Home  ·  Contattaci

Italiano



FERMATE KEVIN ANNETT

 

Kevin Annett: troppe ombre sul suo cammino…
FONTE:
www.nativiamericani.it/?p=9048

Il 1 novembre 2012 Dennis Banks, che molti di voi conosceranno quale co-fondatore dell’American Indian Movement, ha emesso un comunicato stampa molto duro nei confronti di Kevin Annett, ordinandogli di cessare di parlare ed operare a nome dei Nativi Americani.
Francamente, dato che seguiamo in modo abbastanza approfondito l’operato di Annett da svariati anni, non ne siamo rimasti sorpresi più di tanto. Dopo aver creduto nella bontà delle intenzioni di Kevin Annett, ed averlo sostenuto per l’importante lavoro di denuncia dei crimini commessi nelle scuole residenziali canadesi, lavoro che resta a nostro parere, sia ben chiaro, ancora valido, abbiamo smesso di occuparci di Annett poiché ha, per così dire, deviato su altri temi che con poco o niente rimangono in contatto con questa opera di denuncia. Che è rimasta, quindi, e rimane, incompleta.
Da diverso tempo infatti Kevin Annett si è concentrato infatti quasi integralmente a mettere sotto accusa la Chiesa cattolica romana ed i suoi vertici per i crimini di pedofilia.
Si dirà forse che è un bene, e ben venga questo, ma il problema vero, e grave, è diventato la credibilità della sincerità personale di Annett e anche l’(ab)uso dei popoli Nativi Americani per raggiungere i suoi scopi, ormai, sinceramente, non più chiari come lo erano un tempo.

Nel comunicato di Dennis Banks si legge quanto segue:
Dopo essermi informato circa le attività di Kevin Annett, sono consapevole del fatto che sta perpetrando una frode internazionale finanziaria, intellettuale, accademica, culturale, di identità su larga scala. In breve, Kevin Annett sta commettendo diversi livelli di frodi criminale contro i popoli indigeni della Turtle Island e che in nessun modo rappresenta uno dei nostri popoli, singolarmente o come rappresentante di una qualsiasi delle nostre Nazioni, qui o in Canada. Egli quindi non può in alcun modo agire per nostro conto in “Corti di Giustizia o Tribunali” in qualsiasi finti procedimenti che non abbiano appoggi legittimi di sorta, o ad agire per conto delle Nazioni per suo conto, a qualsiasi titolo, in modo legale o culturale o consultivo. Ciò include l’ordine di cessare immediatamente ulteriori scritti e pubblicazioni su Internet, comprese tutti i siti web, o qualsiasi altra forma di stampa e media, tra cui radio, YouTube e altri video o altro formato televisivo.
Ordino a Kevin Annett e ai suoi congiurati come segue: Alfred Webre, Bill Annett, Nell Cole, Russ Letica, Marcia Lane, Mel Ve, John Deegan, Lori o Carol O’Rourke e tutti gli altri complici di cessare ogni dichiarazione e desistere da tutte le INTERAZIONI E ATTIVITA’ E/O ogni e qualsiasi coinvolgimento RIGUARDO gli indigeni del Nord America e Canada per qualsiasi motivo o pretesto. Dennis Banks, American Indian Movement, portavoce per i Popoli della Turtle Island.

Poco dopo la sua venuta in Italia nel 2010, grazie al grande lavoro organizzativo fatto da molte persone e associazioni italiane, ci siamo occupati di lui, per l’ultima volta, il 21 maggio 2010, pubblicando un suo articolo in cui affermava che la morte di cinque attivisti Nativi, in luoghi e tempi diversi e cause varie, fosse in realtà non casuale ma che si trattasse di omicidi. Cinque persone assassinate, secondo lui, per aver collaborato alla ricerca della verità.
Qui, sinceramente, ci siamo fermati. Com’è possibile fare affermazioni simili senza avere uno straccio di prove, testimoni o concreti riscontri? E’ questa la domanda che ci siamo posti allora, e ad oggi, dopo più di 2 anni, nessuna prova di quanto affermato da Annett è stata prodotta. Né da lui né dai suoi vari (e ormai chiaramente dubbi) tribunali.

Il 24 maggio 2010 nei commenti all’ultimo articolo a lui dedicato su questo Blog abbiamo scritto quanto segue:
“…prendiamo qui le doverose distanze da quanto affermato in questo comunicato di Kevin Annett circa l’ipotesi (altro non può essere) suggerita da esso che si tratti di omicidi. Non è nostro costume portare avanti delle denunce senza che sia chiaro né chi sarebbe il mandante né se il fatto sussista. Amiamo la verità come tutti voi, soprattutto quando si parla di Nativi Americani, che è il nostro interesse su questo Blog, ma riteniamo che una simile affermazione avrebbe ben altra risonanza, se supportata dai fatti, di quella di un singolo comunicato. Nel fare questo, precisiamo che ci riferiamo solo alle singole affermazioni riguardanti i “presunti omicidi” contenute in questo specifico comunicato, e non, ovviamente, al lavoro prezioso di Kevin Annett nella denuncia del genocidio compiuto nelle scuole residenziali canadesi, del quale ormai esiste ampia documentazione oltre quella notevole raccolta da Kevin in tutti questi anni, costati a lui stesso duri sacrifici personali”.

Le accuse che oggi, ma già da alcuni anni, circolano sull’operato di Kevin Annett vanno oltre le false dichiarazioni, già però gravissime, si parla infatti di nomi e tribunali inesistenti, di appropriazione del denaro ricevuto da tante persone per sostenere le sue lotte in favore dei Nativi Americani, e di molto altro…Basta leggere i commenti al comunicato di Dennis Banks…
Non abbiamo la possibilità né di confermare né respingere tali accuse, non siamo noi a doverlo fare, ma possiamo certamente affermare che in buona parte di quanto sta facendo Annett negli ultimi anni non vi sia sufficiente chiarezza, trasparenza, coerenza e sincerità. E non possiamo, comunque, ignorarle.
Perché creare una “Corte internazionale di Giustizia Common Law” dall’istituzione e componenti nebulosi e non fornire alla Commissione Permanente sui Diritti Umani del Parlamento Italiano, presso cui Annett era stato portato in occasione della sua venuta in Italia, dei dati e riscontri precisi sui responsabili dei crimini contro i Nativi per avviare un’inchiesta così come a lui era stato richiesto? Non abbiamo nessuna risposta a questa domanda, né Annett l’ha mai fornita.
Inoltre, per rimanere sugli ultimi fatti, non siamo stati in grado di trovare nemmeno un nome dei presunti cinque giudici e 58 cittadini giurati provenienti da Canada, Stati Uniti, Irlanda, Inghilterra, Olanda, Italia e Australia che compongono tale Corte.
Sarebbe bello crederci, ma sbagliato illudersi, peggio ancora dare fiducia a quello che sembra essere tutto meno che un tentativo serio di ottenere una vera giustizia.
I video dei comunicati di questa “Corte” diffusi su Internet mostrano solo Kevin Annett. Lui afferma che nasconde i nomi dei componenti per motivi “di sicurezza”…a voi crederci o meno.
A suo tempo, Kevin Annett chiese a tutti i soggetti che avevano organizzato il suo viaggio in Italia la condivisione, per il proseguimento della collaborazione, di cinque punti strategici, tra cui si parlava, nell’ultimo di questi, di “commissariamento della Chiesa Cattolica” o simile…
Noi, e altri che abbiamo supportato ed organizzato la sua venuta in Italia, vedi questa risposta del Coordinamento Nazionale ai Nativi Americani “Il Cerchio”, abbiamo ribadito la volontà di proseguire la collaborazione per quello che riguardava la richiesta di giustizia per i crimini commessi contro i Nativi Americani, ma che su altri temi non avremmo seguito le sue intenzioni. Per quello che ci riguarda, le due strade, la richiesta di giustizia dei crimini commessi a danno delle popolazioni Indigene e tutto quello che non è attinente a questo, sono cose distinte e separate, sicuramente condivisibili, ma separate.
Annett ha fatto la sua scelta, con l’istituzione di un “tribunale” tutto “suo”, lasciando perdere la strada intrapresa in Italia, dove per la prima volta una commissione del Parlamento italiano lo aveva ascoltato ed era pronta ad avviare un procedimento parlamentare, che forse avrebbe avuto ben altro peso giuridico; molte persone avevano lavorato per raggiungere tale scopo, ma tutto è rimasto fermo. Non trovando appoggio alla sua personale lotta contro la Chiesa cattolica e i suoi vertici, non ha ritenuto di proseguire con la ricerca di giustizia per i Nativi Americani. Almeno in Italia.

Questi in sintesi i suoi propositi:
1. Completo risarcimento ai sopravvissuti
2. Restituzione dei resti di coloro che sono morti, per una degna sepoltura.
3. Restituzione di tutta la terra e la ricchezza presa alle vittime della chiesa.
4. Consegna di tutte le prove e dei colpevoli di crimini contro i bambini.
5. Annullamento della Crimen Sollicitationis e di tutte le politiche vaticane che proteggono gli stupratori di bambini.
6. Espulsione e sconsacrazione di tutti i sacerdoti che stuprano i bambini e di coloro che li proteggono, tra cui il papa.
7. Accettazione per il rilascio delle licenze di tutti i sacerdoti come dipendenti pubblici.
8. Revoca di tutte le esenzioni fiscali, concordati e privilegi.
9. Eliminazione dello lo stato del Vaticano come stato ed abolizione dell’autorità di Roma sulle sue congregazioni.
10. Ridistribuzione della ricchezza della Banca Vaticana alle vittime della chiesa e alla comunità, come Cristo comanda

Vi facciamo notare che fino ai primi quattro punti eravamo pronti a seguirlo, ma è dal punto cinque in poi che cominciarono, e permangono tutt’ora, le nostre perplessità.
E’ credibile pensare che le due tipologie di richieste, la richiesta di giustizia e risarcimento alle vittime dei crimini commessi nelle scuole residenziali (fino al punto 4) e le altre rivolte alla Chiesa (dal punto 5 in poi) possano essere realisticamente unite e perseguite contemporaneamente? Vogliamo dire che se è già difficile ottenere una vera giustizia per le vittime Native delle scuole residenziali canadesi, figurarsi arrivare a chiedere gli altri punti. Non stiamo parlando del merito dei punti, ma della loro effettiva e concreta perseguibilità. Si può scrivere e dire tutto, in testo e in video, ma arrivare a chiedere “l’eliminazione dello Stato del Vaticano” appare davvero come un delirio di onnipotenza. Non ci vengono, francamente, in mente altre definizioni se non questa. Tutto questo non giova affatto ai Nativi Americani, né alle vittime dei preti pedofili.
Se leggete ad esempio questo comunicato di Annett troverete quanto segue:
“Video intervista in lingua inglese di Alfred Lambremont Webre al reverendo Kevin Annett, Segretario del Tribunale Internazionale per i crimini di Chiesa e Stato –
www.itccs.org – in cui fa una dichiarazione pubblica a Papa Ratizinger (Papa Benedetto XVI) e al Vaticano. Viene affermato che, a meno che azioni specifiche non vengano prese dal Papa e dal Vaticano entro il 15 settembre 2012, “ogni noto prete cattolico o funzionario che ha danneggiato un bambino o protetto coloro che lo hanno fatto sarà nominato pubblicamente dalla nostra rete, e sarà pubblicamente arrestato ed espulso dalla chiesa “. La dichiarazione continua: “Questa decisione viene presa in base al diritto di arresto di common law per coloro che mettono in pericolo i bambini quando l’autorità rifiuta di proteggere la comunità. Tale azione è diretta a proteggere i nostri bambini e sarà accompagnata da occupazioni e sequestri dei beni della Chiesa cattolica romana a livello globale a partire dal 15 settembre 2012“…

Siamo a Dicembre 2012. Dove sono questi arresti???? Dove le espulsioni??? Dove le occupazioni e i sequestri??????

Ci fermiamo qui. Non è giusto giocare con le vittime di questi crimini, e i loro familiari, non lo è affatto…Non sappiamo che tipo di “ragionamenti” stia facendo Annett, ma quello che vediamo sono solo parole. Lo ringraziamo per quello che ha fatto per i Nativi Americani, per il documentario “Unrepentant…”, che resta un’importante testimonianza, ma vi confessiamo che la sensazione che adesso Kevin Annett usi le popolazioni Native, e quello che è accaduto nelle scuole residenziali canadesi, per altri scopi è ormai troppo forte. Come pure è forte la delusione per vedere tanto lavoro, quello fatto da Annett negli anni scorsi, e dai Nativi che hanno collaborato e collaborano sinceramente con lui, pericolosamente vanificato da scelte e strade a nostro parere incomprensibili e inconciliabili. Non ci convince neanche la sua “difesa” in risposta al comunicato di Dennis Banks, che si basa sostanzialmente sulla convinzione che i servizi segreti USA e del Canada stiano usando la tattica di instillare i sospetti (come fecero a suo tempo con l’American Indian Movement) per dividere chi lavora per la verità e la giustizia. Troppo facile. Fare dichiarazioni su arresti, sequestri, espulsioni, smantellamenti, omicidi, senza dare concreto seguito alle parole non è esattamente lavorare per la verità e la giustizia.
Chiunque voglia commentare questo articolo, criticarlo o scrivere la propria opinione è libero di farlo, come sempre….

Approfondimento: Il comunicato di Dennis Banks
www.dennisbanks.org
www.aimovement.org

http://stopkevinannett.wordpress.com

www.hiddenfromhistory.org
http://kevinannett.com/
http://itccs.org/2012/08/23/the-kevin-annett-lectures-full

 


SCUOLE RESIDENZIALI: UNA COMPONENTE ESSENZIALE DEL GENOCIDIO


| Scuole residenziali come genocidio: scoprire la verità |
|
Primo tribunale internazionale indiano su scuole residenziali |
|
Port Alberni forum |


| Perseguimento penale di abusivi | Cause civili |
|
Chiesa anglicana | Chiesa cattolica | Chiesa unita |
|
Altri documenti |




Importante SI NOTI DAL CERCHIO DELLA GIUSTIZIA


Sep 28/98:Dichiarazione pubblica di cerchio della giustizia


S.I.S.I.S. Nota:


A causa delle gravi preoccupazioni sollevate dai superstiti della scuola residenziale dal cerchio di giustizia per quanto riguarda l'uso improprio delle informazioni da Kevin Annett, un ex ministro di UC che è stato attivo nella ricerca e pubblicizzare le atrocità che si è verificato alle scuole residenziali, S.I.S.I.S. ha rimosso una serie di documenti dal nostro sito Web. Le preoccupazioni del cerchio di giustizia sono delineate nella loro dichiarazione pubblica.

Dopo dettagliata corrispondenza con cerchio di giustizia e Kevin Annett, così come i partecipanti periferici, S.I.S.I.S. chiesto Kevin Annett informazioni che ci aiuterebbe a indagare le accuse contro di lui. Egli ha rifiutato di fornire qualsiasi assistenza a corroborare la sua releases, accusato di S.I.S.I.S. di essere pagati informatori al RCMP e ci ha informati che ha raccontato contatti internazionali che S.I.S.I.S. sta partecipando a un occultamento di informazioni.

Non prendiamo nessuna posizione sulle affermazioni che cerchio di giustizia ha fatto contro Kevin Annett. Non sappiamo cosa è successo in realtà, come non siamo stati coinvolti.

Tuttavia, Kevin ha coinvolto noi inviandoci informazioni da distribuire, con l'intesa che esso era stato inviato per conto di sopravvissuti scuola residenziale. Dato le asserzioni di cerchio di giustizia in senso contrario, ovviamente non abbiamo potuto eticamente continuare a postare le informazioni senza confermare l'adeguatezza della distribuzione.

Come Kevin ha rifiutato di aiutarci in qualsiasi inchiesta, abbiamo pertanto rimosso tutti i suoi commenti dai nostri archivi del sito Web, come non abbiamo modo di determinare quali post dovrebbe o non avrebbe dovuto essere rilasciato. Rimaniamo impegnati ad esporre il ruolo quello Chiesa- e scuole residenziali gestiti dal governo ha giocato in un programma globale di genocidio contro i popoli nativi del Nord America. Crediamo che le nostre azioni parlano da soli e incoraggiano il feedback sui nostri sforzi.

Ringraziamo il cerchio di giustizia per la loro assistenza paziente in questa materia.



GENOCIDIO RESIDENZIALE SCUOLE AS: SCOPRIRE LA VERITÀ

Estratti da Il gioco del cerchio: ombre e sostanza nell'esperienza scuole residenziali indiane in Canada

Stralci del discorso di Dr. Roland Chrisjohn, autore di The Circle Game

Ott 08/98:I federali si rifiutano di sostenere inchiesta scuola res

Gen 07/98:Governo federale chiede scusa ai nativi

Jun 27/97:Govt ammette assimilazione era obiettivo 


PRIMO tribunale internazionale indiano su scuole residenziali IN CANADA: 12-14 giugno 1998

Risultati giudiziari dal Tribunale


Sep 17/98:Appello urgente per continuare a sostenere Frank & Helen

Aug 13/98:RCMP molestare famiglia di attivista nativo
Ago 03/98:Rappresaglie contro testimoni al genocidio

Jul 27/98:Dichiarazione di IHRAAM obiettivi e traguardi
Jul 26/98:Frank Martin & Helen Michell rilasciato dal carcere
Lug 08/98:IHRAAM e il Tribunale su scuole residenziali
Lug 07/98:Rappresaglia contro tribunale testimonianza-Frank Martin incarcerato
Jul / 98:Legge UN violata scuole residenziali

Può 28/98:Un-affiliated gruppo sonde morti nel A.C. 

CERCHIO di giustizia & FORUM di Commissione diritti umani delle Nazioni Unite sulla scuola residenziale PORT ALBERNI: 28 marzo 1998

Sep 28/98:Avviso pubblico dal cerchio di giustizia 



PENALE CONTRO ABUSO DI SCUOLA RESIDENZIALE

Jul 21/98:Guarigione cerchi protestati

19 giu/98:Cerchio di guarigione, o circolo vizioso?
18 giu/98:O'Connor finalmente confessa
18 giu/98:Appello di O'Connor è caduto dopo il cerchio di guarigione
Jun 12/98:Shuswap tra primi a parlare di abuso
Jun 12/98:Sincerità del vescovo in questione
Giu 11/98:Vescovo non può andare a processo nuovamente con l'accusa di sesso

Mar 27/98:O'Connor esegue il capo della Chiesa
Mar 25/98:Nuovo processo per stupro ordinato vescovo scuola res

Sep 19/97:Spese previste contro ex collaboratori della scuola residenziale

18 dic/95:Inchiesta scuola residenziale omicidio 

CAUSE CIVILI

Novembre 04/98:Res scuola insediamento tutto in famiglia?

27 Ott/98:Scuse UC: Chiesa & govt sapeva, non ha fatto nulla per fermare l'abuso
Ott 19/98:Querela di abuso scuola riprende
03 Ott/98:Fontaine-papa dovrebbe chiedere scusa per le scuole res

Ago 25/98:Dita 'Sessuale terrorista' preside della scuola di res, DIA
Ago 25/98:Avvocato per res scuola sopravvissuti-"archivio segreto"
Ago 19/98:Donna racconta degli abusi a scuola residenziale
Ago 18/98:Gli uomini nativi raccontano di stupro a scuola res

Jul 27/98:Relazione "Scuse" del Canada
Jul 18/98:Scuola residenziale, Chiesa, denominato in vestito Govt.

Giu 09/98:Reclami di abuso contro scariche elettrostatiche chiese
Giugno 06/98:Vittima di scuola residenziale cerca guarigione
Giu 05/98:Gli indiani vincere Alberni scuola caso

 

Può 27/98:Querelanti abuso spingono campagna per la sensibilizzazione
Può 05/98:Feds considera insediamento per abuso di scuola residenziale

 

17 Apr/98:Avvocato - "la Chiesa è in negazione"

 

Feb 03/98:Causa civile contro UC, Canada

 

Dic 04/97:Abused nativi cercano $ 1 miliardo

 

16 ott/97:Altri due uomini presentare querela contro UC
Ott / 97:Chiesa, cause legali diocesi lotta abuso

 


 

LA CHIESA ANGLICANA E SCUOLE RESIDENZIALI

 

Ott / 97:Chiesa, cause legali diocesi lotta abuso
 

 

LA CHIESA CATTOLICA E LE SCUOLE RESIDENZIALI

 

Novembre 04/98:Res scuola insediamento tutto in famiglia?
 

 

LA CHIESA UNITA E SCUOLE RESIDENZIALI

 

27 Ott/98:Scuse UC: Chiesa & govt sapeva, non ha fatto nulla per fermare l'abuso

 

Ago 25/98:Dita 'Sessuale terrorista' preside della scuola di res, DIA
Ago 25/98:Avvocato per res scuola sopravvissuti-"archivio segreto"
Ago 19/98:Donna racconta degli abusi a scuola residenziale
Ago 18/98:Gli uomini nativi raccontano di stupro a scuola res

 

Lug 02/98:Chiesa unita sentenza di appello res scuola

 

Giu 09/98:Reclami di abuso contro scariche elettrostatiche chiese
Giugno 06/98:Vittima di scuola residenziale cerca guarigione
Giu 05/98:Gli indiani vincere Alberni scuola caso

 

17 Apr/98:Avvocato - "la Chiesa è in negazione"

 

Feb 03/98:Causa civile contro UC, Canada

 

16 ott/97:Altri due uomini presentare querela contro UC
 

 


 

ALTRI DOCUMENTI

 

Dic 04/98:Il governo lancia res scuola 'guarigione fondo?

 

Jul 15/98:Tour di lacrime il nostro onore per res scuola consapevolezza
29 giu/98:Fontaine dice il suo modo di giocare gioco sta pagando

AVVISO PUBBLICO DAL CERCHIO DELLA GIUSTIZIA 

come postato da Jim Craven
cravjm@Ooi.Clark.edu
Lunedì 28 settembre 1998
 

A chi può interessare:

Sono stato contattato dal ciclo della giustizia il 24 settembre e ha detto che il signor Kevin Annett era stato respinto dalla Corte di giustizia il 23 settembre. Questo è stato seguito da fax inviati da me chiedendo che ho messo questo fuori su Internet come nessuno ha accesso a Internet e perché il cerchio della giustizia ritiene che alcune cose sono state messe in rete su cui non avessero votato e che non avevano nessuna conoscenza.

Le sezioni seguenti devono attestare a quando questo è stato originariamente scritto e inviato come una copia del progetto in attesa di un voto completo del cerchio di giustizia che hanno richiesto prima del rilascio completo su tutti gli aspetti.

Di seguito è stato approvato dal cerchio della giustizia con un voto unanime.

Ho non avuto nessuna parte nel voto, licenziamento e modifica dei loro documenti per chiarezza ecc. La mia assistenza era a loro richiesta come essi mi aveva contattato circa le loro preoccupazioni e non li avevo contattato prima del loro contatto con me e chiedendo il mio aiuto. 

Jim Craven 


 

BOZZA - ORA A FINALIZZATO E AUTORIZZATO COPIA 

---Messaggio inoltrato segue--
Da: "James Michael Craven"
cravjm@ooi.clark.edu
Date: Sat, 26 settembre 1998 15.30.41 PST8PDT
Oggetto: Cerchio di giustizia pubblico avviso
 

La lettera successiva è un public annoucement e il bando di gara dal cerchio della giustizia di Vancouver, B.C. Canada della rottura tutte le connessioni con il signor Kevin Annett e il non-associazione il cerchio della giustizia con le attività e le posizioni di Mr. Annett passato, presente e futuro. Chiunque potrebbe chiedersi l'origine, motivazioni e autenticità di questa lettera può contattare Amy Talio di The Circle of Justice a (604) 253-1891. Questa lettera è quello di essere diffuso su internet a tutti i newsgroup in cui Mr. Annett pubblicato visualizzazioni e le accuse che sono state pubblicate le connessioni di notando signor Annett con il cerchio di giustizia e collegando così il cerchio della giustizia con viste e le accuse di cui i membri non sapevano nulla, che non erano stati ratificati attraverso una votazione e che non era stata autorizzata per Mr. Annett di presentare come viste e le accuse del cerchio della giustizia.

-Il cerchio della giustizia, 23 settembre 1998

A KEVIN ANNETT: 

Noi, i membri del gruppo noto come "Il cerchio della giustizia" con la presente dare che si nota che sei a cessare qualsiasi dichiarazione, implicazioni o rappresentazioni che rappresentano il nostro gruppo a qualsiasi titolo o avere qualunque forma di associazione con il nostro gruppo. Noi vi diamo anche con il presente avviso a cessare l'uso del nome del cerchio della giustizia o il nome di ogni individuo del gruppo in qualunque forma di associazione con voi in qualsiasi libro, giornale, su internet, televisione o attraverso qualsiasi mezzo o in qualsiasi conversazione o rappresentazioni con chiunque. 

Inoltre diamo avviso a voi Kevin Annett a cessare qualsiasi raccolta fondi nel nome il cerchio della giustizia e a capovolgere e conto per le somme raccolte nel nome il cerchio della giustizia o quando il nome di The Circle of Justice è stato associato con il tuo nome in qualche modo. Chiediamo inoltre che si gira sopra tutti i materiali in qualsiasi forma preso in particolare attraverso le interviste e altri lavori con i superstiti delle scuole residenziali canadesi. 

Firmato: 

Amy Talio, Presidente Intermim
Jim Belcourt, tesoriere ad Interim
Caroline Nelson
Irene Starr
Ethel Wilson
Dennis Talio
William Quinn
Talio sterlina
Rita Blind

 

Bill di particolari e preoccupazioni:

 

Come ben sapete, noi di The Circle of Justice sono fermamente impegnati alla giustizia per le vittime di scuola residenziale canadese e infatti stanno commettendo alla causa della giustizia per tutte le vittime. Per quanto riguarda residenziale scuola vittime e in solidarietà con tutte le vittime di tutti i popoli, cerchiamo di avere: fatti scoperti; vere storie raccontate; lezioni apprese; Vittime giustamente compensate; carnefici esposti e puniti; dati storici allineare ha detto e scritto; attuali e storiche ingiustizie e condizioni di oppressione esposti e riconosciuto; curricoli formativi modificati per dire la verità su vari forme e strumenti di oppressione dei popoli delle Nazioni prima e altre vittime di oppressione; passato e presente forme e gli strumenti dei genocidi riconosciuti ed eliminati; supporta i sistemi per le vittime che soffrono di traumi da abusi Residential School e altre forme di abuso.

 

Nostri obiettivi e missioni ci ha messo in conflitto con forze molto potenti e molto brutte che cercano gli opposti delle suddette missioni. Queste forze sono molto determinate, in posizioni di potere e influenzano e possiedono risorse che non possediamo. Di conseguenza, ci comportiamo come un collettivo democratico perché ciò che ognuno fa, riguarda la sicurezza e il benessere degli altri come pure il nome, credibilità ed efficacia della cerchio di giustizia come un'organizzazione. Per questi motivi, prendiamo molto sul serio tutto ciò rappresentato o effettuate da qualsiasi membro del cerchio di giustizia, in nome di cerchio di giustizia che è non stato democraticamente discusso, votato, ratificato e autorizzato dall'organizzazione. Inoltre prendiamo molto sul serio qualsiasi accuse o documentazione di comportamento immorale, dirompente, che divide o distruttivo da parte di qualsiasi membro della The Circle di giustizia soprattutto quando tale comportamento è stato fatto nel nome il cerchio della giustizia nel suo complesso.

È stato chiesto di partecipare a una riunione di The Circle of Justice su mercoledì 23 settembre 1998. Hai detto che si sarebbe frequentare quell'incontro ma sarebbe tardi. In realtà, non solo hai fallito a partecipare a tale riunione, non siete riusciti a chiamare e avvisare nessuno in attesa di vedere che si sarebbe non partecipare e non è riuscito a contattare i membri per qualche tempo dopo. Ordinariamente firmare il tuo nome su internet come associato con il cerchio della giustizia ma ha mostrato disprezzo e arroganza quando richiesto per partecipare a una riunione per discutere le questioni critiche per la sopravvivenza, l'efficacia, missioni e credibilità di The Circle of Justice.  

Aveva partecipato a quella riunione il 23 settembre 1998, sarebbe si sono confrontati con e dato l'opportunità di rispondere alle accuse seguente con documentazione di supporto: 

a) che avete ripetutamente nella stampa e nella parola rappresentato determinate visualizzazioni, le accuse e rappresentazioni come avendo stato votato ratificato e supportato da Ciricle di giustizia che in realtà aveva mai stato il cerchio di adire o votato o autorizzato dal collettivo come posizioni del cerchio della giustizia;

 

b) che avete ripetutamente in stampa e word diffondere pettegolezzi non provati, conversazioni date in fiducia per motivi di sicurezza, informazioni, fonti di informazioni e di indagini in corso che potrebbero compromettere e ha compromesso gli attivisti First Nations e alcune lotte e attività; 

c) che avete ripetutamente nella stampa e nella parola, calunniato e diffamato, senza prove, attendibile e dedicati attivisti First Nations (che ha osato dissentire con te o porre alcune domande difficili e penetrante) con etichette sommariamente dichiarato come "Agenti di RCMP" o "The occhi e orecchie di the RCMP" o "governo-pagato stooges" e senza alcun riguardo per i danni causati a loro personalmente o per le lotte di cui essi sono stati strumenti affidabili ed efficaci; 

d) che avete sommariamente e a fini di autopromozione, assegnato a te stesso e utilizzato nella stampa e nella parola inesistente titoli come "Advisor", Chief Researcher"(non abbiamo visto anche un pezzo della vostra ricerca),"Capo esperto testimone per il Vancouver tribunale"e altri che erano né autorizzato né votato e ratificato dal cerchio della giustizia; 

e) che è stata sommariamente e senza autorizzazione o votazione/ratifica dal cerchio della giustizia, utilizzando il cerchio della giustizia come vostra autorità e base, dichiarata per te self-condotto ed auto-dichiarate suppone missioni con obiettivi non dichiarati e a organizzazioni come Amnesty International a Londra; 

f) che avete in parola e di stampa indicato te stesso come l'unica persona di contatto per la raccolta di fondi per sostenere il lavoro di The Circle of Justice e dato nessuna contabilità o rilascio per il cerchio della giustizia, alcune donazioni notoriamente appositamente generato e designata per l'utilizzo dal cerchio della giustizia nel suo complesso; 

g) che hanno richiesto degli altri a rilasciare a voi e non altri del cerchio della giustizia, nastri, testimonianze personali e altri materiali associati gli abusi di vittime di scuola residenziale che correttamente non sono stati rilasciati per uso generale di coloro che li avevano in loro possesso e, quando ha chiesto lo stesso di voi, nastri e altri materiali di vittime di abusi scuola residenziale in vostro possesso , hanno ritardato e ostacolato il rilascio di tali materiali torna a coloro che legittimamente li hanno richiesti e soffrire ogni giorno chiedendo come potrebbero essere utilizzati da voi; 

h) che nella stampa e nella parola avete sollevato monies designato per inviare le vittime di abuso di scuola residenziale a Ginevra, non dato nessun avviso che voi, non-vittima di abuso scuola residenziale previsto di utilizzare alcune delle somme per inviare a se stessi, e che si dispone di account in conflitto degli importi effettivi sollevato e non dato nessuna contabilità reale del denaro generato , da chi sono stati donati e quante vittime potrebbero essere inviate a dare rappresentazioni di organismi delle Nazioni Unite sull'abuso di scuola residenziale canadese e il genocidio in Canada; 

i) che nella stampa e nella parola, si hanno pubblicato i nomi dei membri del circolo di giustizia e alleati e conversazioni sensibili e riservate che possano compromettere la sicurezza e il benessere degli altri se rilasciato, senza autorizzazione o votare il cerchio della giustizia; 

j) che hanno cercato interno e informazioni sensibili da residenziale scuola vittime e i loro alleati e non dato nessun sensibile e necessarie informazioni in vostro possesso, in cambio, al fine di gonfiare un immagine e la percezione pubblica della tua propria laurea e la profondità del coinvolgimento nel cerchio di giustizia e varie lotte e indagini; 

k) che membri di The Circle of Justice hanno lasciato il collettivo e dato come loro motivo, problemi con ciò che consideravano essere opportunismo, autopromozione, doppiezza e interruzioni da parte vostra; 

È nostra opinione onesta, formata su bais di prova e senza malizia, che le accuse di cui sopra sono autorizzate e/o hanno sufficiente merito che non abbiamo scelta, ma di agire. Noi crediamo che lei ha intuito quello che la riunione del 23 settembre 1998 doveva essere di..--per presentare e vi darà l'opportunità per tentare di confutare queste accuse..--e sappiamo che ha fatto diverse chiamate per tentare di scoprire quello che doveva essere circa la riunione e semplicemente sommariamente le possibilità di rilevamento evitato ascoltare e rispondere a queste accuse dopo il primo promette che si sarebbe partecipare alla riunione.  

Vi invitiamo in qualsiasi momento per rispondere a queste accuse in forma scritta e confermeremo qualsiasi accusa non dovesse essere motivata, ma in quanto tanto è sulla linea e il nostro lavoro e credibilità e appartenenza stanno soffrendo a causa di queste accuse, non abbiamo scelta ma ad agire basato sulla nostra opinione che sono stati aggiornati / sono consapevoli di queste accuse e hanno scelto di repond non partecipando a una riunione risposta loro o contro-prova, ma piuttosto con calunnie e accuse contro chiunque chi ha osato farli crescere con voi e invitare le risposte da voi. 

Firmato 

Amy Talio
Jim Belcourt
Caroline Nelson
Irene Starr
Ethel Wilson
Dennis Talio
William Quinn
Talio sterlina
Rita Blind

 

 

Kevin Annett

Kevin Annett è un prete spretato che ha preso-up una seconda carriera come un con-artista/truffatore. Annett ha convinto un mucchio di persone inconsapevoli che egli è il Salvatore dei popoli indigeni in tutto il mondo e l'unica persona che lavora per loro conto. Questo non è vero - piuttosto, sta usando loro causa per il proprio tornaconto personale.

Kevin è più famoso per la sua falsificazione della scoperta di una fossa presso la riserva di sei nazioni a Paulo, Ontario. A quanto pare, lui sta tirando la stessa truffa alle altre riserve-uno ha di sentirsi dispiaciuto per tutte le persone che sta costruendo false speranze per.

Curiosamente, Kevin è un socialista internazionale e ha connessioni profonde per le persone che sono stati coinvolte nel dirottamento il movimento occupy. Winnie Ng, Sakura Saunders e Judy Rebick sono alcuni dei suoi rapporti.

Kevin Annett over-celebra 4/20, dichiara lui ha dissolto la Chiesa cattolica! (Feat. Henry Makow)

Ridicolaggine di Annett attraversa la linea di pura stupidità. Alcuni osservatori ritengono questo a seguito di sua over-fare celebrazioni giorno 4/20, che altri dicono che è un trucco cinico di con i suoi seguaci mentre lapidarono tutti fuori loro alberi!

Kevin Annett Bedazzles South Dakota Hicks! (Feat. Eugene Richard Hidalgo & l'Anticristo!)

Frode di Annett più è esposta, è più difficile per lui trovare seguaci. Le cose hanno ottenuto così male ora che egli è costretto a viaggiare in città provinciale nel mezzo del nulla-tornitura Annett in una vita reale Lyle Lanley da The Simpsons. Monorotaia, monorotaia, monorotaia!

Internazionale "Corte di Common Law" incolpa il Papa mentre era seduto sul water! (Feat. Kevin Annett)

Kevin Annett registra uno dei suoi annunci 'importanti' da bagno di qualcuno! E la storia dietro perché un tribunale di "common law" non sarebbe mai essere basato in Belgio.

Kevin Annett ottiene suo ufficiale Ugly Stick! (feat. Guerriero dell'arcobaleno parla, RCMP & l'Anticristo!)

Annett trova una nuova vittima, e qualcuno lo rende un bastone brutto...

MediaWatch: Alex Jones fallisce miseramente il ® di cartina di tornasole di Kevin Annett

Alex Jones prende la storia di Annett gancio, linea e platina - nonostante alcune inesattezze evidenti e lacune nella storia che sta dicendo. È Jones semplicemente stupido, o c'è qualcosa di più per il suo legame con Annett?

Heather Martin & The Smithsonian Nail Kevin Annett (implicazioni di sicurezza nazionale e del Canada)

Blogger Heather Martin scopre bugie di Annett sull'utilizzo dello Smithsonian Institute. Gli scienziati della Smithsonian negano che mai accaduto, Annett si rifiuta di fornire le copie delle email ha detto che aveva dello Smithsonian.

MediaWatch: Rabble.ca, Media co-op e di Kevin Annett (continuo) abuso delle comunità indigene...

Come due dei siti Web di media alternativi del Canada abilitare Kevin Annett a perseguitare la popolazione indigena canadese.

Un avvertimento circa Kevin Annett da Dennis Banks & Royce White vitello...

Leggenda del movimento indiano americano che Dennis Banks fa una dichiarazione pubblica che Kevin Annett non è amico dei popoli indigeni.

Lettera aperta a Gary Paterson della Chiesa Uniti - vi preghiamo di aiutarci fermare Kevin Annett

Un appello alla testa della Chiesa unita per aiutare a riparare i danni hanno causato da lasciando Annett fuori a devastare il pubblico.

Kevin Annett: Un uomo che ha cercato di dirottare il canadese occupare movimento...








Copyright © by Avventismo Profetico All Right Reserved.

(1179 letture)

[ Indietro ]
SALVA LA PAGINA IN PDF

VUOI INVIARE UN MESSAGGIO? SCRIVERE UN COMMENTO O RICEVERE MAGGIORI INFORMAZIONI?
CLICCA QUI PER SCRIVERCI

© 2009 Avventismo Profetico - Giuseppa La Mantia- Power By Virtualars