Home  ·  Contattaci

Italiano



Genesi 3:22


"L'uomo è diventato come uno di noi" è una frase ambigua che può dare luogo a fraintesi. Se l'uomo dopo il peccato è diventato come Dio (uno di noi) può significare che Dio è in una condizione di peccato, e l'uomo peccando Gli assomiglia.

Poi Dio il SIGNORE disse: «Ecco, l'uomo è diventato come uno di noi, quanto alla conoscenza del bene e del male. Guardiamo che egli non stenda la mano e prenda anche del frutto dell'albero della vita, ne mangi e viva per sempre» (Nuova Riveduta)

Il Signore Dio disse allora: «Ecco l'uomo è diventato come uno di noi, per la conoscenza del bene e del male. Ora, egli non stenda più la mano e non prenda anche dell'albero della vita, ne mangi e viva sempre!» (C.E.I./Gerusalemme)

E l'Eterno DIO disse: «Ecco, l'uomo è divenuto come uno di noi, perché conosce il bene e il male. Ed ora non bisogna permettergli di stendere la sua mano per prendere anche dell'albero della vita perché, mangiandone, viva per sempre» (Nuova Diodati)

Poi l'Eterno Iddio disse: 'Ecco, l'uomo è diventato come uno di noi, quanto a conoscenza del bene e del male. Guardiamo ch'egli non stenda la mano e prenda anche del frutto dell'albero della vita, e ne mangi, e viva in perpetuo' (Luzzi / Riveduta)

Poi il Signore Iddio disse: Ecco, l'uomo è divenuto come uno di noi, avendo conoscenza del bene e del male; ora adunque e' si convien provvedere che talora egli non istenda la mano, e non prenda ancora del frutto dell'albero della vita, e ne mangi, e viva in perpetuo (Diodati)

 

Il testo esatto è:
<<E il Signor Dio disse: L'uomo era come UNO DI NOI in purezza e saggezza, ma ora è caduto, e non è più nella sua condizione di eccellenza, egli (Adamo) ha aggiunto (לדעת ladaath), alla conoscenza del bene, quella del male con la sua trasgressione, e ora egli non stenda più la mano e non prenda il frutto dell'albero della vita, ne mangi e viva sempre in questo stato miserabile; lo allontanerò, e farò custodire il luogo perché non rientri. Perciò il Signor Dio lo scacciò dal giardino di Eden>> Genesi 3:22.






[ Indietro ]

didascalie

Copyright © di Avventismo Profetico - (1032 letture)

SALVA LA PAGINA IN PDF

VUOI INVIARE UN MESSAGGIO? SCRIVERE UN COMMENTO O RICEVERE MAGGIORI INFORMAZIONI?
CLICCA QUI PER SCRIVERCI

© 2009 Avventismo Profetico - Giuseppa La Mantia- Power By Virtualars