella sua comunicazione personale con lui.  Babilonia è stata identificata solo come una condizione di cose che potrebbe essere trovato anche nella Chiesa Avventista.  Il Vescovo Held ovviamente non ha interpretato le opinioni nelle lettere del presidente dell’Unione come un errore, come si può vedere nella sua risposta:  "Caro signor Rupp .... Sopra il punto di vista discusso è esplicitamente confermato che voi – parlando come capo della leadership della Chiesa Avventista del Settimo Giorno - ci ha detto che la Chiesa Avventista del Settimo Giorno non crede più che “nello sviluppo storico religioso-politico del potere del papato è visto il compimento delle profezie bibliche. (Daniele 7, Apocalisse 13 e 17.)” Documento 1.  K. Schwarz, un alto funzionario di una Chiesa protestante in Germania, scrive: 'Per l’ospitale APPARTENENZA della Chiesa Avventista del Settimo Giorno nel ACK, resta inteso che ...  Le tensioni che hai menzionato [la credenza Avventista che il papa è l'anticristo] ...  non esistono più come una parte della dottrina SDA” (In Kobialka, M. 1994. Ecumenical Movement and World Government, 100) Omega Ministry Note: il titolo di "appartenenza come osservatori" è per placare le possibile ire dei membri della Chiesa Avventista del Settimo Giorno.  Perché la chiesa deve rinunciare alla credenza fondamentale del Messaggi dei Tre Angeli - la convinzione che il papa è l'anticristo, per mera "appartenenza come osservatori" in qualsiasi filiale del Consiglio Mondiale delle Chiese organizzazione?!
"I leader della Chiesa Avventista hanno sempre detto che il collegamento con il Movimento Ecumenico è una splendida occasione per testimoniare la nostra fede. Dicono che in questo modo il messaggio dell’Avvento può essere dato molto più efficacemente di altre chiese. Che beffa! L'ipocrisia nel Movimento Ecumenico è un tradimento del nostro Messaggio e un mezzo per crocifiggere di nuovo Cristo. 'Ho visto che come gli ebrei hanno crocifisso Gesù, le Chiese Avventista nominali hanno crocifisso questi Messaggi' E.G. White, EW, 261. Continua…  

  L'iniziativa "Muoviamoci: chiese e comunità" chiede alle organizzazioni l'impegno a promuovere l'esercizio, piantare orti comunitari per avere frutta e verdura fresca, e altre attività che contribuiscono a vivere una vita sana. Circa un terzo di bambini, negli Stati Uniti, sono in sovrappeso od obesi, ha affermato Michelle Obama durante l'incontro svoltosi presso la Casa Bianca il 30 novembre. "È chiaro che quando si tratta di assicurare la salute e il benessere dei nostri figli, le nostre organizzazioni religiose e sociali hanno un ruolo importante da svolgere", ha dichiarato la first lady e ha aggiunto che questa nuova fase del progetto "Muoviamoci" sarà a sostegno dei programmi già esistenti. "Molti di voi sono stati precursori di questo argomento per molto tempo...", ha ricordato la Obama riferendosi ai ministeri sulla salute delle organizzazioni religiose, alle associazioni che promuovono l'esercizio fisico, e all'educazione nelle scuole del sabato e domenica delle chiese. Non è la prima volta. Spesso nelle amministrazioni del governo USA vi sono stati esponenti della Chiesa Avventista, anche solo come "semplici" Cappellani. Ma anche nelle amministrazioni di altre Nazioni.
Molto "strano" per una piccola "setta protestante" così spesso criticata!... La Chiesa Avventista fa grandi cose quando si tratta di essere sotto i riflettori del mondo, ma non riesce a pronunciare parola per ciò che riguarda la proclamazione del Messaggio del Terzo Angelo! 

Il Testimone Fedele dichiara: "Io conosco le tue opere". "Pentiti, e fa' le prime opere". Questa è la vera prova, l'evidenza che lo Spirito di Dio sta operando nel cuore per riempirlo del Suo amore. "Verrò presto, e ti toglierò il tuo candeliere dal suo posto, se tu non ti penti". La chiesa si assomiglia ad un albero infruttuoso che, avendo ricevuto la rugiada, la pioggia ed il sole, avrebbe dovuto produrre frutti in abbondanza, ma l'investigazione divina trova in lei solo foglie. Questo è un pensiero solenne per le nostre chiese! e molto solenne per ogni individuo! La pazienza e tolleranza di Dio sono meravigliose; ma "se non  ti penti", si esaurirà. Le chiese e le nostre istituzioni andranno di debolezza in debolezza, dalla formalità fredda alla morte mentre dicono: "Io sono ricco, e mi sono arricchito, e non ho bisogno di nulla". Dice il Testimone Fedele: "E non sai che tu sei un sventurato, miserabile, povero, cieco e nudo". Vedrà la sua vera condizione alcuna volta?” The Review and Herald, 23 dicembre, 1890

"Esiste una gran necessità di dirigenti fermi e pastori della chiesa che non si comprino né si vendano "che siano sinceri ed onesti nell'intima delle loro anime; uomini che non temano dare al peccato il nome che gli corrisponde; uomini la cui coscienza sia tanto leale al dovere come la bussola al polo; uomini che si mantengano da parte della giustizia benché crollino i cieli", La Educacion, p. 57

"Satana è costantemente all'opera per richiamare l'attenzione sull'uomo invece che su Dio. Egli spinge la gente a scegliere, come guida, vescovi, pastori e teologi, anziché studiare direttamente la Parola di Dio, per capire da soli quale sia il loro dovere. Poi, soggiogando le menti di questi capi, egli riesce a influenzare le moltitudini secondo la sua volontà" Gran Conflitto (594-595).

clifford_goldstein_gay_theology.pngQuesto è l'uomo (Giudeo) che fornisce la guida spirituale per la chiesa avventista: "Come sommo sacerdote e capo spirituale del rimanente,  io ho molte responsabilità. "(Clifford Goldstein,  riferimento ). 
"Io sono sicuro che Gesù guarda con approvazione amorevole, "monogami e sodomia omosessuale"(Clifford Goldstein, Sabbath School trimestrale Editor, editto religioso del 16 giugno 2008, si veda la schermata).
http://olafandersen.blogspot.it/2013/05/clifford-goldstein-implicated-in-racial.html ) 
"Ero scioccato e ferito di trovare un articolo come "Gesù è morto" nel nostro documento, perché questo è più di una semplice condivisione di idee, questo è piantare il seme del dubbio nella parola di Dio e di compiere tutto quello che Ellen White ha detto su questo ragionamento umano ". (Richard Johnson, Cook, Southern Adventist University, Ellen G. White permette di dissentire, Letters To Editor, Accento meridionale,
Goldstein proclamò che sarebbe "logico e razionale" credere che Ellen White: 1)soffriva di "possessione demoniaca", 2) era pazza, e / o 3) era un ingannatrice. (Clifford Goldstein, riferimento ).Il sommo sacerdote ha una bassa opinione di Ellen G. White riferimento

"La nostra chiesa, insieme a quella Riformata e Avventista, partecipa alla giornata di riflessione su “Vivere la fede oggi” con Paolo Ricca. Si tratta di un’iniziativa aperta a tutti, anche a chi non appartiene a nessuna chiesa ma si interroga sulla fede" (vedi articolo).
 preghiera_20ecumenica_20comiso.jpg
Siamo cristiani battisti, avventisti, ortodossi, cattolici e lavoriamo insieme ormai da più di 10 anni all’interno del Gruppo Ecumenico di Lavoro di Cagliari, per sensibilizzare sulla tematica religiosa
http://www.facebook.com/group.php?gid=205778860834 

< E quale accordo c'è tra il tempio di Dio e gli idoli? Poiché voi siete il tempio del Dio vivente, come Dio disse: «Io abiterò in mezzo a loro, e camminerò fra loro; e sarò il loro Dio, ed essi saranno il mio popolo». Perciò «uscite di mezzo a loro e separatevene, dice il Signore, e non toccate nulla d'immondo, ed io vi accoglierò,> 2 Corinzi 6: 16, 17.
 
Benedetto XVI ha dichiarato quanto segue:
 "Cari fratelli e sorelle, nel Messaggio per l’odierna Giornata della Pace ho avuto modo di sottolineare come le grandi religioni possano costituire un importante fattore di unità e di pace per la famiglia umana, ed ho ricordato, a tale proposito, che in questo anno 2011 ricorrerà il 25° anniversario della Giornata Mondiale di Preghiera per la Pace che il Venerabile Giovanni Paolo II convocò ad Assisi nel 1986. Per questo, nel prossimo mese di ottobre, mi recherò pellegrino nella città di san Francesco, invitando ad unirsi a questo cammino i fratelli cristiani delle diverse confessioni, gli esponenti delle tradizioni religiose del mondo e, idealmente, tutti gli uomini di buona volontà, allo scopo di fare memoria di quel gesto storico voluto dal mio Predecessore e di rinnovare solennemente l’impegno dei credenti di ogni religione a vivere la propria fede religiosa come servizio per la causa della pace. Chi è in cammino verso Dio non può non trasmettere pace, chi costruisce pace non può non avvicinarsi a Dio. Vi invito ad accompagnare sin d’ora con la vostra preghiera questa iniziativa".
"Ma guai a voi, scribi e farisei ipocriti! Perché chiudete il regno dei cieli davanti agli uomini; poiché né entrate voi né lasciate entrare coloro che stanno per entrarvi.Guai a voi, scribi e farisei ipocriti! Perché scorrete il mare e la terra, per fare un proselito e, quando lo è diventato, ne fate un figlio della Geenna il doppio di voi" Matteo 23: 13,15
 Ecumenismo_201.jpg
"Guai a voi, scribi e farisei ipocriti! Perché calcolate la decima della menta, dell'aneto e del comino, e trascurate le cose più importanti della legge: il giudizio, la misericordia e la fede; queste cose bisogna praticare senza trascurare le altre" Matteo 23:23.

L'ecumenismo massonico
imagesCASN23RD.jpg
Tratto da "La massoneria: i suoi segreti"

Rappresentazione simbolica della massoneria, tratta dal libro “ la Franc-Maconnerie ” del Lenoir. La setta è rappresentata come sintesi di tutte le religioni, all’insegna dell’ebraismo esoterico. Campeggia, al centro, un sacerdote di Israele con candelabro ebraico (menorah) a sette braccia. Tutta la figura, poi, è sovrastata dalla rappresentazione della "visione del carro" di Ezechiele (Ezech. 1, 4 e segg.) cui si ricollega lo gnosticismo ebraico dei primi secoli dopo Cristo. Al di sopra ancora, a sinistra, sfumati, segni zodiacali informa di arcobaleno, simboleggiano le religioni astrologiche e naturaliste.
Sullo sfondo, il bue Api (il "vitello d'oro" adorato nel deserto) e le piramidi d'Egitto richiamano la magia egizia, che tanta parte riveste nella massoneria e nell'ebraismo talmudico. In primo piano, un bassorilievo esprime il culto solare del dio Mitra, che uccide il toro primordiale dal cui sangue avrebbe avuto origine il mondo. Il culto di Mitra fu favorito da Giuliano l'Apostata per combattere il cristianesimo. Si noti, sul capo di Mitra, il berretto frigio che sarebbe poi diventato uno dei principali simboli della Repubblica francese. L'uovo, trafitto dalle corna del toro, è l'uovo cosmico da cui, secondo alcune religioni pagane, avrebbero avuto origine l'universo; mentre il turco, in primissimo piano, rappresenta l'Islam che brandisce in una mano la spada con cui quella religione combatté - e a tutt'oggi aspramente combatte – il cristianesimo.
A sinistra, a fianco del toro alato della visione di Ezechiele, il dio Pan con le corna di capro, simboleggia il panteismo massonico. Nella letteratura iniziatica, Pan - collegato agli antichi culti misteriosofici è spesso considerato l'equivalente di Lucifero.
Ora, sulle ali dei nuovi tempi, Pan sta ritornando. Ci si domanda, invero, se questa vecchia figura non potrebbe essere assunta, con qualche aggiornamento, a simbolo dell'incontro interreligioso di Assisi, del 27 ottobre 1986, convocato - sulla scia della gran novità dell'"ecumenismo" proclamato dal Concilio Vaticano II e da Giovanni Paolo II. A quell'incontro, come è noto, convennero rappresentanti di quasi tutte le religioni della terra, comprese quelle atee (buddismo e giainismo), per innalzare una "preghiera" comune, chiara espressione di quel medesimo sincretismo religioso che costituisce la principale premessa della “spiritualità" massonica, e che, tutto relativizzando, esclude il concetto stesso di "verità" e con esso anche quello di "bene".
Certo si è che, in quel trattato fondamentale dello scozzesismo, che è il più volte richiamato "Morals and Dogma", del Sovrano Gran Commendatore Albert Pike (tra i cui "meriti”, sia detto per inciso, va annoverata anche la fondazione del famigerato ”Ku Klux Klan”!), troviamo questo brano che non può non apparire come la prefigurazione e la sola spiegazione possibile dell'evento di Assisi: attorno agli altari della Massoneria, «il Cristiano, l'Ebreo, il Mussulmano, il Buddista, il seguace di Confucio e di Zoroastro possono unirsi come fratelli e accomunarsi nella preghiera al solo Dio che è sopra a tutti gli altri dei» (op. cit--- vol. III, pag. 153). 

www.disinformazione.it

44°settimana di preghiera per l'unità dei cristiani 
Cremona - Dal 18 al 25 gennaio si terrà la 44°settimana di preghiera per l'unità dei cristiani: sapato 15 gennaio al Centro Pastorale Diocesano il Prof. Gnocchi esporrà una relazione, mentre martedì 18, ci sarà una Veglia Ecumenica alla Chiesa di Cristo Re.
dalla redazione
prete_generica.jpg

Anche quest’anno nella seconda parte del mese di gennaio si celebra la “Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani”. “Essi ascoltavano con assiduità l’insegnamento degli apostoli, vivevano insieme fraternamente, partecipavano alla Cena del Signore e pregavano insieme” (At 2, 42) il tema scelto per l’edizione del 2011, la 44ª da quando, nel 1968, prese il via questa iniziativa promossa dai leader cristiani di Gerusalemme.
In diocesi di Cremona si terranno due momenti pubblici di carattere ecumenico, entrambi promossi dal gruppo locale del SAE (Segretariato Attività Ecumeniche) coordinato da Maria Bergamasco. L’incontro preparatorio In preparazione alla 44a Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani, sabato 15 gennaio, alle ore 17 presso il Centro Pastorale Diocesano di Cremona (via S. Antonio del Fuoco 9A), il prof. Mario Gnocchi, cremonese che da anni è presidente nazionale del Segretariato Attività Ecumeniche, interverrà sul tema “La preghiera nello spirito dell’unità: Paul Couturier”. L’incontro pubblico è aperto a tutti.
 
La veglia di preghiera ecumenica Inoltre la sera di martedì 18 gennaio, in apertura della 44a Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani, a Cremona si svolgerà la tradizionale veglia di preghiera ecumenica. L’appuntamento è per le ore 21 presso la chiesa parrocchiale di Cristo Re. Saranno presenti i rappresentati delle diverse confessioni cristiane presenti sul territorio: per la Chiesa cattolica il vescovo Dante Lafranconi; per la Chiesa ortodossa romena padre Doru Fuciu; per la Chiesa avventista del settimo giorno il pastore Daniele Pispisa; per la Chiesa evangelica metodista la pastora Joylin Galapon.

Il tema della Settimana 2011
Se nel 2010 sono stati commemorati i grandi movimenti missionari della cristianità in coincidenza con la celebrazione del centenario della Conferenza missionaria internazionale, per il 2011 le chiese di Gerusalemme invitano a meditare su quella prima grande attività missionaria per cui il cuore dell’attività dei seguaci di Gesù non si rivelò nell’ “andare fuori”, ma nel “riunirsi dentro”, chiamati a contemplare ciò che era il fulcro della loro fede. 

Piazza Armerina. La Marcia della Pace.


 Come parte delle celebrazioni per la Giornata Internazionale della Donna organizzata dalla cura pastorale delle donne, la Commissione per l'Ecumenismo e il Dialogo Interreligioso e della diocesi di Mar del Plata, anche tenuto Venerdì scorso, un pannello su "La ruolo delle donne nella famiglia. " Lo stesso era composto da rappresentanti della Prima Chiesa Battista, la Chiesa Evangelica Luterana in Argentina, la Bibbia cristiana Chiesa, la Chiesa Avventista del Settimo Giorno, la Chiesa cattolica, la cristiana e missionaria del Movimento, il Evangelica Metodista Chiesa, la Chiesa Riformata in Argentina La società israeliana e l'Unione islamica Marplatense Marplatense Center...
per continuare a leggere
http://www.impulsobaires.com.ar/nota.php?id=86685

>Settimana di preghiera per l'unità dei cristiani. "Voi sarete testimoni di tutto ciò" (Luca 24,48).
Momenti di preghiera ecumenica.

Lunedì 18 gennaio alle ore 20,45 alla chiesa cattolica dello Spirito Santo, presiede il pastore avventista Vincenzo Castro.

Fonte: http://www.glaucosanti.it

Mercoledì 20 gennaio alle ore 20,45 alla
chiesa cristiana avventista del settimo giorno (via don Giuseppe Dossetti) presiede il pastore metodista Giuseppe La Pietra.

Giovedì 21 gennaio alle ore 18,30 alla chiesa di san Nectario (Borgo della Posta) presiede il vescovo della diocesi di Parma Enrico Solmi.

Lunedì 25 gennaio alle ore 18,30 alla chiesa evangelica metodista (borgo Tommasini) presiede il presbitero ortodosso Dimitri Doleanschii.

“Quando il Salvatore venne, oltre al popolo Giudeo, una nazione divorziata da Dio,
Egli vide anche una professa Chiesa cristiana , unita con il mondo e il papato. Come sul Monte degli Ulivi, Egli pianse sopra Gerusalemme fino quando il sole scese dietro le colline occidentali, così, in questi ultimi giorni Egli sta piangendo per i peccatori e sta contendendo con loro. Presto Egli dirà agli angeli che stanno trattenendo i quattro venti: ‘Versate le piaghe! Che lascino nelle tenebre, nella distruzione e nella morte i trasgressori della Mia Legge!’ Egli ( Gesù) sarà obbligato a dire a coloro che hanno avuto una grande luce e una grande conoscenza, ciò che disse ai Giudei: ‘Oh se tu pure avessi conosciuto in questo giorno quel ch’è per la tua pace! Ma ora è nascosto agli occhi tuoi.’“ – Review and Herald 8/10/1901, vol. 4, p.342.

Veglia di preghiera-Chiesa Avventista-18,1,2008
Il gruppo del pastore Ion Rimboi (Chiesa Ortodossa Romena), Mons. Gabriele Cavina (Chiesa cattolica) e il pastore Franco Evangelisti (Chiesa Cristiana Avventista del 7° Giorno).

“Babilonia è accusata anche del peccato d’illecita unione con <>. Allontanandosi dal Signore per allearsi con i pagani, la chiesa giudaica diventò una meretrice. Roma corrompendosi allo stesso modo, cercando, come dire l’appoggio delle potenze di questo mondo, riceve la stessa condanna. Babilonia è detta <>>. Per sue figlie devono essere intese, simbolicamente, le chiese che si attengono alle sue dottrine, alle tradizioni e che ne seguono l’esempio, sacrificando la verità e l’approvazione di Dio per contrarre un’illecita alleanza col mondo …. Esse sono cadute a motivo dello stesso desiderio che aveva determinato la rovina e la maledizione d’Israele: il desiderio d’imitare le abitudini degli empi e di corteggiare la loro amicizia… Molte chiese protestanti stanno imitando l’esempio di Roma, nella sua empia unione con <> le Chiese di Stato, alleandosi con i governi temporali, altre denominazioni, cercando il favore del mondo …. Ahimè! Quale estensione ha assunto oggi, in seno ai cosiddetti seguaci di Cristo, quell’amicizia del mondo che è <>>! GC, p. 383 – 385.
Mar del Plata, ha celebrato Festa della Donna con una Messa e pannello ecumenico
Mar del Plata - La Catedral de Mar del Plata, è stato il luogo scelto per celebrare la Messa Domenica onorare tutte le donne del suo tempo. Il tempio era piena di fedeli, soprattutto donne che volevano accostarsi all'Eucaristia per pregare in modo particolare. Il Vescovo di Mar del Plata, è stato in grado di presiedere la Messa, come era nel Carmelo della nostra città, alla morte del fondatore religiosa del monastero. Al suo posto è stato il sacerdote Gabriel Mestre, Pastorale donne Advisor.

Ecumenico e interreligioso pannello: Il ruolo delle donne nella famiglia

Avventisti e rappresentanti di altre fedi condividono le idee per rafforzare i rapporti con il governo
19 Mar 2010
Rappresentanti della Chiesa avventista del 7° giorno e di altre fedi si sono incontrati alla Casa Bianca per parlare su come migliorare la cooperazione interreligiosa con l’ufficio governativo costituito lo scorso anno per raccogliere i pareri delle organizzazioni, anche religiose, della comunità sulle tematiche politiche. I gruppi di fede possono essere “dei partner credibili e affidabili” nell’aiutare il governo a raggiungere gli obiettivi restando nella sfera delle relazioni appropriate tra chiesa e stato, si legge nel rapporto della Commissione sulla Cooperazione Interreligiosa inviato all’Advisory Council on Faith-Based and Neighborhood Partnerships del Presidente.
Un anno dopo la formazione di questo organismo, il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha apprezzato il “tempo, il talento e la saggezza” che i membri della commissione hanno impiegato e dimostrato nelle loro raccomandazioni, ha dichiarato un comunicato stampa della Casa Bianca rilasciato il 10 marzo. Il comunicato lodava anche il “rispetto e la civiltà” con cui i membri della commissione hanno lavorato nell’affrontare “alcuni dei problemi più difficili della nazione”. Le raccomandazioni riguardano tre grandi categorie: il ruolo della religione nell’era globale, il miglioramento della cooperazione multireligiosa, la partecipazione delle comunità musulmane e l’integrazione e la valorizzazione della diversità religiosa americana. Ciascuna delle raccomandazioni dipende dall’idea che i gruppi di fede possono collaborare tra di loro e con il governo per raggiungere gli obiettivi comuni senza confondere le loro diverse caratteristiche.
“L’intersecazione tra religione e governo è complessa e piena di rischi, ma ignorarla non la fa scomparire”, ha affermato James D. Standish, membro della Commissione che dirige anche i rapporti della Chiesa avventista con le Nazioni Unite. “Il nostro obiettivo era di offrire un orientamento al Presidente sui mezzi per migliorare i rapporti del governo con le fedi”, ha aggiunto Standish, che ha scritto la parte del rapporto sulla libertà religiosa. Alcune delle raccomandazioni fatte dalla Commissione sulla Cooperazione Interreligiosa includono: collaborare con le comunità di fede e con altre organizzazioni per sviluppare il rispetto per il pluralismo religioso e la libertà religiosa; aumentare la collaborazione con i consigli religiosi e le organizzazioni femminili delle chiese per promuovere la costruzione e lo sviluppo della pace; utilizzare l’esperienza delle organizzazioni religiose e della comunit à per formare gli educatori e i giornalisti alla conoscenza dell’islam e delle comunità mussulmane; aiutare a costruire la ***coesione sociale appoggiando gli sforzi per assicurare che gli americani possano capire la società americana sempre più multireligiosa". Fine articolo. 

Commento all'articolo citato sopra: 

La Chiesa Avventista fa parte del CEC (Consiglio Ecumenico Chiese), in spagolo CMI (Consiglio Mondiale delle Chiese) e in inglese WCC, (World Council of Churches ), ed è membro effettivo di varie organizzazioni ecumeniche nazionali e regionali, che fanno capo alla CEC. James D. Standish dirige i rapporti della Chiesa avventista con le Nazioni Unite e si propone come obbiettivo "migliorare il rapporto dei governi con le fedi", nonchè di difendere il "pluralismo religioso", di promuovere la costruzione della pace e aiutare a "costruire la coesione sociale". Secondo il documento presentato a Bruxelles il 24 marzo 2010

(ANCHE LA CHIESA AVVENTISTA, VEDA:http://www.avventismoprofetico.it/modules.php?name=Content&pa=showpage&pid=148), "costruire la coesione sociale" significa decretare "la domenica come giorno di riposo". Il problema che affligge la chiesa Avventista non è tanto di collaborare con il papato in questa ABOMINAZIONE sul riposo Domenicale, ma quanto di ottenere un riconoscimento legale dallo stato che permetta agli Avventisti la "LIBERTA' RELIGIOSA", per osservare il Sabato come giorno riposo. Essi però, in nome della"libertà religiosa" (http://www.avventismoprofetico.it/modules.php?name=Content&pa=showpage&pid=87), si impegnano ad osservare la Domenica per ubbidire alle leggi dello Stato, Pietro dice che bisogna ubbidire allo Stato se non ci costringe a disubbidire a Dio (Atti 5: 29). La Chiesa Avventista sta collaborando con Babilonia perchè ottenga la Legge Domenicale come giorno di riposo: che valore può avere agli occhi di Dio l'osservanza del Sabato, se essa è alleata con il Papato e i Protestanti apostati? La sua osservanza del Sabato è CONTAMINATA dalle allenaze condannate da Dio (http://www.avventismoprofetico.it/modules.php?name=Encyclopedia&op=content&tid=9). 

Cosa dice la Chiesa Avventista  riguardo l'osservanza obbligatoria della Domenica?
Leggere l'articolo seguente:

La domenica come giorno di riposo per i lavoratori europei?
Posted on Apr 29, 2010
Notizie Avventiste
Comprensione (COMPRENSIONE???) per il sentimento che spinge numerosi credenti a chiedere di inserire la domenica nella prossima legislazione europea sul riposo settimanale dei lavoratori, ma anche preoccupazione perché un diritto della maggioranza non diventi un dovere imposto alla minoranza. Questo è il senso di un centinaio di lettere inviate ieri, 28 aprile, dal Dipartimento della Libertà Religiosa dell’Unione italiana delle chiese avventiste agli eurodeputati italiani e ad altri responsabili di organismi che si fanno portavoce delle istanze di questi credenti.
Il problema sorge perché, essendo scaduta la direttiva europea 93/104 sul riposo settimanale dei lavoratori, nei prossimi mesi bisognerà rinnovarla. In vista di ciò, una settantina di organismi cattolici e protestanti, esponenti di sindacati e altri si sono mobilitati e hanno lanciato un Appello dal titolo: “Mobilitazione per una domenica libera dal lavoro”. Gli argomenti che portano, per raggiungere lo scopo, sono la salute dei lavoratori, la riconciliazione della vita lavorativa e di quella familiare, oltre che i benefici che se ne avranno nella vita della società perché serve a rafforzare la coesione sociale. La Chiesa cristiana avventista del 7° giorno, pur apprezzando le motivazioni (APPREZZARE LE MOTIVAZIONI???) che spingono le suddette realtà a battersi in questa direzione, teme che una formulazione troppo categorica della direttiva possa non lasciare margini per le minoranze che osservano giorni diversi (PAURA DELLA PERSECUZIONE???). Infatti, sia gli avventisti sia gli ebrei, minoranze nei paesi dell’Unione Europea, riconoscono come giorno sacro di riposo il sabato. Di questa tematica si era già occupata la Convenzione internazionale sul lavoro n. 106 del 1956 concernente il riposo settimanale nel commercio e negli uffici che, nel suo articolo 6, pur riconoscendo come giorno di riposo settimanale quello accettato dalla tradizione o dagli usi dei paesi o della regione, afferma che le tradizioni e gli usi delle minoranze religiose saranno rispettate in tutta la misura del possibile. Se ne era anche occupata la Dichiarazione sull’eliminazione di tutte le forme d’intolleranza e di discriminazione fondate sulla religione o la convinzione del 1981 che, all’articolo 6, specifica tra i vari diritti la “libertà di osservare i giorni di riposo e di celebrare le feste e le cerimonie secondo i precetti della propria religione o credo”. Gli avventisti, dunque, nella lettera che presenta le loro preoccupazioni, chiedono una formulazione che contenga una frase simile a quella utilizzata dall’Italia nell’art. 9 (comma 4) del Decreto Legislativo 8 aprile 2003 n. 66 che applicava la precedente direttiva europea: “Sono fatte salve le disposizioni speciali che consentono la fruizione del riposo settimanale in giorno diverso dalla domenica”. La Chiesa avventista, nel nostro Paese, in base al dettato costituzionale, ha stipulato con lo Stato (DIO O CESARE???) un’Intesa trasformata nella legge 516/88, il cui articolo 17 garantisce  (UNA LEGGE  GARANTISCE IL SABATO??? Ezechiele dice che il Sabato è un patto tra Dio e il Suo popolo Ez. 20: 12-20) il riposo sabbatico in ogni settore lavorativo e scolastico. (Le note tra parentesi sono mie).   I dirigenti avventisti offrono "comprensione" al papa per l'osservanza della domenica e ne "apprezzano le motivazioni". Ma, non dice ellen G. White che la Domenica è il marchio della bestia? Come si può essere comprensivi con chi calpesta bert_beach.jpgla Legge di Dio!?
I dirigenti Avventisti parlano di comprensione perchè contribuiscono, attraverso l'Ecumenismo, alla silenziosa lotta per ottenere la domenica papale
http://www.avventismoprofetico.it/modules.php?name=Content&pa=showpage&pid=123)  
Ellen White scrive: "In questi ultimi giorni il Signore, ha una controversia con il Suo popolo professo. In questa controversia uomini di responsabilità decideranno di agire seguendo un corso di azione completamente contrario a quello preso da Nehemia. Essi non solo ignorano e disprezzano il sabato. Bensì tenteranno di occultarlo ad altri, esaltando le abitudini e le tradizioni. Nelle Chiese e nelle grandi congregazioni all'aria aperta, i ministri faranno pressioni sul popolo per la necessità di osservare il primo giorno della settimana (Domenica)" RH 18-03-1884.   
UN LIBRO ECUMENICO AVVENTISTA, PIENO DI RIFERIMENTI PER ADORARE IL GIORNO DI DOMENICA, DICE: "I NOSTRI SISTEMI HANNO BISOGNO NUOVI PROVVEDIMENTI. La domenica è un giorno speciale per questa adorazione e refrigerio...Il Sabato è un giorno di riposo ma la Domenica è un giorno di culto" Confessioni di un Nomade P.86, 118.  
“Una delle trappole di Satana consiste appunto nel mescolare all’errore sufficiente verità per renderlo verosimile. I sostenitori del movimento domenicale possono reclamare delle riforme necessarie, basati su principi che risultano in armonia con la Bibbia, tuttavia finché mescolano ad essi degli elementi contrari alla Legge Divina,i servitori di Dio non potranno unirsi con loro. Nulla può giustificare la sostituzione di precetti umani ai Comandamenti di Dio”. GC 587   
“Mercoledì 18 maggio (1977) papa Paolo VI ricevette in udienza speciale i rappresentanti della Conferenza dei Segretari delle Famiglie Confessionali del Mondo. Nel gruppo si trovavano, tra gli altri, il vescovo John Howe, primo segretario del Consiglio Consultivo Anglicano e il signore B.B. Beach, primo segretario della Chiesa Avventista del Settimo Giorno. E’ la prima volta
che un rappresentante di questa corporazione religiosa viene ad incontrarsi con un papa. Nell’occasione, per commemorare la loro visita, il papa regalò una medaglia d’oro…“La Conferenza dei Segretari delle Famiglie Confessionali del Mondo fu organizzata venti anni fa, il suo fondatore fu il primo segretario del Consiglio Consultivo Anglicano, il vescovo John Howe. 

ricardo_graham_pope_paul_vi.jpgL’attuale segretario della Conferenza e allo stesso tempo primo segretario della Chiesa Avventista del Settimo Giorno, signor Beach, fece una dichiarazione alla Radio Vaticana enfatizzando l’importanza di questo primo incontro di avventisti con il papa. Ecco, letteralmente, ciò che egli disse: ‘Per me fu un grande onore, come segretario della Conferenza, essere presente quì a Roma, in udienza con il santo padre. In questa occasione offrì al papa un libro riguardo l’opera mondiale della Chiesa Avventista.’ “ Glas Koncila (periodico cattolico della Jugoslavia), 5 giugno 1977.
Il Dr. Beach ha svolto un lavoro ecumenico a Roma, il papa, l'uomo che Lutero e Ellen White hanno descritto come l'anticristo.   

 

Chiesa mondiale: nel 2010  missionario avventista entra a far parte del gruppo di pianificazione di Edimburgo

Era il 1910 a Edimburgo, in Scozia. Il tema era la missione. "Edinburgh 1910", come ora sappiamo l'evento fu la prima conferenza missionaria mondiale che fu rappresentata dalla maggior parte delle confessioni religiose. Questa conferenza ha portato, tra le altre cose, la formazione del Consiglio Mondiale delle Chiese. Cent'anni dopo: il Consiglio Ecumenico delle Chiese sta pianificando " Edimburgo 2010" e Jon Dybdahl, fino a poco tempo fa rettore di Walla Walla College (WWC), è l’unico avventista rappresentato nella Commissione di pianificazione. La chiesa mondiale nominò Dybdahl dopo che fu  richiesto alla Chiesa avventista di partecipare all’evento. Edimburgo 2010 è il centro di proposte di un nuovo ciclo internazionale di iniziative ed eventi che cercano di trovare una direzione per la missione cristiana nel ventunesimo secolo. "Sono entusiasta di essere invitato a far parte di questo progetto", dice Dybdahl. "Sono curioso di vedere cosa succederà questa volta."
Dybdahl ha detto che la conferenza non è concentrata sulla Scozia, ma terrà conto anche di incontri ed eventi in tutto il mondo via satellite. Sarà davvero una conferenza globale ", dice lui, e tutte le principali denominazioni protestanti sono rappresentati.
"Penso che sia fantastico che gli avventisti siano invitati a far parte della pianificazione", ha detto Dybdahl. "Ci sarà un'ampia partecipazione nella pianificazione delle sessioni e molte idee e prospettive diverse”.
In tutto il mondo ci sono circa 980 non-volontari missionari avventisti, rendendo la Chiesa Avventista uno degli sponsor principali dei missionari internazionali.
Dybdahl ha detto che si sente onorato di rappresentare i missionari della Chiesa avventista. E sa di cosa parla. Come figlio di missionari, ha studiato all’accademia del lontano Oriente a Singapore. Dopo aver completato gli studi teologici presso Andrews University, si trasferisce con la famiglia in Thailandia, dove ha lavorato come pastore ed evangelista, fondò l’Academia Chiang Mai prima di trascorrere due anni presso il Colegio de la Uniòn de Sudeste Asiàtico. Più tardi, ha insegnato per 13 anni alla WWC, per tornare in Thailandia e aiutare a finanziare il Collegio della Missione. In seguito si trasferì a Andrews University, dove ha contribuito a formare missionari avventisti.
Dybdahl sarà presente alla prossima riunione di pianificazione tra il 4 e 5 luglio a Edimburgo. Il 31 agosto, lascerà la carica di presidente della WWC, dopo 40 anni di servizio alla Chiesa.
Washington US
Kristi Spurgeon / ANN Staff    

Gennaio 1997 
0_81200716553_1.jpgCaro Collega in Cristo:  
In una certa forma, questo è un nuovo principio per noi-una nuova iniziativa di comunicazione ed una nuova identità visuale per la Chiesa Avventista del Settimo Giorno. Sono contento di introdurla al manuale di norme grafico ufficiale per il nostro nuovo logo di Chiesa. Noi, gli Avventisti del Settimo Giorno, dobbiamo essere conosciuti per quello che rappresentiamo, come identifichiamo la nostra fede e la nostra missione. Il logo è un simbolo ed un messaggio. Ci piacerebbe essere visti come una chiesa cristiana, il cui nome chiaramente è dichiarato. Questi simboli parlano molto.  
Con questo manuale vi è un pacchetto di materiale che include un'introduzione, video, un CD-Rom, e dischi di calcolatrice.   
Questi materiali provvedranno ogni informazione necessaria per usare il nostro logo in molte e varie applicazioni. Anche, il ricevere questi materiali vuole dire che tutti i materiali di logo anteriori che lei può possedere, come il manuale di norme intermedio grafico, sono ora obsoleti. Questo pacchetto di materiali è la prima ed ultima parola, per così dire, del nuovo logo ed i suoi impieghi nella Chiesa.  
È importante notare che se lei ha ricevuto questo pacchetto, allora lei e la sua organizzazione di impiego sono considerate come entità ufficiali della Chiesa Avventista del Settimo Giorno e hanno il permesso di usare il logo conforme alle sue norme grafiche. Questo pacchetto di informazione non deve essere rivenduto o dato a qualunque persona od organizzazione non considerata un'entità della chiesa ufficiale.Entità non ufficiali che desiderano usare il nuovo logo devono essere congedate dalla Conferenza Generale. Per più dati concreti di licenza e marchi registrati nella Chiesa Avventista del Settimo Giorno, rimando la sua attenzione alle pagine 75-78 della Politica di Lavoro della Conferenza Generale. Una parte importante della politica di lavoro è stata riprodotta in questo pacchetto per la sua convenienza.  
Questa nuova immagine di marca per gli Avventisti del Settimo Giorno riflette la nostra credenza profonda e duratura in Gesù Cristo come il centro delle nostre vite e la nostra fede. Il mio discorso è che questa rappresentazione grafica di chi siamo sarà usata in tutto il mondo come un simbolo familiare della nostra Chiesa ed i suoi valori. 
Distintamente, comunicazione di Esperanza, 
Rajmund Dabrowski, Direttore 
Dipartimento di Comunicazione della Conferenza Generale  

 

imagesCA2IHHHL_1.jpgimagesCAA965G2.jpgimagesCA2LUOV4.jpgimagesCA2KS73Y.jpgimg066.jpgimagesCA3H99GU.jpgcruzinvertida_20al_20persignarse.jpgecumene.jpg
     
     
     
     
     

   


 IL NUOVO LOGO AVVENTISTA:
SIMILE AL LOGO DI ALTRE CHIESE CRISTIANE                                                Il VECCHIO LOGO AVVENTISTA: Messaggio dei tre Angeli.

avv.jpg

angeli.gif

 

 




&






Adventist World - Dio riposò nel primo giorno?


 
Come
di consueto nelle organizzazioni religiose che hanno scambi con Roma, la strategia di inculcare la dottrina cattolica ai fedeli, è una lenta e progressiva influenza perversa e subliminale.
Ciò significa che i messaggi sono brevi  e molto sottili per studiare la reazione del pubblico e vedere se possono avanzare ulteriormente. Nella rivista Adventist World di febbraio 2008, nella pagina 20 si può leggere come seguente: 
"Dio è il Creatore di tutte le cose, e ha rivelato nelle Scritture il racconto autentico della sua attività creativa.




In sei giorni il Signore ha fatto "i cieli e la terra" e tutti gli esseri viventi che lo abitano, si è riposato il primo giorno della prima settimana. Così ha determinato che il sabato è stato un memoriale perpetuo del suo completamento del lavoro creativo. Il primo uomo e la prima donna sono stati fatti a immagine di Dio come coronamento all'opera della creazione, ha dato loro il dominio sul mondo e la responsabilità di averlo sotto la loro cura. Quando il mondo fu finito era "molto buono", dichiarando la gloria di Dio. (Gen 1, 2, Ex. 20:8-11, nel Salmo 19:1-6, 33:6, 9, 104, Eb. 11:3.) " (enfasi aggiunta)
Adventist World: Dio Riposò il Primo Giorno?

Di questa maniera e molto lentamente, i leader avventisti nominali stanno portando il mondo avventista a consumare l'apostasia che cominciò già decadi fa, quando i fondamenti del sabato e della Legge furono rimossi, adorando il "sole" come GLI EBREI E IL CULTO DEL SOLE  o come la domenica del papato che è ugualmente il culto del dio sole.
Ecco l'ufficiale mondiale avventista link per vedere da soli:
http://spanish.adventistworld.org/images/2008-1002/2008-1002.pdf



BRAOS_~3
[Braços+3.bmp] 

 COSA DICHIARANO TUTTE QUESTE FOTO?

L'
Adventist Review (La Rivista Avventista di novembre 2008) CI DA LA RISPOSTA: Idolatria!
 

Rete "New Age" : il logo di nuovo con una persona a braccia aperte. Vista:
http://www.novotempo.org.br/site/index.php Questi simboli sono solo alcuni dei molti che si trovano tra il popolo professo dell'Altissimo. Ma i simboli non sono i peggiori, piuttosto le teorie da essi rappresentati, che sono infiltrati nel bel mezzo della Chiesa Avventista. Ciò a cui servono questi esempi, sono per  risvegliare noi e aprire gli occhi a queste cose e ad altre ancora più gravi. O si continua a essere così ingenui da preferire credere ad una semplice coincidenza?! Questo tipo di simboli esistono anche in tutto il mondo, citerò solo che il Culto del sole è idolatria, ma infelicemente si trova tra il popolo professo dell'Altissimo, non in modo deliberato, ma in una forma mascherata. La Trinità dottrina cattolica che è presentata ufficialmente nella Chiesa Avventista dal 1980, è un chiaro riferimento al culto del sole, che esisteva da Babilonia, cioè l'adorazione di Nimrod, Semiramis e Tammuz. (Vedi: http:// / 1assimdizosenhor.blogspot.com/p/desmascarando-trindade.html ) Che DIO liberi a uomini e donne da questo tipo di idolatria, contro queste immagini e sculture moderne di culto del sole. Altre immagini, nella letteratura avventista in Portogallo, spiega la presenza di questi abomini in letteratura avventista? Vista: http://1assimdizosenhor.blogspot.com/2009/09/operacao-do-erro.html
Tutto questo non è altro che un'introduzione del culto del sole nella Chiesa Avventista del Settimo Giorno e di conseguenza la preparazione del "terreno" per l'accettazione della legge Domenicale.

Vedi anche:
http://www .clipartof.com/details/clipart/28899.html
 


Si noti anche il logo di Adra ( http://7online.com.br/wpcontent/blogs.dir/1/files/download/adra.jpg ), e le somiglianze con immagini che compaiono nel sito seguente ecumenico: http://www.ctbi.org.uk/A/1 .
(potete anche cliccare sull'immagine per ingrandire).
La posizione delle figure si riferisce all'ecumenismo, l'umanesimo e il culto del sole . Un altro tipo è lo slogan "Shine on Me", il logo dove una persona è ritratta con le braccia aperte, simbolo del culto del sole, alla luce ", il tema della canzone camporee 2007: Si noti la musica, il logo con il sole e le tre fiamme sotto, e il video in cui alla fine, vediamo un gruppo di giovani che indica il sole, identificandolo così con Dio. Questo è l'adorazione del sole, stanno partecipando a iniziative simili ornati dell'adorazione del sole, come i "Pagani iberici". Visualizza:
http://abrancoalmeida.com/causas/ambiente/solsticio-de-verao/ .) 
 


2282841.jpg 227809.png


Adorarazione dell'immagine sull'ALTARE DELLA CHIESA AVVENTISTA DEL SETTIMO GIORNO IN Forest Lake , Apopka FLORIDA 

imagesKD4L0G2Y.jpg
 Simbolo universale dell'Umanesimo.
Che cos'è l'umanesimo?

"L'Umanesimo ebraico è un movimento che sottolinea la cultura ebraica e la storia ebraica - piuttosto che credere in Dio -. Come fonti dell'identità ebraica nei suoi riti e cerimonie non comprendono preghiera o invocazione di una divinità ".
http://en.wikipedia .org / wiki / Humanistic_Judaism

Chiesa Avventista del Settimo Giorno utilizza il simbolo dell'Umanesimo 



Immagine Simbolo universale dell'Umanesimo. Che cos'è l'umanesimo?

"L'Umanesimo ebraico è un movimento che sottolinea la cultura ebraica e la storia ebraica - piuttosto che credere in Dio -. Come fonti dell'identità ebraica nei suoi riti e cerimonie non comprendono preghiera o invocazione di una divinità ". http://en.wikipedia .org / wiki / Humanistic_Judaism Chiesa Avventista del Settimo Giorno utilizza il simbolo dell'Umanesimo Picture




 


- See more at: http://www.avventismoprofetico.it/modules.php?name=Content&pa=showpage&pid=137#sthash.eqnYYKHg.dpuf


Immagine Simbolo universale dell'Umanesimo. Che cos'è l'umanesimo?

"L'Umanesimo ebraico è un movimento che sottolinea la cultura ebraica e la storia ebraica - piuttosto che credere in Dio -. Come fonti dell'identità ebraica nei suoi riti e cerimonie non comprendono preghiera o invocazione di una divinità ". http://en.wikipedia .org / wiki / Humanistic_Judaism Chiesa Avventista del Settimo Giorno utilizza il simbolo dell'Umanesimo Picture




 


- See more at: http://www.avventismoprofetico.it/modules.php?name=Content&pa=showpage&pid=137#sthash.eqnYYKHg.dpuf

2477949.jpg 
2876129.jpg5425067.jpg
8712511.png8232577.jpg


3771747.jpg4997816.jpg
3404823.jpg9044872.png


2452238.png5525835.png
5243044.jpeg6218478.jpg
7190084.png1017742.jpg


 


 I loghi Avventisti hanno il timbro dello stemma dell'Umanesimo.


 

Copyright © by Avventismo Profetico All Right Reserved.

(18098 letture)

[ Indietro ]
SALVA LA PAGINA IN PDF

VUOI INVIARE UN MESSAGGIO? SCRIVERE UN COMMENTO O RICEVERE MAGGIORI INFORMAZIONI?
CLICCA QUI PER SCRIVERCI

© 2009 Avventismo Profetico - Giuseppa La Mantia- Power By Virtualars