Home  ·  Contattaci

Italiano



Israele Anti-Sionista

 

 

 

 

 

Un appello ai sostenitori non ebrei dello
"Stato di Israele"

Simpatia per il sionismo è contraria alla SIMPATIA PER IL POPOLO EBRAICO

Al di fuori del Omni Shoreham Hotel, 2500 Calvert Street NW
Per protestare contro la "Conferenza Interconfessionale della Leadership sionista "
18 maggio 2003 - Washington DC

Mentre parliamo una grande assemblea di americani si sono riuniti per molte questioni morali e anche a causa dei loro sentimenti di preoccupazione per il popolo ebraico, prima dobbiamo fare alcune precisazioni molto importanti e vitali.E' di enorme importanza che ci sono così tanti americani che sostengono le questioni forti come i valori della famiglia e il diritto alla vita, e siamo grati per questo. Siamo stati, infatti, fianco a fianco nelle riunioni precedenti, a sostegno di tali valori. Tuttavia, la simpatia per lo stato sionista la compassione e preoccupazione per il popolo ebraico è fuori luogo. E' un grande errore e tutti possono vedere che il comportamento dello stato sionista è la causa principale di odio anti-ebraico. Pertanto, sarebbe più urgente per coloro che sono preoccupati per il popolo ebraico, di sapere che il sionismo è stato il più grande pericolo per il benessere fisico e spirituale del popolo ebraico dovunque, e specialmente in Terra Santa. In effetti, è un fatto innegabile che esso è la causa di odio anti-ebraico nel mondo di oggi.
Come è scritto nella Santa Torah e trasmessa dalle nostre massime autorità rabbiniche universalmente, siamo proibiti di agire con la forza delle armi e della violenza contro le persone, tra cui nella Terra Santa. Il popolo ebraico è in uno stato di esilio divinamente ordinato dalla distruzione del Tempio ebraico circa 2000 anni fa. E a noi è espressamente vietato tentare di lasciare fisicamente l'esilio, ci è consentito solo di pagare, al fine di raggiungere questo obiettivo. E' importante notare, che la fine dell'esilio, la redenzione, non significa lo "Stato di Israele", ma solo, un tempo di pace universale e di fratellanza al servizio dell'Unico Dio. L'esilio significa che gli ebrei devono essere cittadini leali in ogni paese in cui vivono, e significa che essi non devono governare su nessun altro popolo, non essere ribelle contro qualsiasi nazione o opprimere qualsiasi nazione o andare in massa nella Terra Santa.

E 'un errore tragico e la dissacrazione di ogni cosa santa per l'ebraismo, l'eretica pretesa sionista della Terra Santa, in nome della Bibbia, causando un'invasione di massa, la conquista e lo spostamento degli abitanti indigeni della Palestina, che hanno diritto a tutta la loro sovranità natale sulla patria, dove hanno vissuto per secoli. Pertanto, gli interessati circa il popolo ebraico e sui diritti umani per tutti devono affrontare la realtà dell'eresia sionista e quello che ha colpito nella Palestina storica. L'orribile profanazione del giudaismo potrà essere stornato solo attraverso lo smantellamento dello stato sionista. Noi preghiamo con fervore che questa dovrebbe avvenire rapidamente e con mezzi pacifici.

Chiunque abbia anche la minima conoscenza della storia attuale sa che lo stato sionista è stata la più grande tragedia per il popolo ebraico, creando conflitti con i musulmani e gli arabi, con cui gli ebrei hanno vissuto in pace e armonia per molti secoli in tutto il mondo Marocco all'Iraq, dalla Casa Bianca a Baghdad!

Ci sarà solo pace e armonia, quando il popolo palestinese sono in grado di vivere in libertà e autogoverno in tutta la Palestina storica, senza l'oppressione razzista del sionismo. Solo quando i profughi palestinesi sono autorizzati a tornare alla loro terra natale ci sarà pace in Terra Santa!

Preghiamo per la fine delle sofferenze dei palestinesi e degli ebrei e tutte le persone che soffrono in tutto il mondo. Si attendono con ansia l'attuazione di tutte le leggi dei diritti umani e della giustizia, al fine di smantellare l'idolatrico stato malvagio sionista. Accogliamo con favore l'opportunità di vivere in pace in Terra Santa nella libera Palestina storica, priva di controllo sionista. Noi, che siamo fedeli alla nostra Torah e agli insegnamenti dei nostri rabbini autentici, nel corso della storia, attendono con ansia il giorno della redenzione messianica, quando il mondo intero riconosce l'Unico Dio e Lo serve in armonia e fratellanza, senza coercizione alcuna. Amen.

Ricorda: "Israele" non parla di ebrei o ebraismo.

http://www.nkusa.org/activities/statements/dc051803.cfm



La risposta degli ebrei ortodossi alle critiche del presidente iraniano

(Dichiarazione di Al Q'uds Day) Questo desiderio non è altro che la nostalgia per un mondo migliore e più pacifico. E 'una speranza che con l'eliminazione del sionismo, ebrei e musulmani vivono in armonia come hanno fatto nel corso dei secoli, in Palestina e in tutto il mondo.

28 ottobre 2005
Con l'aiuto dell'Onnipotente.

Gli ebrei ortodossi di tutto il mondo, sono addolorati per l'isterismo con cui è stato accolto il desiderio dichiarato di recente dal presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad, a vedere un mondo senza sionismo.

Si tratta di una distorsione pericolosa, di vedere le parole del presidente, come indicative di sentimenti anti-ebraici. Il presidente ha semplicemente ribadito le convinzioni e le dichiarazioni di Khomeini, che ha sempre sottolineato e praticato il rispetto e la protezione degli ebrei e dell'ebraismo. L'ideologia politica del sionismo da sola è stata respinta. Il presidente Ahmadinejad ha sottolineato questa distinzione, facendo riferimento solo al sionismo, non l'ebraismo o il popolo ebraico, a prescindere dal fatto che essi risiedono in Palestina o in altri stati.

Siamo d'accordo! ... Gli ebrei ortodossi hanno sempre pregato e fino ad oggi, continuamente pregano per il rapido e pacifico smantellamento dello Stato sionista. Come per gli insegnamenti della Torah, la legge ebraica, il popolo ebraico è tenuto ad essere leale, onesto cittadino, in tutti i paesi in cui risiede. Sono espressamente proibiti di avere una loro entità di Stato in qualsiasi forma e configurazione, in questo esilio celeste decretato. Inoltre, l'esemplificazione di se stessi, con atti di compassione e di bontà, è l'essenza del giudaismo. Per soggiogare e opprimere un popolo, di rubare le loro terre, case e frutteti ecc è uno dei peccati capitali, dei reati di base, vietata dalla Toràh.

Noi siamo stati a lungo in piedi insieme con il popolo palestinese che soffrono nella loro lotta per l'autodeterminazione e il rispetto. Sulla base dei nostri insegnamenti religiosi, crediamo che sia impossibile che una pace duratura può essere realizzata, per tanto tempo come da quando lo stato di Israele esiste. E 'verso questo obiettivo di vera riconciliazione, che gli ebrei religiosi si sforzano, attraverso uno stato palestinese, in modo che possiamo ancora una volta, soggiornare in armonia e fratellanza.

Che possiamo meritare di vedere la fruizione delle nostre preghiere. In definitiva preghiamo per il giorno in cui tutta l'umanità riconoscerà l'Unico Dio e Lo serva in armonia. Possa questo scenderà su di noi in un prossimo futuro. Amen.

http://www.nkusa.org/activities/statements/2005Oct28Iran.cfm

 

Per saperne di traduzione in persiano / persiano


I palestinesi vogliono indietro la loro terra rubata dallo "Stato di Israele" nel 1948, ma questo "Stato di Israele" non potranno mai restituirla a loro, dopo averla "ricevuto" dalle Nazioni Unite! La creazione di uno "Stato di Israele" a spese dei palestinesi che vivono lì è stata una decisione sbagliata, una ingiustizia storica che oggi è inaccettabile per un numero sempre maggiore di persone.

Neturei Karta ha una soluzione per
il problema del Medio-Oriente

La soluzione al problema del Medio Oriente: la dissoluzione completa dello "Stato di Israele"

Una proposta di Neturei Karta International

La radice del problema

Questo "Stato di Israele" deve essere sciolto in fretta e pacificamente. Il pericolo proveniente da quella regione non può più essere tollerata.

Neturei Karta International propone il seguente calendario:

Fase 1: Scioglimento: Lo "Stato di Israele" sarà sciolto attraverso la risoluzione Onu. La decisione delle Nazioni Unite del novembre 1947, chiedendo la spartizione della Palestina e la creazione dello "Stato di Israele", sarà riconosciuto come un errore e un rovesciamento.

Fase 2: Trasferimento di potenza: il popolo palestinese avrà piena sovranità su tutto il paese, compreso il territorio dell' odierno "Stato di Israele". Il trasferimento avrà luogo nel seguente modo: Le Nazioni Unite prenderanno il potere nel paese dopo la dissoluzione dello "Stato di Israele", ed entrerà in negoziati con un governo provvisorio palestinese, trasferendo il territorio a loro. Dopo l'acquisizione, un governo permanente sarà costituito in base alla dichiarazione di un nuovo stato palestinese.

Fase 3: la politica abitativa: Se il governo palestinese è d'accordo, gli ebrei già vi vivono, sarà permesso di rimanere con lo status di immigrati sotto la sovranità palestinese nel paese. Su richiesta, possono ottenere la piena cittadinanza palestinese e di uguaglianza, che sia la cittadinanza e la parità concessa dalle autorità palestinesi. L'ONU e le nazioni preparino leggi che regolano tali materie. La procedura e l'esecuzione di tutto il piano dovrebbe essere il più equo, più umano e indolore possibile. E' opportuno prevedere per l'esecuzione del piano, un tempo sufficientemente lungo.

Fase 4: Vivere insieme: I presentatori di questa proposta speriamo di superare, attraverso l'adozione e l'attuazione di questo piano, l'odio represso e desiderio di vendetta, che purtroppo sembrano essere le uniche cose ebrei e gli arabi che hanno in comune sotto la realtà attuale. Ci auguriamo di vedere tutte le persone che vivono di nuovo insieme in ottimo accordo e reciproco rispetto, come in tutti gli anni prima del disastro sionista.

***

Questa proposta può sembrare utopica, ma è l'unica possibilità reale e seria per una soluzione pacifica a questo problema altrimenti insolubile.

Prendiamo in considerazione cinque vantaggi, che saranno immediatamente effettiva dopo l'attuazione di questo piano:

1. La minaccia alla pace nel mondo sarà sostanzialmente disinnescata. Di guerra mediorientale, Intifada, razzi Qassam, Gaza Guerra, guerra in Libano, Suez Guerra, guerra dei sei giorni e più saranno cose del passato. Minaccia nucleare di Israele così come l'Iran "minaccia Israele di distruzione" sarà priva di significato. Ampie parti della campagna globale anti-terrorismo sarà inutile, dal momento che il terrorismo è in gran parte causato e motivato dalla presenza dello "Stato di Israele".

2. L'oppressione del popolo palestinese da parte dello "Stato di Israele" sarà finita. I loro mezzi di sussistenza e la dignità umana saranno loro ripristinati. La prigione che è Gaza sarà aperta. I palestinesi in Medio Oriente saranno nuovamente in grado di respirare liberamente.

3. L'antisemitismo si ridurrà drasticamente. La sua causa principale attuale, il comportamento sfrontato e arrogante dello stato sionista contro il popolo e le nazioni, così come le sue atrocità contro i suoi "sudditi arabi," verrà a cessare a causa della dissoluzione dello Stato sionista. Minacce di crescente antisemitismo in tutto il mondo si verifichino sempre meno.

4. Le somme astronomiche che gli Stati Uniti e in altri paesi sborsano ogni anno per il sostegno e inserimento dello "Stato di Israele" può essere utilizzato d'ora in poi per l'esecuzione di questo processo di pace in programma.

5. Gli Stati Uniti e gli altri paesi saranno liberati dalle grinfie della "lobby sionista". Essi saranno di nuovo liberi di prendere le proprie decisioni senza il consenso e vincoli di questa potente lobby.

***

Una breve spiegazione del Jewish vero, leale posizione Torah:
La terra di Israele appartiene ai palestinesi che vivono lì da secoli. Gli ebrei furono mandati in esilio da Dio duemila anni fa, e devono rimanere in esilio fino a quando non sono redenti da Dio. L'idea sionista di una cessazione anticipata di esilio dal potere umano, attraverso la politica, la rapina e intrighi, si è sempre opposta e ha respinto con veemenza dal giudaismo Torah-vero.

L'Olocausto e la fondazione dello Stato
Dopo la grande distruzione degli ebrei in Europa, quando gli ebrei furono sradicati e sanguinante, finalmente seguito i sionisti nella "terra promessa". In pratica, dopo l'Olocausto terribile, non avevano altra scelta. Le Nazioni Unite nel 1947 "ha dato" parte della Palestina ai sionisti come una nuova casa per il popolo ebraico, un'idea lodevole. Tuttavia, è stato realizzato a spese dei palestinesi che vivono lì. I sionisti hanno espulso dalle loro case e si stabilirono gli israeliani al loro posto. Così la decisione dell'ONU di era una ingiustizia storica.

Il punto di svolta
Il mondo ha cominciato a vedere che i sionisti "redenzione" è evaporato. L'ingiustizia storica del 1948 devono essere corretti, e il sionista "stato ebraico" deve essere completamente sciolto. L'intera entità conosciuta come "Stato di Israele" non ha il minimo a che fare con l'ebraismo. Il sionismo non è l'ebraismo, e l'ebraismo non è il sionismo. I due concetti in contraddizione stridente con l'altro. I sionisti non sono in alcun modo il diritto di rappresentare il popolo ebraico! Nessuno ha mai dato loro questo ruolo, hanno preso da sole.

Il Popolo di Israele
Il popolo di Israele è stata, da tempo immemorabile, il popolo di Dio e niente altro. Non è "un popolo come tutti i popoli", la cui esistenza è definita dal potere politico e confini. Ha ricevuto da Dio sul monte Sinai e leggi obiettivi nella vita, che ha sempre seguito fedelmente. Così, fino a circa 100 anni fa, quando la grande catastrofe del movimento sionista nasce con l'obiettivo di "Cerchiamo di essere una nazione come tutte le nazioni!" Cerchiamo di avere nulla in comune con Dio, nulla a che fare con Sinai, hanno detto. Con forza, insieme, risolveremo i nostri stessi problemi. Cerchiamo di avere un paese, un governo, un esercito, una lingua, e tutto ciò che una nazione ha bisogno qui! E purtroppo, il movimento sionista ha avuto successo.

Ma è Dio che non accetterà mai la "redenzione sionista". Egli sarà la forza il suo popolo per tornare alla esilio interrotto e attendere il vero, la redenzione divina.

Questa è forse la nostra ultima possibilità per farlo da soli, perché se non lo facciamo noi, Dio stesso lo farà. Non vi è alcun modo per aggirare il piano di Dio. Pertanto, dobbiamo avere l'intuizione di applicare questa soluzione sciogliendo il sionismo e lo "Stato di Israele".

Il mondo, in particolare le Nazioni Unite, gli Stati Uniti e l'Unione europea, ha il dovere, perché sono loro che hanno il potere di effettuare la soluzione sopra proposta. I vantaggi di questo piano, sopra individuati, di certo giustificare il loro prendendo in considerazione.

Neturei Karta-agosto International 2010/Elul 5.770

http://www.nkusa.org/activities/statements/20090209.cfm






EBRAISMO CONTRO SIONISMO


Ebraismo crede in un solo Do che ha rivelato la Torah. Essa afferma Divina Provvidenza e, di conseguenza, vista l'esilio ebraico come una punizione per il peccato. Il rimborso può essere raggiunto solo attraverso la preghiera e la penitenza. Giudaismo invita tutti gli ebrei di obbedire alla Torah nella sua interezza compreso il comandamento di essere cittadini patriottici.


Sionismo respinge il Creatore, la Sua Rivelazione e ricompensa e punizione. Tra i suoi frutti sono la persecuzione del popolo palestinese e lo spirituale e fisica pericolo del popolo ebraico. Essa incoraggia tradimento, doppia fedeltà tra gli ebrei ignari di tutto il mondo. Alla radice sionismo vede la realtà come sterile e desacralizzato. E 'l'antitesi della Torah del Giudaismo.


Vi è una menzogna vile, che steli il popolo ebraico in tutto il mondo. E 'una menzogna così atroce, così lontano dalla verità, che può solo guadagnare popolarità grazie alla complicità di forze potenti del "mainstream" dei media e istituti scolastici.



E 'una menzogna che ha portato molte persone innocenti indicibili sofferenze e se non controllato ha il potenziale per creare tragedia straordinaria in futuro.



E 'la menzogna che dichiara che il giudaismo e il sionismo sono identici.



Nulla potrebbe essere più lontano dalla verità.



L'ebraismo è la fede nella rivelazione sul Sinai. E 'la convinzione che l'esilio è una punizione per i peccati ebraica.



Il sionismo è da oltre un secolo ha negato rivelazione sinaitica. Essa ritiene che l'esilio ebraico possa essere finito per un'aggressione militare.



Il sionismo ha passato il secolo passato strategicamente spodestando il popolo palestinese. Ha ignorato le loro richieste solo e sottoposti a persecuzioni, torture e morte.



Ebrei della Torah in tutto il mondo sono scioccati e addolorati a questo dogma di breve durata di irreligiosità e di crudeltà. Migliaia di studiosi della Torah e dei santi hanno condannato questo movimento dal suo inizio. Sapevano che il rapporto preesistente bene tra ebrei e musulmani in Terra Santa era destinato a soffrire come sionismo avanzate.



Il cosiddetto "Stato di Israele" sta rifiutato per motivi religiosi dalla Torah. La sua insensibilità mostruose alle leggi della decenza di base e di equità atterrire tutti gli uomini siano ebrei o no.



Noi di Neturei Karta sono stati in prima linea nella battaglia contro il sionismo per oltre un secolo.



La nostra presenza qui è per smentire la bugia di base che il male, che è il sionismo, in qualche modo rappresenta il popolo ebraico.



È vero il contrario.



Siamo rattristati e di giorno in giorno al terribile tributo di morte provenienti dalla Terra Santa. Nessuno di loro si sarebbe verificato se il sionismo non aveva scatenato le sue energie male sul mondo.



Come ebrei siamo chiamati a vivere in pace e in armonia con tutti gli uomini. Siamo esortati ad essere cittadini rispettosi della legge e patriottico in tutte le terre.



Noi condanniamo le atrocità corrente sionista in Terra Santa. Aspiriamo alla pace fondata sul rispetto reciproco. Siamo convinti che questo rispetto reciproco proposto è destinato a fallire fino a quando lo Stato di Israele esiste. Accogliamo con favore la sua abolizione in modo pacifico.



Possiamo noi essere degni di vera redenzione quando tutti gli uomini si uniranno in fraternità nella sua adorazione



http://www.nkusa.org/AboutUs/Zionism/judaism_v_zionism.cfm




Ebraismo e sionismo non sono la stessa cosa


Vorremmo dedicare qualche minuto del vostro tempo per impedire di fare un terribile errore che può avere risultati disastrosi per molti.


Hai sempre senza dubbio sentito e letto molto sulla crisi politica in Medio Oriente, in cui lo Stato di Israele ha un ruolo centrale. Questo è, infatti, una serie continua di crisi con un potenziale per portare la più grande disgrazia per il mondo intero. Purtroppo molti credono che il Sionismo e Giudaismo sono identici. Così essi concludono che l'intero popolo ebraico è responsabile per le azioni del governo sionista e la crisi mondiale che emana da essa. Questo è un grave errore!


La verità è che la fede ebraica e il sionismo sono due filosofie molto diverse. Essi sono opposti come il giorno e la notte. Il popolo ebraico esiste da migliaia di anni. Nella loro duemila anni di esilio decretato divinamente nessun Ebreo mai cercato di porre fine a questo esilio e garantire l'indipendenza sovranità politica ovunque. di persone L'unico scopo era lo studio e la realizzazione dei comandamenti divini della Torah.


Il movimento sionista ha creato lo Stato di Israele. Quest'ultima è una persuasione meno di cento anni. Il suo obiettivo era ed è essenziale per cambiare la natura del popolo ebraico da quello di un ente religioso di un movimento politico. Dalla nascita del sionismo i capi spirituali del popolo ebraico era in fiera opposizione ad esso.


A questo giorno Torah ebraica rimane sempre fedele alla sua fede. Sionisti che il mondo a credere che essi sono i rappresentanti di tutto il popolo ebraico. Questo è falso! Il popolo ebraico non li ha scelti come loro leader.


I sionisti hanno ingannato molti ben significato popolo ebraico attraverso il terrore, l'inganno e la falsa propaganda. Hanno a loro disposizione l'uso di una media quasi universalmente asserviti. Chi cercherà di criticare li mette il suo sostentamento e, a volte, la sua stessa vita in pericolo.


Tuttavia, nonostante il blackout dei media e facile ricorrere al terrore la semplice verità non confutate e resta inconfutabile: SECONDO LA FEDE EBRAICA E TORAH LEGGE IL POPOLO EBRAICO proibito di avere proprio Stato ATTESA l'era messianica!


Il Creatore ci ha dato la Terra Santa migliaia di anni fa. Eppure, quando abbiamo peccato, Egli lo ha tolto e ci ha inviato in esilio. Da quel momento il nostro compito è di aspettarlo per inviare il Messia. A quel tempo, soltanto il Creatore, senza che nessun essere umano di sollevamento una mano o di dire una parola, ci unirà e ci porta fuori di esilio. Egli altresì stabilire la pace universale tra tutti gli uomini e tutti gli serviranno in buona volontà.


Alcuni ebrei religiosi, confuso dalla propaganda sionista citazione biblica versetti che affermano che Dio diede ai figli d'Israele in Terra Santa. Si affacciano, purtroppo, quei versi che dicono che Egli portò via a causa dei nostri peccati. Inoltre, essi ignorano quelle profezie che descrivono esplicitamente la conclusione della scorsa esilio come un Divino, non un processo umano.


Il Creatore ha ordinato ogni Ebreo di seguire le vie della pace e ad essere fedeli al paese in cui vive.


Ebrei Torah vero aspetta pazientemente per la redenzione messianica. Non hanno nulla a che fare con qualsiasi tipo di pseudo "Stato ebraico" e le sue aggressioni contro altri popoli. Hanno una profonda simpatia per le sofferenze dei palestinesi che hanno sofferto di più da falsi insegnamenti del sionismo e le azioni barbariche. Lo stato sionista non è uno stato ebraico. I sionisti da soli sono gli unici responsabili delle loro azioni. Autentico ebraismo ha e continuerà ad opporsi all'esistenza stessa di questo stato blasfemo.


Possano tutti gli uomini testimoniare la vera redenzione. http://www.nkusa.org/AboutUs/Zionism/judaism_isnot_zionism.cfm

Copyright © by Avventismo Profetico All Right Reserved.

(1165 letture)

[ Indietro ]
SALVA LA PAGINA IN PDF

VUOI INVIARE UN MESSAGGIO? SCRIVERE UN COMMENTO O RICEVERE MAGGIORI INFORMAZIONI?
CLICCA QUI PER SCRIVERCI

© 2009 Avventismo Profetico - Giuseppa La Mantia- Power By Virtualars