Home  ·  Contattaci

Italiano



Stalin finanziò Hitler


Stalin finanziò Hitler

 

ae983de7f7dcb122bfef1f3a2a839cd9.jpgDopo che Hitler prese le redini del nascente partito nazista il 21 luglio 1921, spese parecchio denaro in propaganda e reclutamento. Non vi fu mai carenza di fondi in questa fase delicata. I nazisti, ovviamente, avevano amici ricchi. Ma chi erano?
Wall Street e l’ industria tedesca non entrarono in gioco fino alla fine degli anni 20. L’ esercito tedesco finanziò il nazismo, ma sicuramente non era a conoscenza dei fondi illimitati in mano ad Hitler.
Nel libro, “A Field of Red: The Communist International and the coming of World War II” (1981, pp 245-246)) gli autori,

Anthony Cave Brown e Charles MacDonald, indicano che nel 1923, Hitler tornò da Zurigo “con una carrozza ripiena di franchi svizzeri e dollari americani “. Dei finanziamenti segreti provenivano anche da Cecoslovacchia, Ungheria e Lettonia.
Dopo la Seconda Guerra Mondiale, ufficiali dei servizi segreti dell’esercito degli Stati Uniti ricevettero un affidavit dall’industriale Arnold Rechberg il quale sostenenne che il generale Kurt von Schleicher gli disse, nel 1933, che Stalin finanziò Hitler con somme ingenti”.

Von Schliecher era a capo del programma Black Reichswehr. Il programma Black Reichswehr ebbe come scopo la ricostruzione dell’esercito tedesco, contrariamente a quanto riportato nelle disposizioni del Trattato di Versailles.

Secondo Walter Schellenberg, capo dei servizi segreti delle SS, anche Von Schliecher, in questo periodo, prestò 42 milioni di marchi a Hitler, sotto indicazione di Stalin! (Memoirs, p.43) (Probabilmente è questo il motivo per cui la Gestapo uccise Von Schliecher e sua moglie durante l’epurazione nel 1934.)

Presumibilmente Stalin sperava che Hitler causasse una guerra civile in Germania, in modo che il comunismo potesse prenderne successivamente il controllo.

La verità è che Stalin e Hitler erano entrambi degli Illuminati. Gli Illuminati crearono il nazismo come opposto dialettico del comunismo. In altre parole, gli Illuminati crearono la cospirazione mondiale “giudaico-marxista” costruendone successivamente l’antitesi, il suo presunto acerrimo nemico, il movimento nazista, destinato ad essere annientato.

Anche se sembrano opposti l’un l’altro, nazismo e comunismo rappresentano lo stesso gruppo di satanisti miliardari decisi a schiavizzare l’umanità in un governo mondiale.

LA COOPERAZIONE NAZI COMUNISTA

Nell’aprile del 1922, Stalin firmò il Trattato di Rapallo con la Repubblica di Weimar. Questo fece iniziare una massiccia militarizzazione da parte della Germania, in Russia, in modo da bypassare le disposizioni del trattato di Versailles. Questo incluse campi di addestramento, fabbriche di munizioni, di gas asfissianti, di carri armati e aerei. In cambio della cooperazione comunista, i tedeschi avrebbero fornito investimenti e conoscenze tecnologiche al paese.

Secondo Schellenberg, a partire dal 1929, Stalin indicò al partito comunista tedesco di considerare i socialdemocratici e non i nazisti come i loro veri nemici. Non c’è alcun dubbio che i comunisti aiutarono i nazisti a raggiungere il potere. (P.43)

L’ultimo esempio di questa alleanza fu il trattato segreto di Ribbentrop-Molotov (1939), che aprì la strada all’invasione nazista della Polonia. Stalin ignorò le prove inconfutabili del piano nazista per l’attacco e rifornì i nazisti con tutte le materie prime che necessitavano fino al momento dell’invasione.

Sebbene sia la Germania che la Russia invasero la Polonia, il mondo occidentale, controllato dagli Illuminati, dichiarò guerra solo alla Germania!

Perché? Perchè il piano era quello di imbrigliare la Germania in una guerra su due fronti, con Stalin che stava dalla parte dell’occidente. Il piano era quello di far scontrare i due elementi della dialettica e di abbattere la Germania come forza nazionalista. Sia Hitler che Bormann furono agenti degli Illuminati piazzati in Germania, per far cadere la nazione in una trappola fatale.

Nel 1921, la Russia e la Germania vennero presentati come due stati paria. Le condizioni onerose del Trattato di Versailles vennero studiate per condurre la Germania tra le braccia della Russia. Questo, in preparazione della sua vendetta, della Seconda Guerra Mondiale e del suo KO finale.

CONCLUSIONE

Viviamo in una matrice mentale e spirituale creata dai banchieri illuminati e dai loro servi. Manipolano gli eventi mondiali e come noi li percepiamo. Finanziano gli storici e possiedono i mass media. Prova a googlare “Stalin finanziò Hitler” non troverete nulla.

Quale è il messaggio di  questo articolo? Se ci sarà una nuova guerra mondiale sarà, come sempre, il frutto dello scontro di due pedine degli illuminati, posti in contrapposizione dalla dialettica.

 http://www.neovitruvian.it/2012/03/17/stalin-finanzio-hitler/

STALIN E' EBREO

C'era un crescente sospetto che lo stesso Stalin fosse ebreo. Molti ebrei, tuttavia, lo credevano essere uno di loro, e un articolista del Los Angeles B'nai B'rith Messenger, il 3 marzo 1950, col. 2, p. 5 ha scritto: "Un ex generale sovietico sostiene che Joseph Stalin è di stirpe ebraica." Molti russi bianchi che fuggirono dai bolscevichi sapevano che Stalin era un ebreo. Un capitano degli " eserciti dello zar", ha dichiarato che lui conobbe Stalin nella loro infanzia e il padre di Stalin (Dzhugashvili) era “un calzolaio ebreo". Stalin il cui vero nome è Iosif Vissarionovič Dugašvili è originario della Georgia.
“Dzuglashivili” in georgiano vuol dire "figlio dell'ebreo”. Il governo sovietico in Russia fu organizzato da stranieri e non rappresentativo dei pensieri e delle idee dei 150 milioni di cittadini della Russia, l'organo di controllo nel 1930, era il seguente:


STALIN (GEORGIANO EBREO) politica sovietica Breau

Micazan "Agricoltura".

Monjinsky (Ebreo polacco), capo della OGPU (KGB)

Tomsky "" sindacato di controllo

Ricoff (Russian Ebreo) Responsabile dei Comitati

Litvinoff "" degli affari esteri

Kamener "" Concessioni Dipartimento

Russi 32 Armeni 10

Poli 2 georgiani 3

1 Ceki 1 ungheresi 1

Letts 34 tedeschi 10

finlandesi 3 ebrei 469

"E 'significativo notare che il rovesciamento del governo tedesco da parte del movimento Hitler è stato causato dalla preponderanza degli ebrei nel governo tedesco, nelle Università come Avvocati, come medici, come Banchieri, il dominio completo di tutti gli scambi, in commercio elettronico, nel Teatro-Moving Picture Industry e nella politica.
"E ora nel presente governo degli Stati Uniti si è notato che un numero crescente di ebrei occupano alte posizioni chiave in tutti i reparti. A questo proposito cito da un articolo apparso sull'International Herald Washington sotto la data del 2 giugno 1934: 'New York, 2 giugno - Diecimila persone in Madison Square Garden sentito Earl Brodder, Segretario Generale del Partito Comunista, dichiara che questa sera le forze [ebree] che hanno creato l'Unione Sovietica stanno per creare un potere sovietico in Germania e negli Stati Uniti.

Fonte






[ Indietro ]

didascalie

Copyright © di Avventismo Profetico - (1811 letture)

SALVA LA PAGINA IN PDF

VUOI INVIARE UN MESSAGGIO? SCRIVERE UN COMMENTO O RICEVERE MAGGIORI INFORMAZIONI?
CLICCA QUI PER SCRIVERCI

© 2009 Avventismo Profetico - Giuseppa La Mantia- Power By Virtualars