Home  ·  Contattaci  ·  NUOVO SITO WEB

Italiano



CREAZIONE BIBLICA ALTERATA: EVOLUZIONE O TRANSUMANESIMO?

CREAZIONE

GENESI 1:20-27 DIO CREA GLI ANIMALI E DOPO L’UOMO

GENESI 2:4-9,15-20 DIO CREA L’UOMO E DOPO GLI ANIMALI

CHI MENTE?

La Creazione, è un'azione di Dio che chiama all'esistenza ciò che non é mai esistito prima, ciò che Dio crea dal nulla (dall'ebreo בָּרָא ‎ bârâ'). 

"PERCHÉ EGLI PARLÒ E LA COSA FU, EGLI COMANDÒ E LA COSA SORSE" SALMO 33:9.

“Chi prende in mano oggi la Bibbia ha il diritto di chiedersi: su quali fonti si basa questo testo? Sono disponibili in qualche biblioteca o museo i manoscritti originali degli autori, per esempio Mosè, Davide, Isaia, Giovanni, Paolo? In realtà, di nessun libro, sia dell’Antico Testamento che del Nuovo, possediamo il manoscritto originale. Nelle più importanti biblioteche del mondo sono conservate soltanto delle copie di copie, che in prima istanza potremmo ritenere non necessariamente corrispondenti ai manoscritti di partenza” Fonte: gli originali - La Mostra della Bibbia.

“Una serie di test eseguiti su alcuni frammenti degli storici rotoli del Mar Morto hanno confermato che sono dei falsi. A dare la notizia i funzionari del Museo della Bibbia.
Per Kipp Davis, esperto dei Rotoli del Mar Morto della Trinity Western University, la notizia non è stata una sorpresa in quanto aveva espresso seri dubbi sull’autenticità dei frammenti già nel 2017. Secondo Davis c’erano dubbi sulla qualità e la tecnica degli scribi nella scrittura dei testi, e sulla composizione fisica e lo stato attuale dei manoscritti.
Davis ha parlato di almeno sette frammenti presenti negli archivi del museo come “falsi moderni”, aggiungendo che le analisi di ulteriori frammenti sarebbero “imminenti”. Nel museo anche i frammenti rimanenti dopo un controllo sono risultati falsi.
Il museo della Bibbia acquistò i frammenti di pergamena nel 2002 e già allora si sospettava che diversi falsi fossero entrati in qualche modo nel mercato. Anche la fondatrice di Art Fraud InsightsColette Loll ha dichiarato che la sua azienda ha portato avanti una “revisione esaustiva” scoprendo che “nessuno dei frammenti dei rotoli del Mar Morto presenti nella collezione del Museo della Bibbia è autentico
Fonte:I rotoli del mar morto sono falsi - reccom.org 
I frammenti del Rotolo del Mar Morto del Museo degli Stati Uniti si rivelano essere falsi elaborati (popularmechanics.com)
 

Introduzione

“Genesi” significa “origine”, indica l’inizio del genere umano creato a “immagine e somiglianza di Dio”.
I primi due capitoli della “Genesi”, mettono in luce una grave manipolazione Biblica sulla Creazione che intacca l'integrità Divina di Dio stesso. Il racconto del primo capitolo registra la formazione dell’umanità nel “sesto giorno”; nel secondo capitolo Dio crea l’uomo subito dopo aver fatto i cieli, la terra, l’acqua e la luce (Genesi 1:1-10,14-18), PRIMA dei vegetali e animali. Poi arriva il peccato.

I primi cinque libri, da Genesi a Deuteronomio, sono stati scritti in origine da Mosè. Sotto l'azione dello Spirito Santo di Dio, Mosè trasmise, senza errore, il pensiero e la volontà dell'Eterno. Passò molto tempo in comunione con Dio che ne illuminò la mente e gli rivelò la natura del Suo Regno, pertanto le leggi che Dio diede agli Israeliti tramite Mosè, furono atti a dar loro una disciplina spirituale.
I manoscritti di Mosè non sono mai trapelati fuori dall’ebraismo per essere letti da alcuno, sono nascosti a tutta l'umanità dalla casta religiosa e politica ebrea, le dodici tribù d'Israele carnale. Con l’incarnazione di Cristo il Messia, per espiare il peccato originale con il Suo sacrificio, l’odio farisaico contro Cristo e i cristiani ha spinto la classe religiosa giudaica a formulare un progetto diabolico contro Dio e l’umanità guidati da Satana, il loro ispiratore (Giovanni 8:44; 1Tessalonicesi 2:14-15). I Manoscritti ritrovati sono tutti falsi come evidenziato dagli articoli citati sopra. 

Chi ha alterato il racconto della Genesi vuol farci credere che l’uomo sia stato creato il sesto giorno, dopo le piante, gli animali acquatici e gli animali terrestri, quasi a privare l'importanza della Creazione dell'uomo a immagine e somiglianza di Dio. La casta religiosa giudaica nel manipolare la Creazione diversamente dalle disposizioni stabilite da DIO, continua a proporre un sentimento di ribellione che Lucifero iniziò in cielo.
Lucifero creato da Dio e posto come capo degli angeli aveva la massima autorità e prestigio nell’Universo di Dio. Parlando del re di Tiro, Ezechiele 28:11-17, descrive la caduta di Lucifero che desiderò essere come Dio. La sua esclusione nel progetto della creazione dell’uomo a immagine e somiglianza di Dio scatenò in lui un potente odio, colmato dall'invidia verso Cristo e la Sua creatura: l'uomo, unico essere creato a immagine e somiglianza di Dio nell'Universo. Il fatto di essere escluso nel "Consiglio Divino", DIO, distinse Lucifero nel ruolo di un essere creato. Infatti, Zaccaria 6:12,13 parlando di questo Progetto Divino puntualizza che fu pianificato dal PADRE e dal FIGLIO GESÙ CRISTO (il GERMOGLIO).

"Tutto il cielo era profondamente e gioiosamente interessato alla creazione del mondo e dell'uomo. Gli esseri umani costituivano una classe nuova e distinta. Erano fatti "a immagine e somiglianza di Dio" e lo scopo del Creatore era che abitassero la terra" Ellen White, RH 11-2-1902.

Apocalisse 12 descrive la guerra tra gli angeli rimasti fedeli a Dio e gli angeli ingannati da Satana (uno su tre) che lo seguirono e condivisero la sua scelta di combattere contro il Governo di Dio.

In che modo Satana poteva distruggere il capolavoro di Dio? Facendo cadere i nostri primi progenitori: Adamo ed Eva.
Questo ci fa capire con quanto odio e astuzia Satana ha tramato per sedurre l’uomo che Dio ha creato e come ha cercato di infangare la perfezione, purezza e giustizia di Dio alterando, attraverso i suoi agenti umani, la Scrittura ispirata.
Così Satana con i suoi agenti, ha gettato l’Umanità sotto il suo orrendo potere diabolico. Dio ha stabilito 6000 anni di tempo per la redenzione dell'umanità (Genesi 6:3; 120 Giubilei di 50 anni: 50x120=6000).

PRIMA DI AFFRONTARE IL QUESITO DELLA CREAZIONE ADULTERATA, E AFFERRARE IL FINE DI QUESTA MANIPOLAZIONE, DESIDERO METTERE IN EVIDENZA UN VERSETTO BIBLICO FALSIFICATO O ALTERATO VOLONTARIAMENTE CON OMISSIONI, CHE DETERMINA LA CONDIZIONE ETERNA DELLA DEITA' IN MANIERA FRAUDOLENTA  E LESIVA DELLA MORALE DIVINA. UNA AZIONE ABOMINEVOLE E DIABOLICA.

Poi il Signore Iddio disse: Ecco, L'UOMO È DIVENUTO COME UNO DI NOI (DIO PADRE E DIO FIGLIO), AVENDO CONOSCENZA DEL BENE E DEL MALE; ora adunque si convien provvedere che talora egli non stenda la mano, e non prenda ancora del frutto dell'albero della vita, e ne mangi, e viva in perpetuo” Genesi 3:22 (Diodati)

CON QUESTO TESTO FALSATO, È DESCRITTO UN DIO CHE CONOSCE IL PECCATO E SOTTINTENDE CHE IL PECCATO ESISTESSE DA SEMPRE. UN’ORRENDA ALTERAZIONE PER PRESENTARE UN DIO IMPERFETTO CHE, CONOSCENDO ANCH’EGLI IL PECCATO, NON PUÒ CREARE UNA UMANITÀ PERFETTA, 
NÈ SALVARLA DAL PECCATO! 

1102016013_univ_cnt_3_xl.jpg

IL TESTO ESATTO DI GENESI 3:22 È:

"E l'Eterno DIO disse: l'uomo era come UNO DI NOI (Padre e Figlio) in purezza e saggezza, ma ora è caduto, e non è più nella sua condizione di eccellenza, egli (Adamo) ha aggiunto (לדעת ladaath), alla conoscenza del bene, quella del male con la sua trasgressione, e ora egli non stenda più la mano e non prenda il frutto dell'albero della vita, ne mangi e viva sempre in questo stato miserabile; lo allontanerò, e farò custodire il luogo perché non rientri. Perciò il Signor Dio lo scacciò dal giardino di Eden" 

Questa è la versione più vicina all’originale che rende il vero senso di questo grave evento.

L'ebraico היה hayah, riporta il verbo nella terza persona nel tempo passato remoto e significa "era", e "non è"Il testo Samaritano o versione Samaritana, il Siriaco, e i Settanta, hanno lo stesso tempo. Questo ci conduce a un significato molto diverso, e indica che VI È UN’OMISSIONE DI ALCUNE PAROLE che devono essere aggiunte in modo da rendere il senso completo.
Il Commento di Clarke sulla Bibbia riconosce la difficoltà di comprensione di questo testo (Gen.3:22).

"Cristo non ha mai piantato i semi della morte nell'organismo. Satana ha piantato quei semi quando tentò Adamo di mangiare dell'albero della conoscenza, che significava disobbedienza a Dio"
(Manuscrito 65, 1899 [pubblicato in Ellen G. White and Her Critics, di F. D. Nichol]).

Dopo aver stabilito che Genesi 3:22, è un’alterazione diabolica e che DIO è PERFETTO, GIUSTO E PURO, andiamo a scoprire come SATANA ATTRAVERSO I SUOI STRUMENTI CHE SEGUONO LE SUE DIRETTIVE HA “RELEGATO” LA PREZIOSISSIMA CREATURA FORMATA A IMMAGINE E SOMIGLIANZA DI DIO DOPO GLI ANIMALI PER RIDURRE UN’OPERA DI PORTATA UNICA ED ETERNA AL DI SOTTO DEL GRADO DI VALORE DEGLI ANIMALI.
 

LA CREAZIONE

 402016602_univ_lsr_xl.jpg 

Geremia aveva profetizzato rivolgendosi agli scribi ebrei: 

Come potete dire: Noi siamo saggi, la legge del Signore è con noi? A MENZOGNA L'HA RIDOTTA LA PENNA MENZOGNERA DEGLI SCRIBI! I SAGGI SARANNO CONFUSI, SCONCERTATI E PRESI COME IN UN LACCIO. ESSI HANNO RIGETTATO LA PAROLA DEL SIGNORE, QUALE SAPIENZA POSSONO AVERE?... Dovrebbero vergognarsi dei loro atti abominevoli, ma non si vergognano affatto, non sanno neppure arrossire. Per questo cadranno con le altre vittime, nell'ora del castigo (fine del mondo), saranno prostrati» dice il Signore” Geremia 8:8-9,12.

Genesi capitolo1:

Nei versi 1-5; 6-10; 14-18, Dio forma i cieli , la terra, la luce, l'acqua e i luminari per "separare il giorno dalla notte; e siano per segni e per stagioni e per anni".
Nei versi 11-13, Dio crea le verdure e i semi, ossia la vegetazione.
Nei versi 20-23, Dio crea i pesci e gli uccelli.
Nei versi 24-25 crea gli animali terrestri.
Infine, nei versi 26 e 27 crea l'uomo a Sua immagine e somiglianza, maschio e femmina.

GENESI 1, PRESENTA LA CREAZIONE DELL'UOMO E DELLA DONNA DOPO OGNI ALTRA FORMA DI ESSERI VIVENTI, VEGETALI E ANIMALI.

 

Genesi capitolo 2:

Nel verso 4, Dio forma i cieli, la terra, acqua, luce e astri (vedi Genesi 1:1-10, 14-18).
Nei versi 5-7, immediatamente dopo la formazione dei cieli e la terra, l'acqua, la luce, gli astri, Dio crea l'uomo dalla terra a Sua immagine e somiglianza.
Nei versi 8-9, subito dopo aver creato l'uomo o umanità, Dio, crea L'EDEN, piante e frutta, ossia la vegetazione.
Nei versi 15-17, Dio, pose l'uomo (Adamo ed Eva), nel giardino dell'Eden e gli raccomandò di non mangiare il frutto dell'albero della conoscenza del bene e del male.

Nei versi 18-20, DOPO la creazione dell'uomo e del giardino dell'Eden (vegetazione), Dio crea tutti gli animali, marini e terrestri. 

GENESI 2, PRESENTA LA CREAZIONE DELL'UOMO E DELLA DONNA PRIMA DI OGNI ALTRA FORMA DI ESSERI VIVENTI, VEGETALI E ANIMALI. 

I versi di Genesi 2:21-23, sono stati aggiunti arbitrariamente dalla penna menzognera degli scribi ebrei perché la donna e l'uomo sono stati creati contemporaneamente e con pari dignità.  

Genesi 5:2 "Questo é il libro della discendenza di Adamo. Nel giorno che Dio creò l'uomo lo fece a somiglianza di Dio. Li creò maschio e femmina, li benedisse e diede loro il nome di «uomo», nel giorno che furono creati" 

Matteo 19:4 "Ed Egli (Gesù) rispose loro: «Non avete letto che il Creatore, dal principio, li creò maschio e femmina?"  

Marco 10:6 "Ma al principio della creazione Dio li creò maschio e femmina.

Quindi, subito dopo la formazione del cielo, della terra, del mare e del firmamento, DIO creò l’UMANITÀ o ADAMO che comprende ancheEVA, furono formati uguali e con PARI DIGNITÀ nello stesso momento (Genesi 1:27; 5:2; Matteo 19:4; Marco 10:6). 

SOLO DOPO il peccato Eva fu sottoposta all’autorità di Adamo (Genesi 3:16).

Dio ha permesso che rimanessero delle tracce contraddittorie nel racconto Creativo per condurci alla Verità Divina e capire l'importanza dell'opera Creativa dell'uomo a immagine e somiglianza di Dio, fondata sull’Amore e Giustizia. Un esempio dell'importanza della Creazione dell'uomo é data dal fatto che CRISTO si incarnò come UOMO per salvare le Sue creature cadute, che aveva Creato con il Padre!

Alterando il racconto Creativo, subentra la cultura babilonica dell’evoluzionismo. Darwin raccolse gli studi di molti scienziati che prima di lui avevano trattato questo tema ed estese a tutta l’umanità questa teoria.

download.jpg

IL “MOTTO” O “MASSIMA MORALE” DE
LL'EVOLUZIONE DI DARWIN È: L'uomo, nella sua arroganza, si considera una grande opera, degna dell'intervento di una divinità. Più umile e, credo, più verosimile, ritenerlo creato a partire dagli animali” Charles Darwin


Con questo principio che degrada l’uomo al di sotto degli animali, Darwin cripto-ebreo, sotto la guida e potere di Satana, usa la teoria pseudo-scientifica del "trasformismo biologico" (variazioni organiche naturali) in cui la scimmia evolvendosi lentamente, nel tempo diventa uomo. In questo modo sentenzia che l’opera eterna di DIO è al di sotto degli animali, trascinando a QUESTO LIVELLO DIO STESSO, DATO CHE L’UOMO È STATO CREATO A IMMAGINE E SOMIGLIANZA DI DIO.
L'immagine di Dio consiste nella personalità spirituale dell'uomo (caratteristiche spirituali e morali) simile a Dio. La somiglianza di Dio ha fondamento nella forma (caratteristica fisica) simile a Dio.

"Nell'Eden, Satana usava il serpente come suo strumento. Oggi si serve dei membri della famiglia umana, cercando con ogni sorta di astuzia e di inganno di erigere barriere sul sentiero della giustizia per impedire ai redenti del Signore di camminare in esso" E. White, Lettera 91, 1900.

Nonostante il concetto evoluzionista scientifico sia fallito (l’uomo genera sempre l’uomo; la scimmia genera sempre la scimmia), e la pseudo-scienza non può dimostrare tracce di "organismi intermedi" tra la scimmia e l'uomo che ne indichi un'evoluzione, le aberrazioni evoluzionistiche si studiano a scuola.

George Gaylord Simpson (1902-1984), considerato come uno dei più importanti paleontologi statunitensi, afferma:
"Questa assenza regolare di forme di transizione... è un fenomeno quasi universale come hanno osservato da molti anni i paleontologi" Diccionario Biblico Adventistas, Vol.8, pag. 259.
Gould, Biologo evoluzionista e paleontologo statunitense dice che "tutti i paleontologi sanno che il registro fossile contiene in realtà poche forme intermedie" idem
Il 2 ottobre del 2013, nell’affrontare il tema dei rapporti tra ebraismo ed evoluzione “Rav (Rabbino) Gianfranco Di Segni, coordinatore del Collegio rabbinico italiano e ricercatore presso il CNR ha fornito al pubblico un excursus rapido ma esaustivo delle posizioni assunte dai vari rabbini nei confronti della teoria darwiniana sia nella fase iniziale della sua diffusione sia in tempi più recenti, rimarcando come nella stragrande maggioranza dei casi la discussione verta su aspetti marginali della teoria stessa, piuttosto che sulla sua sostanza, che viene comunemente accettata senza problemi grazie anche a una lettura della Torah che non è, per tradizione, letterale. “Tra una visione creazionista e una che vede Dio e la scienza viaggiare tra due binari paralleli che non si incontrano né si toccano, io propendo per una terza via: quella di un Dio che guarda il risultato di ciò che ha creato “a posteriori”, e decide se ciò che vede gli piace o meno. In questo senso non c’è contraddizione tra Dio e l’evoluzione, e nemmeno tra la fede ebraica e il concetto di casualità che la teoria stessa presuppone”. Ricollegandosi al tema del Festival, dedicato alla Shabbat, rav Di Segni ha continuato: “Esiste un’interpretazione del testo della creazione che attribuisce al racconto di Genesi non tanto il valore di un libro di fisica o biologia, ma quello di costrutto narrativo tutto orientato a rendere possibile la nascita dello Shabbat, il giorno in cui Dio si ritira dopo aver creato. La Creazione biblica, quindi, non sarebbe la chiave per comprendere la materia o gli esseri viventi, appannaggio questo della scienza, ma il presupposto che rende possibile il comandamento di osservare e ricordare lo Shabbat”. Qui Milano - Jewish and the City, tradizione e scienza - Moked

Dio ha sempre detto che "era buono" immediatamente, le cose e gli esseri che creava.
Secondo il pensiero ebraico l’importanza della Creazione non è tanto quella dell’uomo, creato ad immagine e somiglianza di Dio, ma sia l'osservanza del sabato o settimo giorno. È vero che il sabato è un comandamento di Dio che ricorda la Sua potenza creatrice (Genesi 2:1-3; Esodo 20:8-11), ma questo non sminuisce anzi accresce l’importanza della perfetta creazione di DIO, dell'umanità a Sua immagine e somiglianza, "CRISTO E' IL SIGNORE DEL SABATO" (Marco 2:28), QUINDI SUPERIORE AL SABATO STESSO, come pure l'uomo che Lui ha creato "Il sabato è fatto per l'uomo e non l'uomo per il sabato" Marco 2:27. Il peccato ha deturpato la gloria della perfezione, ma il piano di redenzione con il sacrificio di Cristo è in grado di restaurare l’uomo attraverso la fede, l’ubbidienza e la giustizia di Cristo, e ricondurre l’uomo nell’Eden con la perfezione di prima.

"1 Ma il Signore di mezzo al turbine parlò a Giobbe, e disse: 2 Chi è costui, che avviluppa sentenze in ragionamenti da ignorante? 3 Cingi da uomo forte i tuoi fianchi: io ti interrogherò, e tu rispondimi. 4 Dov' eri tu quand'io gettava i fondamenti della terra? dimmelo se ne sai tanto. 5 Sai tu chi ne fissò le misure? e chi tese sopra di essa il livello? 6 Qual hanno appoggio le basi di lei? e chi pose la sua pietra angolare, 7 Allorché davano laude a me tutte insieme le stelle della mattina, e voci di giubilo alzavano tutti i figliuoli di Dio? 8 Chi chiuse le porte al mare quand'ei scappò fuora, come uscendo dall'alvo materno? 9 Quand'io la nube gli diedi per vestimento, e nella caligine lo rinvolsi, come un bambino nelle sue fasce? 10 Lo ristrinsi dentro a' confini posti da me, e gli diedi sue porte, e contrafforti; 11 E dissi: Sin qua tu verrai, ma non passerai più innanzi, e qui frangerai gli orgogliosi tuoi flutti. 12 Forse dopo che sei al mondo desti legge alla luce della mattina, e all'aurora mostrasti il luogo onde uscir fuori? 13 Hai tu scossi colle tue mani i cardini della terra, e ne hai tu sbalzati gli empj? 14 Tornerà come fango il sigillo, e sussisterà come una veste: 15 Sarà agli empj tolto il loro splendore, e la eccelsa loro possanza sarà annichilata. 16 Se' tu entrato nel fondo del mare, e hai tu passeggiato nel profondo dell'abisso? 17 Son elleno state aperte a te le porte di morte, e que' tenebrosi liminari gli hai tu veduti? 18 Hai tu considerata l'ampiezza della terra? Dimmi, conosci tu tutte queste cose? 19 Dove sia che abiti la luce, e qual sia il ripostiglio delle tenebre: 20 Onde e l'una, e le altre tu condur possa a' luoghi loro, sapendo la via delle case loro. 21 Sapevi tu una volta di aver a nascere? Eri tu informato del numero de' tuoi giorni? 22 Se' tu entrato dove le nevi si serbano, ed hai tu veduto dove si raccolgan le grandini 23 Preparate da me per farne uso contro il nemico, pel giorno di guerra, e di conflitto? 24 Per quale strada si sparge la luce, e il calore si spande sopra la terra? 25 Chi segnò il corso alla impetuosa pioggia, e la strada al tuono romoreggiante?..." Giobbe 38:1-25.

SORGE IL DUBBIO, QUASI LA CERTEZZA, CHE LA GENESI SIA STATA ALTERATA, PONENDO LA CREAZIONE DELL'UOMO  DOPO GLI ANIMALI, PER ATTRIBUIRE ALLA CREAZIONE UNA NOTA DI IMPERFEZIONE DIVINA E UNA NATURA EVOLUZIONISTICA CONTRADDICENDO LA CREAZIONE DI DIO "DAL NULLA".

"Così dice l'ETERNO: Io ho fatto la terra e ho creato l'uomo su di essa, con le Mie mani ho dispiegato i cieli e comando a tutto il loro esercito" Isaia 45: 11-12.

 EVOLUZIONISMO TEISTA 

L'EVOLUZIONISMO TEISTA applica le stesse regole che Darwin usa sugli animali

I giorni sono estesi in tempi millenari per evolvere la creazione della terra, degli animali e dell'uomo. Quindi i sei giorni della Creazione si perdono nei millenni. 

"Secondo il racconto di Genesi 1, l'opera della Creazione fu completata in 6 giorni. Il modo più naturale per comprendere il passo è considerare questi giorni letterali di 24 ore ciascuno. Evidentemente, i termini "sera" e "mattina" sono usati per designare le parti buie e chiare di ogni giorno di 24 ore. Il 7° giorno Dio terminò la sua opera e si riposò... Questo comandamento e la sua logica hanno senso solo se la creazione originale occupava lo stesso tempo dell'intervallo tra due sabati, cioè 6 giorni letterali. L'uso di 7 giorni da parte di Dio per la settimana della creazione è, in realtà, l'origine del ciclo settimanale come lo conosciamo oggi. Non c'è altra spiegazione soddisfacente per questa divisione del tempo". Dizionario Biblico Avventista del Settimo Giorno, V. 8, p. 257.
Isaia conferma: 
«Infatti, come i nuovi cieli e la nuova terra che io sto per creare rimarranno stabili davanti a me», dice il SIGNORE, «così dureranno la vostra discendenza e il vostro nome. Avverrà che, di novilunio in novilunio e di sabato in sabato, ogni carne verrà a prostrarsi davanti a me», dice il SIGNORE" Isaia 66:22-23.

Con quanta arroganza un uomo che ha perduto la perfezione per la sua disubbidienza ed è peccatore, finito e imperfetto, si arroga il diritto di giudicare e perfezionere l'opera PERFETTA DI DIO, che precisa ogni giorno della creazione in "sera e mattina", quindi, 24 ore: 12 di luce e 12 di buio. Gesù è morto in croce nella condizione umana al posto dell'umanità, eppure l'uomo, al servizio di Satana, cerca di demolire l'opera perfetta e giusta del Creatore. Il SILENZIO DI DIO nella nostra epoca ha un significato eterno: Dio permette che le forze malvagie di Satana e dei suoi seguaci si MANIFESTINO in tutta la loro MALVAGITA' perché l'UNIVERSO dove gli angeli fedeli sono al servizio di DIO ONNIPOTENTE, ne OSSERVINO l'operato e si rendano conto delle VERE INTENZIONI DI SATANA E SUOI SEGUACI! 

CON L'EVOLUZIONISMO ARRIVIAMO AL SIGNIFICATO DI TRANSUMANESIMO:


Transumanesimo.jpg

"PIÙ CHE UMANO, CHE TRASCENDE I LIMITI DELLA CONDIZIONE UMANA E ASSURGE AL DIVINO 

Transumanesimo, quali obiettivi
Con il termine "transumanesimo” indichiamo quella corrente culturale, che auspica ... superare i propri attuali limiti, sino a vincere persino l’invecchiamento e la stessa morte... Per realizzare questo scopo, è necessario il compimento di un processo di ibridizzazione delle caratteristiche e componenti biologiche umane con le macchine grazie alla tecnologia e alle nuove scienze come la biorobotica, la bioinformatica, la nanotecnologia e la neurofarmacologia... l’innesto sottopelle di chip RFID... che permettono all’essere umano di sollevare oggetti metallici e addirittura di percepire i campi magnetici... nell’ambito di questo nuovo step evolutivo, l’essere umano non è più un soggetto passivo, ma è artefice dell’evoluzione stessa in virtù del suo intervento sulla tecnologia. Fonte:https://www.ai4business.it/robotica/transumanesimo-cose-quali-obiettivi-si-propone/  

"Assurgere al divino" e la "nanotecnologia (chip), ci ricordano alcuni eventi recenti legati al vaccino e alle dichiarazioni di Klaus Schwab, ebreo filantropo come la maggioranza dei multimiliardari ebrei del mondo. 

"Dio è morto, Gesù è una fake news e il World Economic Forum sta acquisendo poteri divini": le parole di Schwab...  I poteri divini di cui parla il "filantropo" sono naturalmente motivati dalla forza creatrice dei pensieri partoriti dagli assidui frequentatori del WEF, capaci cioè di "riflettersi sulla materia e condizionarla".
Klaus Schwab: la nuova religione del "tecno-comunismo e dell'eugenetica"
Il presunto delirio del "visionario" fa il giro del mondo. Su twitter non sono tardate ad arrivare critiche al filantropo: "Secondo il WEF, è arrivata una nuova religione mondiale che unisce tutta l'umanità nel culto all'altare della scienza del clima, del tecno-comunismo e dell'eugenetica".
Fonte:https://www.ilgiornaleditalia.it/video/esteri/430059/dio-morto-world-economic-forum-acquisendo-poteri-divini-delirio-schwab-giro-mondo-video.html    https://www.avventismoprofetico.it/modules.php?name=Encyclopedia&op=content&tid=374 

DAVANTI ALLA BESTIA O ANTICRISTO EBREO SI E' PROSTRATA LA RELIGIONE ECUMENICA MONDIALE FORMATA DA TUTTE LE ISTITUZIONI RELIGIOSI DEL MONDO CHE DARA' VITA AL NUOVO ORDINE MONDIALE RELIGIOSO DELL'ANTICRISTO GIUDEO E LE 10 TRIBU' D'ISRAELE CARNALE. NON FARA' PARTE DI QUESTO PROGETTO DIABOLICO UN RIMANENTE FEDELE CHE USCIRA' DA TUTTE LE CHIESE, INCLUSO IL RIMANENTE FEDELE DEGLI EBREI CARNALI.  

"E il dragone e la Bestia che lo ha portato, e che non è, è anche l'ottavo (regno), e viene dai sette, e va alla sua distruzione... Le dieci corna della bestia sono dieci re (o 10 tribù d'Israele), che non sono ancora saliti al potere. Essi saranno nominati ai loro regni per un’ora (15 giorni) per regnare con la bestia. Questi hanno una sola volontà, e daranno il loro potere e autorità alla bestia. Questi faranno guerra contro l'Agnello e l'Agnello li vincerà, perché egli è il Signore dei signori e Il Re dei re, e perché i suoi uomini sono chiamati, gli eletti ei fedeli” Apocalisse 17:11-14, Aramaic Bible in Plain English. 

Il Settimo Impero stabilirà i re senza regno (nella dispersione) o 10 tribù d'Israele che NON HANNO REGNO ed essi governeranno con la bestia (Tribù di Giuda) per un'ora o 15 giorni. UN GOVERNO MILITARE non può essere politico, ma un GOVERNO D'EMERGENZA MONDIALE , cioè un colpo di Stato Mondiale con Legge Marziale per Calamità o Epidemie tipo Ebole, o Cataclismi provocati (Leggi Haarp). DOPO avere preso possesso delle corone o regni propri, lasceranno tutto il potere alla bestia, cioè al POTERE RELIGIOSO che di fatto dominerà sulla "donna" o Chiesa Ecumenica Mondiale e sui poteri politici di tutto il mondo, regnando come OTTAVO IMPERO, formato durante il tempo storico del  SETTIMO REGNO, gli USA, che decreterà l'adorazione obbligatoria del giorno del sole alias domenica o sunday che è un segno per il rimanente fedele dell' inizio del tempo finale di persecuzione, i dissidenti saranno puniti con il carcere o la morte. Il tempo storico di persecuzione del regno della bestia o Anticristo ebreo è quello di Daniele 12: 7; Apocalisse 13: 5. E' lo stesso tempo che il Rimanente fedele di Dio proclamerà il Messaggio finale d'avvertimento su tutto il mondo (Apocalisse 11:3). "Sarà un tempo che mai è stato dalla creazione del mondo e mai più sarà" (Daniele 12:1; Matteo 24:21).

 

RISCRIVIAMO LA CREAZIONE SECONDO IL PROGETTO DI DIO


1-1.jpg

 "La fede è realtà di cose sperate, e convincimento di cose che non si vedono. In questa gli antichi ricevettero buona testimonianza. Per fede noi pensiamo che il mondo è stato formato dalla Parola di Dio, in modo che ciò che si vede non è sorto da cose che già apparivano"
Ebrei 11:1-3

 

PRIMO GIORNO

Primo Giorno.jpg

"NEL principio Iddio creò il cielo e la terra. E la terra era una cosa deserta e vacua; e tenebre erano sopra la faccia dell'abisso. E lo Spirito di Dio si moveva sopra la faccia delle acque. E Iddio disse: Sia la luce. E la luce fu. E Iddio vide che la luce era buona. E Iddio separò la luce dalle tenebre. E Iddio nominò la luce Giorno, e le tenebre Notte. Così fu sera, e poi fu mattina, che fu il primo giorno" GENESI 1:1-5. (GENESI 2:4)

"Queste sono le origini del cielo e della terra, quando vennero creati" Genesi 2:4.

SECONDO GIORNO

II Giorno.jpg

"Poi Iddio disse: Siavi una distesa tra le acque, la quale separi le acque dalle acque. E Iddio fece quella distesa: e separò le acque che son disotto alla distesa, da quelle che son disopra d'essa. E così fu. E Iddio nominò la distesa Cielo. 
Poi Iddio disse: Sieno tutte le acque, che son sotto al cielo, raccolte in un luogo, ed apparisca l'asciutto. E così fu. E Iddio nominò l'asciutto Terra, e la raccolta delle acque Mari. Così fu sera, e poi fu mattina, che fu il secondo giorno. E Iddio vide che ciò era buono" GENESI 1:6-10. (GENESI 2:4)

"Queste sono le origini del cielo e della terra, quando vennero creati" Genesi 2:4.


TERZO GIORNO

III Giorno.jpg
"Poi Iddio disse: Sienvi de' luminari nella distesa del cielo, per far distinzione tra il giorno e la notte: e quelli sieno per segni, e per distinguer le stagioni e i giorni e gli anni. E sieno per luminari nella distesa del cielo, per recar la luce in su la terra. E così fu. Iddio adunque fece i due gran luminari (il maggiore per avere il reggimento del giorno (il sole), e il minore per avere il reggimento della notte(la luna), e le stelle. E Iddio li mise nella distesa del cielo, per recar la luce sopra la terra, e per avere il reggimento del giorno e della notte, e per separar la luce dalle tenebre.Così fu sera, e poi fu mattina, che fu il terzo giorno. E Iddio vide che ciò era buono" GENESI 1:14-18 (GENESI 2:4)

"Queste sono le origini del cielo e della terra, quando vennero creati" Genesi 2:4.

QUARTO GIORNO


"Poi Iddio disse: Facciamo l'uomo alla Nostra immagine, secondo la Nostra somiglianza. Iddio adunque creò l'uomo alla sua immagine; egli lo creò all'immagine di Dio; egli li creò maschio e femmina. Allora Iddio vide ciò che aveva fatto, ed ecco, era molto buono. Così fu sera, e poi fu mattina, che fu il quarto giorno" GENESI 1:26-27. (GENESI 2:5-7, 24-25) 
Quarto Giorno.jpg

"Nel giorno in cui il Signore Dio fece la terra e il cielo nessun cespuglio campestre era sulla terra, nessuna erba campestre era spuntata, perché il Signore Dio non aveva fatto piovere sulla terra e non c'era uomo che lavorasse il suolo, ma un vapore sgorgava dalla terra e irrigava tutto il suolo. Allora (DOPO IL CIELO LA TERRA) il Signore Dio plasmò l'uomo con polvere del suolo e soffiò nelle sue narici un alito di vita e l'uomo divenne un essere vivente.
Poi il Signore Dio piantò un giardino in Eden (DOPO L'UOMO), a oriente, e vi collocò l'uomo che aveva plasmato" Genesi 2:5-7.


"Lo SPIRITO DI DIO mi ha fatto e il SOFFIO DELL'ONNIPOTENTE mi dà la vita" Giobbe 33:4.

QUINTO GIORNO

2020c33fe5b1af634e6c159e142b76e3.jpg
"Poi Iddio disse: Produca la terra erba minuta, erbe che facciano seme, ed alberi fruttiferi che portino frutto, secondo le loro specie; il cui seme sia in esso, sopra la terra. E così fu. La terra adunque produsse erba minuta, erbe che fanno seme, secondo le loro specie, ed alberi che portano frutto, il cui seme è in esso, secondo le loro specie. Così fu sera, e poi fu mattina, il quinto giorno. E Iddio vide che ciò era buono" GENESI 1:11-12. (GENESI 2:8-17) 

"Poi il Signore Dio piantò un giardino in Eden, a oriente, e vi collocò l'uomo che aveva plasmato (PRIMA DELL'EDEN). Il Signore Dio fece germogliare dal suolo ogni sorta di alberi graditi alla vista e buoni da mangiare (LA VEGETAZIONE CREATA DOPO L'UOMO), e l'albero della vita in mezzo al giardino e l'albero della conoscenza del bene e del male. Un fiume usciva da Eden per irrigare il giardino, poi di lì si divideva e formava quattro corsi... Il Signore Dio prese l'uomo e lo pose nel giardino di Eden (questo dimostra che l'uomo era stato creato PRIMA del Giardino dell'Eden), perché lo coltivasse e lo custodisse. Il Signore Dio diede questo comando all'uomo: «Tu potrai mangiare di tutti gli alberi del giardino, ma dell'albero della conoscenza del bene e del male non devi mangiare, perché, nel giorno in cui tu ne mangerai, certamente dovrai morire" Genesi 2:8-17.

SESTO GIORNO

Sesto Giorno.jpg
 "Poi Iddio disse: Producano le acque copiosamente rettili, che sieno animali viventi; e volino gli uccelli sopra la terra, e per la distesa del cielo. Iddio adunque creò le grandi balene, ed ogni animal vivente che va serpendo; i quali animali le acque produssero copiosamente, secondo le loro specie; ed ogni sorta di uccelli che hanno ale, secondo le loro specie... Poi Iddio disse: Produca la terra animali viventi, secondo le loro specie; bestie domestiche, rettili e fiere della terra, secondo le loro specie. E così fu. Iddio adunque fece le fiere della terra, secondo le loro specie; e gli animali domestici, secondo le loro specie; ed ogni sorta di rettili della terra, secondo le loro specie. Così fu sera, e poi fu mattina, il sesto giorno. E Iddio vide che ciò era buonoGENESI 1:20-22, 24-25. (GENESI 2:18-20) 

"E il Signore Dio disse: «Non è bene che l'uomo sia solo: voglio fargli un aiuto che gli corrisponda». Allora il Signore Dio plasmò dal suolo ogni sorta di animali selvatici e tutti gli uccelli del cielo (GLI ANIMALI DOPO L'UOMO) e li condusse all'uomo, per vedere come li avrebbe chiamati: in qualunque modo l'uomo avesse chiamato ognuno degli esseri viventi, quello doveva essere il suo nome. Così l'uomo impose nomi a tutto il bestiame, a tutti gli uccelli del cielo e a tutti gli animali selvatici"  Genesi 2:18-20

SETTIMO GIORNO



"COSI' FURONO TERMINATI I CIELI, LA TERRA E TUTTO IL LORO ESERCITO.PERTANTO NEL SESTO GIORNO DIO TERMINO' IL LAVORO CHE EGLI AVEVA FATTO, COSI' RIPOSO' NEL SETTIMO GIORNO (SHABBAT) DI TUTTA L'OPERA CHE EGLI FECE. E DIO BENEDISSE IL SETTIMO GIORNO E LO SANTIFICÒ, PERCHÉ IN ESSO CESSÒ DA TUTTE LE SUE OPERE CHE DIO AVEVA FATTE" GENESI 2:1-3. 
 
"Ricordati del giorno di sabato per santificarlo: sei giorni faticherai e farai ogni tuo lavoro; ma il settimo giorno è il sabato in onore del Signore, tuo Dio: tu non farai alcun lavoro, né tu, né tuo figlio, né tua figlia, né il tuo schiavo, né la tua schiava, né il tuo bestiame, né il forestiero che dimora presso di te. Perché in sei giorni il Signore ha fatto il cielo e la terra e il mare e quanto è in essi, ma si è riposato il giorno settimo. Perciò il Signore ha benedetto il giorno di sabato e lo ha dichiarato sacro" Esodo 20: 8-11.
41FnlTtW1iL.jpg

 

"TUTTE QUESTE COSE LODINO LODINO IL NOME DELL'ETERNO PERCHÉ EGLI COMANDÒ ED ESSE FURONO CREATE" SALMO148:5

GESU' DICE:

"Chi non è con Me è contro di Me, e chi non raccoglie con Me, disperde" Luca 11:14-23 

APOCALISSE FA ECO ALLE PAROLE DI CRISTO: 

"Io Gesù, ho mandato il Mio angelo per dichiarare tutto questo alle chiese. Io sono la RADICE E LA PROGENIE che discende da Davide. Sono la STELLA BRILLANTE DEL MATTINO... Io dichiaro a ognuno che ode le parole della PROFEZIA di questo libro che, se qualcuno AGGIUNGE a queste cose, Dio manderà su di lui le PIAGHE descritte in questo libro. E se qualcuno TOGLIE dalle parole del libro di questa PROFEZIA, Dio toglierà la sua parte dal LIBRO DELLA VITA e DALLA SANTA CITTA' e dalle COSE DESCRITTE in questo LIBRO" Apocalisse 22:16,18.  

Gesù richiede la fedeltà assoluta delle cose spirituali, non carnali, perché Gesù disse che il giusto (giustificato da Cristo) "cade sette volte al giorno ma si RIALZA". Le alleanze con chi rigetta le sane Dottrine Bibliche, Ecumenismo, DECIMA INVESTITA IN BORSA (AVARIZIA E BLASFEMIA DELLE COSE SACRE), Trinità pagana, mancanza di conoscenza delle Profezie della fine che è "Testimonianza di Gesù" (Apocalisse12:17; 19:10), vaccini sacrificali in onore a Satana etc., sono CONTAMINAZIONI SPIRITUALI, UNA BESTEMMIA CONTRO CRISTO, CHE NON SARA' PERDONATA! 

"Elìa si avvicinò al popolo e disse: “Fino a quando zoppicherete fra due differenti opinioni? Se L'ETERNO è Dio, seguitelo; se invece è Bàal, seguite lui!” Ma il popolo non gli rispose una sola parola" 1 Re, 18:21. 

AMEN!






Copyright © by Avventismo Profetico All Right Reserved.

(564 letture)

[ Indietro ]
SALVA LA PAGINA IN PDF

VUOI INVIARE UN MESSAGGIO? SCRIVERE UN COMMENTO O RICEVERE MAGGIORI INFORMAZIONI?
CLICCA QUI PER SCRIVERCI

© 2009 Avventismo Profetico - Giuseppa La Mantia