Home  ·  Contattaci  ·  NUOVO SITO WEB

Italiano



TESTIMONIANZE - 1

 

< il re di Babilonia benediva sempre il cibo prima di mangiare e lo dedicava ai suoi idoli. Separava una parte degli alimenti e anche una di vino angeli.gifaffinchè lo presentasse agli idoli che adorava. Questa porzione, d'accordo con l'istruzione che avevano ricevuto, significava la consacrazione della totalità del cibo al dio pagano. Daniele e i suoi tre compagni considerarono che sarebbe stato un disonore verso il Dio del cielo sedersi alla mensa dove si praticava l'idolatria, e che partecipandovi quei giovani sarebbero stati considerati favorevoli all'omaggio tributato ai falsi déi. Questi quattro ragazzi decisero che non potevano sedersi alla mensa del re per mangiare il cibo collocato lì o per bere il vino che era stato dedicato ad un idolo…Non ci fu presunzione in questi giovani, bensì un fermo amore per la verità e la giustizia. Non avevano scelto d'essere peculiare, bensì dovettero esserlo, giacché altrimenti avrebbero corrotto le loro abitudini nella corte di Babilonia>> - Manuscrito 122, 10 Marzo 1897; Alza tus ojos, p.81.

 

"Ora, proprio ora è l'occasione d'oro di capire la verità della Parola e permettere che questa opportunità ce l'abbiano tutti. Leggiamo il libro di Daniele e appropriamoci delle sue istruzioni. "Molti saranno purificati, nettati e provati, ma i malvagi saranno più malvagi e nessuno dei malvagi capirà, ma i savi intenderanno... Beato che sta in attesa e arriva a milletrecentotrentacinque giorni (Daniele 12:12)... Daniele è tuttora in attesa al suo posto e noi dobbiamo dargli spazio perchè parli al popolo. Il nostro messaggio è di andare avanti come una lampada splendente" , Australian Conference vol.11 n.10, 11 marzo 1907. 

Satana sveglierà l'indignazione del cristianesimo apostata contro l'umile Rimanente che con coscienza si rifiuta di accettare le false tradizioni, i falsi costumi...  e il SABATO IDOLATRATO ... Paolo scrisse ai Romani: "Se è possibile, per quando dipenda da voi, state in pace con tutti gli uomini"... Ma c'è un punto oltre il quale è impossibile mantenere l'unione e l'armonia senza sacrificare i principi. Allora, la separazione è un dovere indiscutibile. Le leggi delle nazioni devono rispettarsi quando non stiano in conflitto con le Leggi di Dio. Ma quando ci sia contraddizione tra esse, ogni vero discepolo di Cristo dirà, come fece Pietro quando gli fu proibito di parlare nel nome di Gesù: "È necessario ubbidire a Dio anziché agli uomini" Manuscrito 51, 1899.

 

<< La Verità presente, il messaggio speciale dato al nostro popolo, E’ IL MESSAGGIO DEL TERZO ANGELO (Ap. 14: 9-12).
Questo messaggio abbraccia un campo ampio e contiene tesori celestiali. Non ha NESSUNA SCUSA chi dice
“io predicherò Cristo, io annuncerò l’amore di Cristo”, ma tralascia il Messaggio del Terzo Angelo.
Nessuno può predicare Cristo e presentare la Verità com'è in Cristo Gesù,
a meno che presenta la Verità che il popolo di Dio deve portare avanti in questo tempo finale.
 Nell'ora che stanno per sopraggiungere eventi solenni nel mondo,
predicare Cristo  è  PROCLAMARE IL MESSAGGIO DEL TERZO ANGELO>> Manuscrito 33, 1897.

 

bibbia.jpg

 

"Ci avviciniamo al conflitto finale e non è tempo per fare concessioni, né per nascondere i nostri principi. Quando la battaglia ruggisce, nessuno diventi traditore. Non è tempo di deporre o nascondere le armi e dare vantaggio a Satana nella contesa... Vegliamo e manteniamo le vesti senza macchia mondana... Passino la voce alle altre sentinelle, dicendo: " La mattina viene, e dopo la notte... ". Non è ora tempo di zoppicare nei nostri sforzi, né di sminuire o perdere il nostro entusiasmo, né tempo di nascondere la luce sotto il moggio, né di parlare con delicatezza, né di profetizzare inganno. Dobbiamo investire tutta la nostra energia nella causa di Dio... Nessuno sia deviato davanti i suggerimenti del mondo. Nessuna faccia concessione, c'è una causa di vitale importanza da condurre per il rimanente di Dio fino alla fine della storia di questa terra... Le sentinelle sui muri di Sion devono essere vigilanti e non devono dormire né di giorno né di notte. Fratelli e sorelle, il Signore li chiama, tanto a pastori come ai laici. Ascoltino la Sua voce quando le parla per mezzo della Sua Parola... Allora, permetta che i differenti Messaggi per questo tempo si trasmettano da una sentinella all'altra sui muri di Sion" Manuscrito 152, 1897

 

Il conflitto tra il bene ed il male prosegue giorno dopo giorno... Continuamente gli angeli malvagi sono in azione, preparando il suo piano di attacco guidando i capi, i re e i governanti delle sleali forze umane… Non si percepisce quello che sta avvenendo sulla terra. Sotto il controllo di angeli malvagi caduti, strumenti umani stanno cercando di riunire gli uomini per la raccolta finale. Quelli che si trovino sotto la protezione degli angeli di Dio vivano completamente per la gloria di Dio, preparati per stare in piede nel suo posto assegnato... La nostra unica sicurezza è la Parola scritta. Dobbiamo pregare come fece Daniele affinché siamo protetti dagli esseri celestiali... Preghiamo come non abbiamo mai pregato prima. Non siamo preparati per la venuta del Signore. Dobbiamo fare, con la Sua forza, un'opera valente per l'eternità" Carta 201,1899.

 

"Una terribile contesa sta davanti a noi. Ci avviciniamo alla battaglia del gran giorno del Dio Onnipotente... I principati e le potestà della terra sono in amara rivolta contro il Dio del cielo. Sono pieni di odio contro di tutti quelli che servono a Dio, e presto, molto presto, si librerà l'ultima gran battaglia tra il bene e male. La terra sarà il campo del combattimento: lo scenario del conflitto e della vittoria finale. Qui, dove per tanto tempo Satana ha diretto agli uomini contro Dio, la ribellione sarà estirpata per sempre...  Il popolo di Dio deve dare una decisa testimonianza in favore della Verità, per mezzo della penna e della voce... Quando ci consacriamo a Cristo, Egli parla al cuore e lo riempie del Suo Spirito. Non abbiamo tempo per lottare tra di noi;non abbiamo tempo per lavorare in supposizioni o per accarezzare pregiudizi. È troppo tardi per questo... perché Cristo sta alla porta... La luce deve derivare dalla Parola di Dio. Il Signore invita il Suo popolo affinché si avvicini a Lui. Nessuno deve intromettersi tra Egli ed il Suo popolo. Cristo sta chiamando alla porta del cuore per sollecitare di entrare. Lo lasceremo entrare?"   Carta 153, 1901. 

 

imagesCA5MUR48.jpg

 

"Le Profezie di Daniele e Apocalisse sono male interpretate... Questi messaggi, quando si ricevono e si opera in accordo con essi, portano a termine l'opera di preparazione di un popolo che permanga in piedi nel grande giorno di Dio. Se investighiamo le Scritture per confermare la Verità che Dio ha dato ai Suoi servi per il mondo, arriveremo a proclamare i Messaggi del Primo, del Secondo e del Terzo Angelo. E' certo che ci sono Profezie che ancora si devono compiere. Ma ripetutamente si è portato a termine un'opera erronea, e questa continua ad essere compiuta da coloro che cercano una nuova luce sulle Profezie, e che si separano dalla luce che Dio ha dato. I Messaggi di Apocalisse 14 sono quelli che serviranno per provare il mondo; costituiscono l'Evangelo Eterno, e devono risuonare da tutte le parti". Manuscrito 32, 1896.

 

"Il messaggio di Apocalisse 14 che proclama "l'ora del Giudizio è arrivata", è dato alla fine del tempo; e l'Angelo di Apocalisse 10 lo si rappresenta con un piede sul mare e l'altro sopra la terraper dimostrare che il Messaggio si porterà in paesi distanti, incrocerà l'oceano, e le isole del mare ascolteranno la proclamazione dell'ultimo Messaggio di ammonizione dato al nostro mondo. "Non ci sarà più tempo" (Apocalisse 10:6). Questo messaggio annuncia la fine dei tempi profetici... Si è compiuto tutto quello che Dio ha specificato nella storia Profetica, e si compirà tutto quello che ancora deve compiersi. Daniele, il profeta di Dio, permane fermo nel suo luogo. Anche Giovanni sta fermo nel suo luogo. Nell'Apocalisse, il Leone della tribù di Giuda (Cristo) ha aperto il libro di Daniele agli studiosi della Profezia, ed è questo il significato di 'Daniele sta fermo nel suo luogo'. Dalla sua testimonianza, la quale fu rivelata da Dio per mezzo di visioni, dobbiamo riconoscere in questo momento i grandi e solenni avvenimenti, quando ci troviamo sulla soglia del loro stesso compimento" Manuscrito 32, 1896 - Cristo Triunfante! 342>>

 

libro.jpg

 

 

"Studiamo l'Apocalisse in relazione con Daniele, perchè la storia si ripeterà... La visione che Cristo presentò a Giovanni, nella quale appaiono i Comandamenti di Dio e la fede di Gesù, deve essere definitivamente proclamata a tutte le nazioni, popoli e lingue (AP.10: 11). Le chiese rappresentate da Babilonia, appaiono come cadute dal loro stato spirituale, per convertirsi in un potere persecutore contro quelli che osservano i Comandamenti di Dio e hanno la Testimonianza di Gesù (Ap. 14:12). A Giovanni gli fu presentato questo potere persecutore come una Bestia che aveva corna simili a  quelle di un agnello, ma parlava come un Dragone (Ap. 13:11)... A misralele1.gifisura che ci avviciniamo alla fine del tempo, ci sarà  una dimostrazione sempre più potente del potere pagano; divinità pagane manifesteranno il loro notevole potere dinanzi le città del mondo; questi eventi si profilano già per il suo compimento... Presentate i nuovi principi, e mettete insieme la chiara Verità... Lasciate che parlino Daniele e Apocalisse, e dicano qual è la Verità" TM 119.

 
 

 

"Leggete il libro di Daniele. Studiate, punto per punto, la storia lì rappresentata. Contemplate gli statisti, i consiglieri, i poderosi eserciti, e osservate come Dio operò per abbattere l'orgoglio degli uomini e gettare la gloria umana nella polvere... La luce che Daniele ricevette da Dio fu data specialmente per questi ultimi giorni. Le visioni... sono oggi in procinto di compimento, e tutti gli avvenimenti predetti avverranno presto. Quando i libri di Daniele e Apocalisse saranno meglio intesi, i credenti avranno un'esperienza religiosa completamente diversa.Riceveranno una tale luce dalle porte aperte del cielo che si scolpirà nella loro mente e nel cuore il carattere che tutti dobbiamo sviluppare al fine di comprendere la benedizione (Dan.12:12) che sarà la ricompensa dei cuori puri... Al libro di Daniele si toglie il sigillo nella Rivelazione data a Giovanni, la quale ci permette di avanzare verso le ultime scene della storia di questo mondo. Terranno conto i nostri fratelli che stiamo vivendo in mezzo ai pericoli degli ultimi giorni? Leggete l'Apocalisse in relazione con Daniele. Insegnate queste cose" TM 112-119.

 

cascata.jpg

 

“Il nostro amore deve mostrarsi non solamente in parole bensì in fatti, nel ministero e sacrificio personali. Cristo dice "Non chiunque mi dice: Signore, Signore, entrerà nel regno dei cieli, bensì chi fa la volontà del Padre mio che sta nei cieli" Matt. 7: 21. Dio desidera che si realizzino in noi i propositi della Sua grazia. Per il potere del Suo amore e mediante l'obbedienza, l'uomo caduto, un granello di polvere, deve essere trasformato e qualificato per essere membro della famiglia celestiale, compagno di Dio, di Cristo e dei santi angeli attraverso le età eterne.Il Cielo trionferà, perché i luoghi lasciati vuoti da Satana e la sua milizia saranno occupati dai redenti del Signore” Manuscript 21,16 febbraio 1900

 

"Si avvicina rapidamente il tempo in cui a coloro che scelgono di ubbidire a Dio anziché agli uomini sarà fatta sentire la mano dell'oppressione. Disonoreremo allora Dio standocene zitti mentre i Suoi santi Comandamenti sono calpestati? Mentre il mondo Protestante col suo atteggiamento fa delle concessioni a Roma? Svegliamoci per renderci conto della situazione e per considerare nei suoi reali aspetti la crisi che ci sta dinanzi. Le sentinelle levino le loro voci e trasmettano il messaggio che è la Verità per la nostra epoca. Mostriamo al mondo a che punto siamo nel corso della storia profetica... Dio ci invita a svegliarci perché la fine è vicina"  I TT vol.2 (322)

 

imagesCAGGLHV6.jpg

 

 

"<<Gesù disse: In verità, in verità, io ti dico, che se alcuno non è nato d’acqua e di Spirito, non può entrare nel regno di Dio. Ciò che è nato dalla carne è carne; ma ciò che è nato dallo Spirito è spirito: Non meravigliarti che io ti ho detto che vi conviene nascere di nuovo. Il vento soffia ove egli vuole, e tu odi il suo suono, ma non sai onde egli viene, né ove egli va; così è chiunque è nato dallo Spirito>> Giovanni 3: 5-8... Quando il vento soffia tra i rami degli alberi, si ode un fruscio di fiori e di foglie, ma esso è invisibile e nessuno sa né donde viene né dove va. Il vento, benché invisibile, produca effetti visibili e sensibili... Nello stesso modo lo Spirito di Dio agisce nel cuore, con un’azione che non si può spiegare, come non si può spiegare né l'origine né la mèta del vento... Mentre Gesù parlava, alcuni raggi di verità penetrarono nella mente di Nicodemo, lo Spirito agiva in lui con quella potenza che dispone favorevolmente il cuore e lo conquista... Agli occhi degli uomini egli aveva vissuto una vita giusta e onorevole, ma alla presenza di Cristo, Nicodemo, sentì che il suo cuore era impuro e la sua vita contaminata... Investigò le Scritture con uno spirito nuovo, non per amore di discussione, ma per ricevere la vita. Lasciandosi guidare dallo Spirito Santo, cominciò a vedere il regno dei cieli" SU (172,173).


 

 Ellen White

ellen_in_vision_small.jpg

 

"Satana sta tracciando diligentemente i suoi piani per l'ultimo gran conflitto, nel tempo quando tutti devono definire la propria posizione. Dopo che l'Evangelo ha percorso quasi duemila  anni di storia, Satana presenterà agli uomini e alle donne la stessa scena che presentò a Cristo. In un meraviglioso panorama, farà che la gloria dei regni di questo mondo passi davanti ad essi... e dirà che essa è solo una dimostrazione di quello che è il suo regno. Però, è veramente così? NO! Non lo è. Guardate, oh, guardate. Ascoltate le voci dei poteri che prevalgono nel mondo. La Veletta celestiale contempla la terra piena di violenza e di crimine. C'è qualche voce che si eleva in preghiera? C'è qualche segno in cui si riconosca Dio?... Contempli con la sua immaginazione l'immensa moltitudine che adora nell'altare di Satana. Ascolti la musica, il linguaggio, qualificato come alta educazione. Però che cosa ha scritto Dio di lui? Lo chiama "il mistero dell'iniquità"... Giovanni osservò questa moltitudine. Gli fu rivelato questo culto nei confronti del demonio e sembrava che il mondo intero fosse a bordo della perdizione. Però quando guardò con intenso interesse, contemplò una compagnia di persone che osservavano i Comandamenti di Dio. Essi avevano il Sigillo di Dio nella loro fronte e Giovanni esclamò: "Quì è la pazienza dei santi, quelli che osservano i Comandamenti di Dio e hanno la fede di Gesù" Manuscrito 122, 1989.

"Falsi maestri possono apparire pieno di zelo per l'opera di Dio, possono spendere e impiegare mezzi per portare le loro teorie di fronte al mondo e la Chiesa, ma essi mescolano l'errore con la verità, il loro è un messaggio di inganno, e condurranno le anime su falsi sentieri. Devono essere fermati e contrapposti, non perché sono uomini cattivi, ma perché sono gli insegnanti della menzogna e si sforzano di mettere sulla falsità il sigillo della verità" Testimonies to Ministers, 55.

 

imagesCA7CEZPZ.jpg

 

L'esistenza di un Dio personale, l'unione di Cristo con Suo Padre si incontra nel fondamento di ogni vera scienza. Dalla natura otteniamo solo un'idea imperfetta della grandezza e della maestà di Dio. Ammiriamo l'opera del Suo potere e della Sua saggezza, però la Sua conoscenza è al di là della nostra comprensione. L'oceano, le cascate e dirupi, le alte montagne, rivelano in modo imperfetto l'opera delle Sue mani. Satana ha introdotto il caos e la deformità nella creazione del Signore. E' necessario qualcosa di più per rivelare il carattere del Padre. Cristo discese su questa terra per mostrare quello che le menti finite possono comprendere della gloria di Dio. Venne per fondere la divinità e l'umanità, perché per mezzo di Lui, potesse rendere perfetto il carattere degli uomini e gli esseri umani potessero contemplare finalmente Dio nella pienezza della Sua gloria...
In questi giorni si insegnano come verità, molti inganni. Alcuni dei nostri fratelli hanno insegnato opinioni che noi non possiamo approvare. Si stanno introducendo idee stravaganti, interpretazioni estranee e forzate delle Scritture. Detti insegnamenti possono sembrare solo piccolezze per ora, però cresceranno e diventeranno trappole per quelli che li sperimenteranno... E' di vitale importanza che scrutiniamo le Scritture giornalmente, in modo che possiamo conoscere la via del Signore, e non siamo ingannati da false religioni. Il mondo è pieno di false teorie e idee spiritiche seducenti, che tendono a distruggere le chiare percezioni spirituali e ad allontanarci dalla verità e santità. Specialmente in questi tempi, è necessario che prestiamo attenzione al consiglio. "Nessuno vi inganni con parole vane". Manuscrito 30, 29 ottobre1904. Alza tous ojos, 314.

La Verità è efficace e per mezzo dell'obbedienza ha il potere di cambiare la mente all'immagine di Gesù. La verità come è in Gesù è quella che vivifica la coscienza e trasforma la mente, perché è Lo Spirito Santo che la sigilla nel cuore... Senza l'illuminazione dello Spirito di Dio, saremo incapaci di discernere la Verità dall'errore e cadremo sotto le furbe tentazioni e gli inganni che Satana porterà sul mondo... lo Spirito Santo è il Consolatore e, contemporaneamente, è la presenza personale di Cristo nel credente. Grazie allo Spirito, quello che contempli Cristo con la fede semplice di un bambino parteciperà alla natura Divina... Il popolo di Dio è chiamato ad abbandonare la sua associazione con i mondani e gli empi per combattere la battaglia del Signore contro i poteri delle tenebre. Quando la terra sia illuminata dalla gloria di Dio, quelli che sono stati ingannati dai nemici di Cristo, respingeranno la falsa rappresentazione del Signore, perché per mezzo dell'efficace potere dello Spirito Santo vedranno il Signore esaltato come Principe e Salvatore...

 

MESSAGGIO DEI TRE ANGELI

imagesCAKO1J3K.jpg

 

<donne (chiese infedeli); perciocchè son vergini (dottrina pura); costoro son quelli che seguono l'Agnello, dovunque egli va; costoro sono stati da Gesù comperati d'infra gli uomini, per esser primizie a Dio, ed all'Agnello. E nella bocca loro non è stata trovata menzogna; poichè sono irreprensibili davanti al trono di Dio.
POI vidi un altro angelo volante per lo mezzo del cielo, avendo l'evangelo eterno, per evangelizzare agli abitanti della terra, e ad ogni nazione, e tribù, e lingua, e popolo, dicendo con gran voce: Temete Iddio, e dategli gloria; perciocchè l'ora del suo giudizio è venuta; e adorate colui che ha fatto il cielo, e la terra, e il mare, e le fonti delle acque. Poi seguì un secondo angelo, dicendo: Caduta, caduta, è Babilonia, la gran città; perciocchè ella ha dato a bere a tutte le nazioni del vino dell'ira della sua fornicazione. E dopo quelli, seguitò un terzo angelo, dicendo con gran voce: Se alcuno adora la bestia, e la sua immagine, e prende il suo marchio in su la sua fronte, o in su la sua mano; anch'egli berrà del vino dell'ira di Dio, mesciuto tutto puro nel calice della sua ira;e sarà tormentato con fuoco, e zolfo, nel cospetto de' santi angeli, e dell'Agnello. E il fumo del tormento loro salirà ne' secoli de' secoli; e non avranno requie, nè giorno, nè notte, coloro che adoran la bestia, e la sua immagine, e chiunque prende il marchio del suo nome. Qui è la pazienza de' santi; qui son coloro che osservano i Comandamenti di Dio, e hanno la fede di Gesù>> Apocalisse 14: 4-12.

 

redenti.jpg

 

 

 

 

 

libro.jpg

 

"Il servizio reso con sincerità di cuore ha una grande ricompensa. <> Ellen G. White, La Speranza dell'Uomo, p. 312
 

 

"Fate eccheggiare l'allarme in lungo e in largo su tutta la terra! Annunciate alla gente che il giorno del Signore è vicino, che si affretta ad arrivare. Che nessuno rimanga senza essere avvertito. Non avremmo potuto trovarci noi al posto delle anime immerse nell'errore? Secondo la Verità che abbiamo ricevuto, più di tutti gli altri, noi siamo debitori e dobbiamo impartirla agli altri. Non abbiamo tempo da perdere: la fine è vicina.Il passaggio da un luogo all'altro per la diffusione della Verità ben presto sarà limitato da pericoli a destra e sinistra. Ogni cosa sarà disposta in modo da impedire l'avanzata dei messaggeri del Signore, perché essi non riescano ad attuare quanto invece ancora possono fare.Dobbiamo guardare lealmente in faccia la nostra opera e andare avanti con la massima rapidità possibile, in un impegno aggressivo... Attualmente noi abbiamo degli avvertimenti che possiamo diffondere, un'opera che possiamo compiere. Presto, però, tutto si farà più difficile di quanto si possa immaginare. Che Dio ci aiuti a rimanere nella Via della Luce, ad agire avendo lo sguardo rivolto sul nostro Condottiero e a procedere con pazienza e perseveranza per conseguire la vittoria... L'anima che si rivolge a Dio per ricevere la Sua forza, il Suo sostegno, il Suo vigore, con una fervida preghiera quotidiana, avrà nobili aspirazioni, una chiara percezione della Verità e del dovere, nobili proponimenti d'azioni e un'incessante fame e sete di giustizia. Rimanendo uniti con Dio, potremo diffondere sugli altri, venendo in contatto con loro, la luce, la pace e la serenità che regnano nell'anima nostra e dimostrare loro un esempio di irremovibile fedeltà verso gli interessi dell'opera nella quale siamo impegnati" I Tesori delle Testimonianze, p.(376-377).

 

 

“Quelli che sono intimamente relazionati con Dio non possono prosperare nelle cose di questa vita; con frequenza sono in difficoltà e provati. Giuseppe fu diffamato e perseguitato perché conservò la sua virtù ed integrità. Davide, il messaggero eletto da Dio, fu spiato come una bestia dai suoi perversi nemici. Daniele fu gettato nella fossa dei leoni, perché era fermo ed integro nella sua fedeltà a Dio. Giacobbe fu privato dei suoi beni terreni, e tanto afflitto nel suo corpo che l'odiavano perfino i suoi parenti e amici; tuttavia, conservò la sua fedeltà ed integrità a Dio. Geremia pronunciò le parole che Dio aveva messo nella sua bocca, e la sua semplice testimonianza fece infuriare così tanto i re ed i principi che lo gettarono in una ripugnante prigione sotterranea. Stefano fu lapidato perché predicava Cristo, e Cristo crocifisso. Paolo fu imprigionato, frustato, lapidato, e infine morì, perché era fedele messaggero nel portare il Vangelo ai gentile. L'amato Giovanni fu confinato all'isola di Patmos, " a causa della parola di Dio e della Testimonianza di Gesù. Questi esempi di fermezza umana, mediante la forza del potere divino, sono per il mondo una testimonianza della fedeltà delle promesse di Dio, della Sua costante presenza e della Sua grazia sostenitrice. Quando il mondo guarda questi uomini umili, può discernere il valore morale che hanno per Dio. È l'opera della fede riposare serenamente in Dio nell'ora più buia e sentire che il nostro Padre è al timone, anche se sia severamente provato o scosso dalla tempesta. Solo l'occhio della fede può vedere oltre il tempo e il senso di stimare il valore delle ricchezze eterne” Testimonies For The Church, vol.4, 518.

 

imagesCAC1BVDV.jpg

 

"Ma gli eroi della fede hanno la promessa di un'eredità più preziosa che qualunque ricchezza terrena, un'eredità che soddisfarà gli aneliti dell'anima. Possono essere ignorati dal mondo, ma sono elencati come cittadini nei libri del registro del cielo. Una grandezza esaltata, un eterno peso di gloria, sarà la ricompensa finale di coloro che Dio ha fatto eredi di tutto"Testimonies for the Church 4, 519.

 

imagesCA18U29W.jpg

 

"Come l'antico Israele, la chiesa ha disonorato il suo Dio allontanandosi dalla luce, trascurando i suoi doveri, e abusando dei sui alti e peculiari  privilegi  e santità del carattere. I suoi membri hanno violato il loro patto di vivere solo per Dio e in Lui solo. Essi si sono uniti con l'orgoglio egoista e l’amore del mondo, l'amore delle frivolezze, e i peccati sono stati amati, e lo Spirito di Cristo si è dipartito ed è stato spento nella chiesa. Satana lavora fianco a fianco con i cristiani professi;... ma sono così privi di discernimento spirituale, che non lo riconoscono" EG White, Testimonios, vol. 2, pp. 441-442.

 

<> Salmo 121:1,2.



"Qualsiasi connessione con gli infedeli e non credenti che ci identifica con loro è VIETATO dalla Parola. Dobbiamo uscire da loro e restare separati. In nessun caso ci dobbiamo collegare con loro nei loro piani o nel lavoro." EG White, Fondamenti di educazione cristiana, 482.

 

DRH29.jpg

Niente offende di più Dio e niente è più pericoloso per l’anima umana dell’orgoglio e del sentimento di autosufficienza. Fra tutti i peccati, questi sono i più gravi”
Paraboles, 1900, p. 151.

Per assicurarsi la popolarità e il successo, i legislatori cederanno di fronte alla richiesta di emanare una Legge sulla Domenica. Coloro che temono Dio, non oseranno accettare una istituzione che vìola un Precetto del Decalogo"
Ellen G. White 5 T, 451

preacher.jpg

"Il segno, o suggello di Dio, si trova nell'osservanza del Sabato, il settimo giorno della settimana, istituito a ricordo della Creazione... Al contrario, il marchio della Bestia è l'osservanza del primo giorno della settimana (Domenica). Questo marchio distingue coloro che riconoscono la supremazia papale da quelli che accettano l'autorità di Dio"
Témoignages pour l'Eglise, 273,274

imagesCAVI66IU.jpg

"Quando la persecuzione si abbatterà veramente su di noi, le vere pecore udranno la voce del vero Pastore"
6 T, 400,401

“Quando una persona è totalmente svuotata dal proprio io; quando ogni idolo è estirpato dall’anima, il vuoto è riempito dall’effusione dello Spirito di Cristo”
Ministère Evangelique, 1915, p.282.
 

arms.jpg

"Il suggello di Dio non è un segno visibile, ma un consolidamento nella Verità, intellettuale e spirituale a un tempo, in modo che ognuno sia incrollabile"
4 BC, p. 1161

695_rt_la_20preghiera_20del_20prete.jpg

"Cristo non ci ha detto che sia facile raggiungere la perfezione del carattere. Infatti, un carattere nobile e bene equilibrato non ci viene dato al momento della nascita, né lo si ottiene in modo accidentale. Si acquista, invece, mediante sforzi personali e tramite i meriti della grazia di Cristo"
Paraboles, 337

"In verità, in verità vi dico: l'ora viene, anzi è venuta, che i morti udranno la voce del Figlio di Dio, e coloro che l'avranno udita vivranno"
Giovanni, 5:24

Le artefatte sataniche negli ultimi giorni

"<<Stupitevi pure... sarete stupiti! Chiudete pure gli occhi... diventerete ciechi! Costoro sono ubriachi, ma non di vino; barcollano, ma non per bevande alcoliche. È l'Eterno che ha sparso su di voi uno spirito di torpore; ha chiuso i vostri occhi (i profeti), ha velato i vostri capi (i veggenti). Tutte le visioni profetiche son divenute per voi come le parole d'uno scritto sigillato che si desse a uno che sa leggere, dicendogli: 'Ti prego, leggi questo!' il quale risponderebbe: 'Non posso perch'è sigillato!' Ovvero come uno scritto che si desse ad uno che non sa leggere, dicendogli: 'Ti prego leggi questo!' il quale risponderebbe: 'Non so leggere'>>
Isa. 29: 9-12.
Mi fu mostrato che nella nostra esperienza siamo stati e stiamo affrontando questo stesso stato di cose. Uomini che hanno avuto una grande luce e privilegi straordinari hanno dato credito alla parola di leader che si credono saggi, che furono molto favoriti e benedetti dal Signore, ma che si sono allontanati dalle mani di Dio e si sono ubicati nelle file del nemico.
Il mondo è oppresso con inganni seducenti.La mente umana che accetti queste fallacie influenzerà altre menti che stanno cambiando la preziosa evidenza della verità di Dio in bugia. Questi uomini saranno ingannati dagli angeli caduti quando in realtà sarebbero dovuti rimanere come fedeli guardiani, proteggendo le anime, come chi deve
rendere conto. Hanno deposto le loro armi della battaglia ed hanno seguito a spiriti seducenti. Sminuiscono il consiglio di Dio (Ap.1:1-3) e lasciano da parte le sue avvertenze ed avvertimenti; certamente stanno dalla parte di Satana.
L'ubriachezza spirituale si trova ora in uomini che non dovrebbero barcollare come quelli che si trovano sotto l'effetto di bevande alcoliche. Crimini ed anomalie, frodi, inganni e commerci disonesti, saturano il mondo, in conformità agli insegnamenti del leader (Satana) che si ribellò nelle corti celestiali.
La storia si ripeterà. Potrei dettagliare quello che succederà in un futuro vicino ma non è ancora il tempo... Avverto al nostro popolo che molti si allontaneranno dalla fede e seguiranno a spiriti seducenti e dottrine di demoni, e per essi la verità sarà diffamata.
Avverrà una (falsa) opera meravigliosa. I ministri, avvocati e medici che hanno permesso che quelle falsità dirigano il loro spirito di discernimento, saranno loro stessi ingannati uniti agli ingannatori. L'ebbrezza spirituale si impadronirà di essi. Agli amministratori infedeli, il Signore dice: "Seguano i loro desideri e camminino ciechi come ebbri perché, dopo avere avuto molte opportunità, e rifiutato approfittare di esse, agiranno infine come si comporta l'ubriaco, rifiutando la sua speranza di vita eterna"
Cercando di nascondersi profondamente dal consiglio del Signore, e facendo delle bugie il loro rifugio, interpreteranno erroneamente gli avvertimenti e i messaggi che Dio ha inviato, collocando in essi le loro asserzioni false, per annullare la Parola di Dio".

Ellen G. White, Letter 311, 30 ottobre 1905; Alza Tous Ojos, 315

imagesCAOSQ9O6.jpg

"Non ci siano cambiamenti nelle caratteristiche della nostra opera. La Verità deve essere tanta chiara e distinta come l'ha predetto la profezia. Non dobbiamo entrare in nessun tipo di associazione col mondo, supponendo che così otterremo maggiori vantaggi. Tutto quello che si faccia in questa direzione e che ostacoli l'avanzamento dell'opera nei settori che Dio ha segnalato, spiacciono al Signore. Nessuna linea della nostra fede che ci ha reso distinti dal mondo, dovrebbe indebolirsi. Abbiamo le antiche pietre miliari della verità, l'esperienza e il dovere. Dobbiamo difendere, davanti al mondo, con fermezza i nostri principi" Ellen G. White, Manoscritto 3, 1899.

 

 

"Satana ha ideato uno stato di cose per il quale la proclamazione del Messaggio del Terzo Angelo sarà fermato. Dobbiamo fare attenzione ai suoi piani e metodi. Il tono della verità non deve ammorbidirsi, il messaggio per questo tempo non deve dissimularsi. Il Messaggio del Terzo Angelo deve essere fortificato e confermato. Il capitolo 18 di Apocalisse rivela l'importanza di presentare la verità NON in termini misurati, ma con coraggio e potenza. Ci sono state troppe scappatoie nella proclamazione del Messaggio del Terzo Angelo. Il messaggio non è stato dato tanto chiaramente e distintamente come avrebbe dovuto essere proclamato"
Manoscritto 16, 1900.

"Il popolo che comprende, ADESSO, quello che sta per sopraggiungere su noi, in considerazione di quello che sta accadendo davanti ai nostri occhi, non ha più fiducia in invenzioni umane, e sente che è necessario riconoscere, ricevere e presentare alla gente lo Spirito Santo [di Cristo]" E.White, The Home Misionary, 1 noviembre 1893






"Daniele e i suoi tre compagni considerarono che sarebbe stato un disonore verso il Dio del cielo sedersi alla mensa dove si praticava l'idolatria, e che partecipandovi quei giovani sarebbero stati considerati favorevoli all'omaggio tributato ai falsi déi. Questi quattro ragazzi decisero che non potevano sedersi alla mensa del re per mangiare il cibo collocato lì o per bere il vino che era stato dedicato ad un idolo…Non ci fu presunzione in questi giovani, bensì un fermo amore per la verità e la giustizia. Non avevano scelto d'essere peculiare, bensì dovettero esserlo, giacché altrimenti avrebbero corrotto le loro abitudini nella corte di Babilonia" - Manuscrito 122, 10 Marzo 1897; Alza tus ojos, p.81.


 


 


"Il conflitto tra il bene ed il male prosegue giorno dopo giorno... Continuamente gli angeli malvagi sono in azione, preparando il suo piano di attacco guidando i capi, i re e i governanti delle sleali forze umane… Non si percepisce quello che sta avvenendo sulla terra. Sotto il controllo di angeli malvagi caduti, strumenti umani stanno cercando di riunire gli uomini per la raccolta finale. Quelli che si trovino sotto la protezione degli angeli di Dio vivano completamente per la gloria di Dio, preparati per stare in piede nel suo posto assegnato... La nostra unica sicurezza è la Parola scritta. Dobbiamo pregare come fece Daniele affinché siamo protetti dagli esseri celestiali... Preghiamo come non abbiamo mai pregato prima. Non siamo preparati per la venuta del Signore. Dobbiamo fare, con la Sua forza, un'opera valente per l'eternità" Carta 201,1899.


 


"Una terribile contesa sta davanti a noi. Ci avviciniamo alla battaglia del gran giorno del Dio Onnipotente... I principati e le potestà della terra sono in amara rivolta contro il Dio del cielo. Sono pieni di odio contro di tutti quelli che servono a Dio, e presto, molto presto, si librerà l'ultima gran battaglia tra il bene e male. La terra sarà il campo del combattimento: lo scenario del conflitto e della vittoria finale. Qui, dove per tanto tempo Satana ha diretto agli uomini contro Dio, la ribellione sarà estirpata per sempre...  Il popolo di Dio deve dare una decisa testimonianza in favore della Verità, per mezzo della penna e della voce... Quando ci consacriamo a Cristo, Egli parla al cuore e lo riempie del Suo Spirito. Non abbiamo tempo per lottare tra di noi;non abbiamo tempo per lavorare in supposizioni o per accarezzare pregiudizi. È troppo tardi per questo... perché Cristo sta alla porta... La luce deve derivare dalla Parola di Dio. Il Signore invita il Suo popolo affinché si avvicini a Lui. Nessuno deve intromettersi tra Egli ed il Suo popolo. Cristo sta chiamando alla porta del cuore per sollecitare di entrare. Lo lasceremo entrare?"   Carta 153, 1901. 


"Non è necessario sforzare la mente cercando qualche spiegazione rara nella Parola della Scrittura. Questo fu quello che fecero i maestri giudei. Confondevano la mente degli uditori citando le idee e le tradizioni dei rabbini. Insegnavano come dottrina comandamenti di uomini. Non dobbiamo cercare rivelazioni che non sono state presentate nell'ambito della Parola di Dio. Dobbiamo presentare i chiari insegnamenti della Bibbia nella semplicità con la quale lo fece Cristo... la chiesa non sta avanzando nella conoscenza della Verità per questo tempo... per questi ultimi giorni. Che ogni passo sia quello per avanzare in una conversione genuina, verso una consacrazione senza riserve del cuore, dell'anima e delle forze al servizio del Signore. Che tutto quello che si faccia tenda a produrre una riforma autentica nel pensiero, nelle parole, nelle opere e nell'edificazione del carattere. Che la Verità possa distinguersi dalla falsità" E. White, Carta (Lettera) 111, 13 marzo 1904; Alza Tous Ojos, 84.


"Il messaggio dei Tre Angeli [Apoc 14: 6,7] è detto che fa parte dello "Evangelo Eterno". La predicazione del Vangelo non è stata affidata agli angeli, bensì agli uomini. Nella direzione di quest’opera sono stati utilizzati gli angeli santi che sono responsabili dei grandi movimenti per la salvezza degli uomini; ma la proclamazione stessa del Vangelo è portata a termine dai servi di Cristo sulla terra... Gesù aveva detto: "Camminate intanto che avete luce, affinché non vi sorprendano le tenebre", Giovanni 12:35. Quelli che si allontanano dalla luce che Dio ha dato loro, o non lo accettano quando sta alla sua portata, sono lasciati nelle tenebre. Ma il Salvatore dice anche: "Chi mi segue, non camminerà nelle tenebre, ma avrà la luce della vita", Giovanni 8:12. Chiunque che con rettitudine di cuore cerchi di fare la volontà di Dio seguendo attentamente la luce che gli è stata data, riceverà ancora più luce; a quell'anima le sarà inviata alcune stelle di celestiale splendore per guidarla alla pienezza della Verità”. Ellen G. White, ¡MARANATA: EL SEÑOR VIENE!, 15.


 


"Cristo ci dice che il nostro mare non sempre sarà tranquillo. Avremo tribolazioni. Questo è parte della nostra educazione, necessaria per la formazione di un carattere forte e equilibrato... Accorriamo a Cristo tal come siamo, deboli, indifesi e condannati a morire. Affidiamoci completamente alla Sua misericordia. Non c'è nessuna difficoltà interna o esterna che non può essere vinta con la Sua forza" Manoscrito 130, 3 novembre 1903.


"Il mondo non ha tanto bisogno di uomini di grande intelletto quanto di nobili caratteri, di uomini il cui talento sia controllato da saldi principi. La vera educazione... comprende l'insieme dei nostri obblighi verso noi stessi, verso il mondo, verso Dio. Mai come oggi si è sentita la necessità di un attento studio d'essa, dato che nessuna precedente generazione è stata chiamata ad affrontare eventi così solenni... Nondimeno, l'ambizione egoistica, la ricerca di piacere, il disprezzo dei diritti e dei bisogni dell'umanità che rappresentano la maledizione del nostro mondo trovano un influsso contrario alla vera educazione. La letteratura... la scienza... lo studio della Bibbia nelle scuole priva il mondo dell'impagabile tesoro della Parola di Dio. L'opera dell'alta critica che seziona, congettura e ricostruisce, distrugge la fede nella Scrittura che consola, eleva e ispira la vita degli uomini...Che cosa può impedire al mondo di diventare una seconda Sodoma? Allo stesso tempo l'anarchia cerca di spazzare via ogni legge, non solo Divina, ma anche umana. L'accentramento della ricchezza e del potere, le vaste combinazioni escogitate per arricchire i pochi a spese di molti, l'unione delle classi più povere per la tutela dei propri interessi e dei propri bisogni, lo spirito di inquietudine, di rivolta, di sanguinarietà, la diffusione mondiale degli insegnamenti che determinarono la Rivoluzione Francese: ecco un insieme di cose che coinvolgono tutto il mondo in una lotta simile a quella che sconvolse la Francia... In mezzo alle perplessità della vita, ai pericoli, e alle tendenze umane, l'unica regola certa e sicura consiste nel fare quello che Dio chiede: <>, e <> (Salmo 19:8; 15:5)" Ellen G. White, Education 226-228.


 


"L'angelo che unisce la sua voce alla proclamazione del Terzo Messaggio (Ap.14), illuminerà la terra con la sua gloria... La grande opera di evangelizzazione non terminerà con minore manifestazione del potere divino con il quale fu segnato all'inizio. Le profezie che si compirono nel tempo dell'effusione della prima pioggia, al principio del ministero evangelico, devono compiersi nuovamente nel tempo dell'ultima pioggia (dello Spirito Santo sui credenti fedeli)... I servi di Dio saranno illuminati e risplendenti di santa consacrazione andranno di luogo in luogo per proclamare il Messaggio Celestiale. Migliaia di voci predicheranno il Messaggio in tutta la terra. Si realizzeranno miracoli, gli infermi saranno sanati, segni e prodigi accompagneranno i credenti. Anche Satana farà i suoi falsi miracoli, al punto di fare cadere fuoco dal cielo alla vista degli uomini (Ap.13:13). In questo modo gli abitanti della terra dovranno decidersi pro o contro la Verità... molti il cui spirito fu impressionato, è stata impedita di comprendere la Verità completamente o di obbedirgli. I raggi di luce penetreranno da tutte le parti, la Verità apparirà in tutta la sua chiarezza, i sinceri figli di Dio romperanno i legami che li avevano trattenuti. I legami familiari e le relazioni della chiesa saranno impotenti a fermarli. La Verità sarà per loro più preziosa di ogni altra cosa. Nonostante i poteri sono alleati contro la Verità, un'infinità di persone si schiererà nelle file del Signore" Ellen G. White GC, [611-612].

 


 


"Rimane da fare un'opera che è stata trascurata.
Dobbiamo pentirci per la nostra indifferenza verso questo lavoro e pregare per il discernimento spirituale al fine di vedere e comprendere, come dobbiamo, le sue urgenti necessità. C'è stata affidata la Verità salvifica e illuminatrice.
Ci circondano dappertutto moltitudini che non sono mai state illuminate. A essi dobbiamo proclamare le Verità di salvezza del Messaggio del Terzo Angelo (Ap. 14:6-12)... per comunicare ciò che è necessario per il nostro benessere eterno.
Le moltitudini che non sono state avvertite stanno diventando rapidamente il divertimento del diavolo... In questo tempo, quando il nemico lavora come mai prima per sequestrare le menti degli uomini e le donne al fine di allontanarli dalla Verità, dovrebbero lavorare con un'attività crescente, andando per le strade principali e per quelle secondarie. In forma diligente, manifestando interesse, dobbiamo proclamare L'ULTIMO MESSAGGIO di misericordia nelle città: l'opera non deve essere fatta solo nelle strade principali, ma bisogna che si estenda alle popolazioni del circondario e nelle campagne: ai colli e le valli.
Si devono raggiungere TUTTE le classi sociali. Man mano che lavoriamo troveremo persone di diverse nazionalità. Nessuno deve essere trascurato e lasciato senza avvertimento. Il Signor Gesù fu il dono di Dio per il mondo intero, non per le classi più elevate solamente, né per una nazione in particolare con esclusione delle altre. La Sua grazia salvifica circonda il mondo intero. Chiunque desideri possono bere gratuitamente dell'Acqua della Vita.
"Perché tutti quelli che invocheranno il nome del Signore, saranno salvati" (Rom. 10: 13).
Però c'è un'opera molto importante che deve essere fatta. L'invito del Vangelo deve essere dato in ogni luogo, perché "come... invocheranno a Colui nel quale non hanno creduto? E come crederanno in Colui di cui non hanno udito? E come udranno senza avere chi predichi"? (verso 14).
Il Signore vuole che il Suo popolo si alzi e realizzi l'opera che le è stata assegnata... Il Signore invita ORA a quelli che hanno la conoscenza della Verità per questo tempo di svegliarsi dal loro letargo e di essere veri missionari nel Suo servizio. Il tempo è breve e si deve fare l'opera del Signore senz'altro indugio (Lettera 4, del 15 febbraio 1911 diretta a William C. White).

Copyright © by Avventismo Profetico All Right Reserved.

(2537 letture)

[ Indietro ]
SALVA LA PAGINA IN PDF

VUOI INVIARE UN MESSAGGIO? SCRIVERE UN COMMENTO O RICEVERE MAGGIORI INFORMAZIONI?
CLICCA QUI PER SCRIVERCI

© 2009 Avventismo Profetico - Giuseppa La Mantia