Home  ·  Contattaci  ·  NUOVO SITO WEB

Italiano



LA COSTITUZIONE AMERICANA HA FALLITO

 

Ron Paul, il deputato libertario iconica dal Texas, ha consegnato quello che molto probabilmente sarà il suo ultimo discorso al Congresso. In un lungo, 52 minuti di discorso alla Camera, Paul ha biasimato il governo degli Stati Uniti, politici e interessi particolari, dichiarando che il popolo degli Stati Uniti deve ritornare alla virtù, prima che il governo permette loro di essere liberi, e che la Costituzione non è riuscita a limitare il campo di applicazione di una burocrazia autoritaria. "La nostra Costituzione, che aveva lo scopo di limitare il potere del governo e l'abuso, ha fallito», disse Paul. "I Fondatori avevano avvertito che una società libera dipende da un popolo virtuoso e morale. L'attuale crisi riflette il fatto che le loro preoccupazioni erano giustificate." ...Il discorso completo QUI'

 

Gli ultimi attacchi da parte di Israele contro Gaza sono stati condannati come una violazione del diritto internazionale. Tuttavia gli Stati Uniti e Regno Unito hanno dato il loro sostegno incondizionato ai nuovi scioperi a Gaza ... Il supporto costante da parte degli Stati Uniti e il Regno Unito è sorprendente, considerando Israele deve ancora soddisfare una qualsiasi delle deliberazioni assunte dalle Nazioni Unite in relazione al conflitto in Medio Oriente ... Oltre ai frequenti attacchi aerei e bombardamenti, Israele ha tenuto Gaza sotto assedio dal 2010, che è visto come una violazione del diritto del popolo di Gaza a una vita decente, lavoro, sanità e istruzione...

 

 

I cristiani fondamentalisti ed evangelici protestanti negli Stati Uniti che abbracciano con fervore Israele sono il blocco più importante di sostenitori americani non ebrei dello stato sionista e le sue politiche. Ma pochi di questi "cristiani sionisti" si rendono conto che essi sono una minoranza stonata tra i cristiani del mondo, e come il loro punto di vista è in disaccordo con i tradizionali principi cristiani. I Sionisti cristiani rifiutano i valori etici di Gesù quali stabiliti nei Vangeli, e tradiscono i fratelli cristiani in Palestina, che sono vittime diell'oppressione e espropriazione israeliana...

... Bisogna capire che l'agenda reale di Israele non è quella di combattere l'Iran o fare qualcosa per contribuire a stabilizzare la Siria, ma accettare che Benjamin Netanyahu intende invece ampliare e consolidare una Grande Israele, fornisce certi chiarimenti in merito ai sviluppi in Medio Oriente ... Purtroppo, solo gli Stati Uniti possono influenzare gli israeliani a ripensare le loro politiche distruttive, che alla fine fanno gravi danni anche al popolo americano, ma non vi è alcun segno che qualsiasi politico americano abbia il coraggio di affrontare i fatti e fare ciò che è giusto...

Palestina, la Terra Santa, è la nostra patria. Le nostre radici qui si estendono per secoli. Noi, cristiani palestinesi siamo i discendenti dei primi cristiani. C'è anche una componente organica e integrante del popolo palestinese. E proprio come i nostri fratelli e sorelle musulmani palestinesi, ci è stato negato i nostri diritti nazionali e umani per quasi un secolo ... Noi cristiani abbiamo il dovere di affrontare l'oppressione. Nel nostro documento Kairos, noi cristiani palestinesi dichiariamo che l'occupazione israeliana della terra palestinese è un peccato contro Dio e l'umanità perché priva i palestinesi dei loro diritti umani fondamentali, elargiti da Dio...

 

Gli Stati Uniti stanno sprecando il suo ruolo di modello per il resto del mondo. Il sistema politico è afflitto da un livello assurdo di odio, l'economia è stagnante e l'infrastruttura sta cadendo in uno stato miserevole di abbandono. In questa vigilia elettorale, molti americani stanno perdendo fiducia nel futuro del loro paese ... Per lungo tempo, gli americani sono stati sostenuti dalla certezza che i loro figli sarebbe meglio di quanto non fossero stati loro. All'inizio del 21 ° secolo, il sogno americano, che consisteva principalmente di fiducia e di ottimismo invidiato in tutto il mondo, sta fallendo...

Photo Gallery: America Loses Its Edge

 
 
 

... Eppure, chi vince oggi [giorno delle elezioni], è difficile essere ottimisti per il futuro. Le realtà demografiche ed economiche non lo consentono ... Dalla California al Wisconsin a New York, si vede il processo in atto a livello statale. Gli stipendi pubblici sono congelati, i libri paga del governo vengono tagliati, le pensioni statali e programmi sono ridimensionati. California e Illinois sono sul precipizio del default. Città come Detroit, Birmingham, Stockton e San Bernardino sono già lì...

 

Uno degli argomenti, che ha motivato la discussione per 16 minuti è stato sull'immenso potere e influenza della "lobby ebraica" negli Stati Uniti, e il suo ruolo dannoso, soprattutto nella politica degli Stati Uniti in Medio Oriente. Fino a quando questo potere rimane radicato, dice Mark Weber, non ci sarà fine alla dominazione ebraico-sionista della vita politica americana e dei mass media, l'oppressione sionista dei palestinesi, la minaccia israeliana alla pace, e il sanguinoso conflitto tra ebrei e non-ebrei in Medio Oriente...


Il nostro enorme supporto in modo univoco per Israele è costato migliaia di miliardi di dollari e moltitudini di vite. E' diminuita la nostra posizione morale nel mondo, sono diminuite le nostre libertà nazionali, ed esposti a pericoli  inutili e nella crescita. La maggior parte degli americani - così come i nostri esperti diplomatici e militari - si oppongono a questo rapporto unico. Eppure, la lobby Israeliana continua a fomentare politiche che sono disastrose per la nostra nazione e tragico per la regione...

Di Mark Weber
 








 

... L'ebraismo non è solo "un'altra religione". E' unica nel suo genere tra le religioni più importanti del mondo. I valori fondamentali e l'etica del giudaismo sono nettamente a differenza di quelli del Cristianesimo, l'Islam e le altre religioni grandi ... Un messaggio fondamentale delle Scritture ebraiche è che gli ebrei sono un un popolo divinamente "eletto" - una comunità unica distinta dal resto dell'umanità ... L'apparente intrattabile conflitto in Medio Oriente non è solo un problema di sionismo o di politica, o di una controversia sulla terra. Le politiche di Israele spesso arroganti, e soprattutto il suo trattamento inumano verso i non ebrei, hanno radici in secolari atteggiamenti che sono disposti in antichi scritti religiosi ebraici...

President Barack Obama and Elie Wiesel
The Guardian (Gran Bretagna)

Sopravvissuto all'Olocausto e Nobel per la pace Elie Wiesel ha detto che sta scrivendo un libro con il presidente Obama, fresco di vittoria elettorale. Parlando a Israele dal nuovo sito Haaretz, l'autore, 84, ha detto che stava lavorando a un progetto che ha ripreso dopo le elezioni presidenziali di martedì erano finiti. "Obama e io abbiamo deciso di scrivere un libro insieme, un libro di due amici", ha detto Wiesel, autore del best-seller memorie Night ... Wiesel ha continuato a fare un discorso in cui ha detto a Obama: "Signor Presidente, abbiamo tante speranze ln te, perché tu, con la tua visione morale della storia, sarai in grado e in dovere di cambiare questo mondo in un posto migliore. .. Tu sei la nostra ultima speranza"...

 

Dietro l'inclinazione pro-Israele della politica estera degli Stati Uniti e una politica nazionale che promuovere la "diversità" è potere del denaro e del controllo mediatico. Tre dei giocatori più importanti della vita politica americana sono George Soros, Haim Saban e Sheldon Adelson. Manipolazione bene consolidata dai mass media della nazione, e la vita culturale ed istruttiva, è decisiva nel determinare le politiche di base e direzione della vita americana, soprattutto forgiando le “accettatte” premesse sociali -ideologiche sulle quali sono basate politiche e leggi...

OBAMA_VS_ROMNEY.jpg... Non c'era bisogno di essere un esperto per notare che Romney non ha presentato idee originali di suo. Ha ripetuto a pappagallo le posizioni di Obama, cambiando qualche parola qua e là ... Si potrebbe facilmente avere l'impressione che il mondo è un campo da golf americano, in cui gli Stati Uniti possono battere i popoli come le palle così, l'unica domanda è quale giocatore ha più l'abilità e seleziona il miglior club. La volontà degli stessi popoli è del tutto irrilevante ... Israele è stato menzionato nel dibattito 34 volte - 33 volte di più dell'Europa, 30 volte più dell'America Latina, cinque volte più dell'Afghanistan, quattro volte più della Cina. Solo l'Iran è stato menzionato più spesso - 45 volte - ma nel contesto del pericolo che esso rappresenta per Israele...

 

IVvisione.jpgGli Ebrei americani in favore di Israele dominano le posizioni chiave in tutti i settori del nostro governo (USA) in cui vengono prese le decisioni per quanto riguarda il Medio Oriente. Stando così le cose, c'è qualche speranza di cambiare la politica degli Stati Uniti? ... La risposta al conseguimento di una equilibrata politica mediorientale potrebbe trovarsi altrove - tra coloro che sostengono Israele, ma in realtà non sanno perché. Questo gruppo è la stragrande maggioranza degli americani. Essi sono ben intenzionati, cristiani leali che si sentono legati a Israele - e il Sionismo - spesso da sentimenti atavici, in alcuni casi risalenti fin dall'infanzia...

Gli Ebrei spagnoli Vogliono nuove dure Leggi contro l'antisemitismo ..

Comunità vuole strumenti per combattere discorsi online di odio

9 novembre 2012.

Il presidente della comunità ebraica di Spagna ha chiesto modifiche al codice penale del paese per combattere meglio l'antisemitismo on-line e la negazione dell'Olocausto.

Isaac Querub, presidente della Federazione delle comunità ebraiche in Spagna (FCJE), ha detto in un seminario sull'antisemitismo a Barcellona Giovedi che l'articolo 510 del codice penale spagnolo, che si occupa di razzismo, deve essere modificato per affrontare discorsi di incitamento all'odio su Internet. Un emendamento simile deve essere espressamente l'articolo 607, che si occupa di incitamento al genocidio, ha detto.

Facendo riferimento ad un modulo di sondaggio 2011, Qerub ha detto che il 35% degli spagnoli non vorrebbe un compagno di studio ebreo. "Sappiamo che i pregiudizi contro gli ebrei persistono in Spagna", ha aggiunto.

Il governo conservatore spagnolo lo scorso mese ha presentato le proposte di modifica del codice penale del paese che renderebbe illegale la negazione dell'Olocausto se il suo scopo dovesse essere incitare alla violenza.

Nel 2009, il quotidiano spagnolo El Mundo ha intervistato il negazionista David Irving, che lo elenca come un "esperto" sulla Seconda Guerra Mondiale. Redattori del giornale hanno detto che il colloquio è stato costituzionalmente protetto dalla libertà di parola. L'Anti-Defamation League ha chiamato l'intervista "una vergogna per la Spagna."

imagesCAIPXTXM.jpg
 

... Gli ebrei controllano e influenzano un immenso potere degli Stati Uniti. La "lobby ebraica" è un fattore decisivo per il sostegno degli Stati Uniti per Israele. Gli interessi Ebraico-sionisti non sono identici agli interessi americani. In realtà, spesso sono in conflitto. Fino a quando la "molto potente" lobby ebraica rimane radicata, non ci sarà fine alla distorsione sistematica ebraica di attualità e la storia, il dominio ebraico-sionista del sistema politico degli Stati Uniti, l'oppressione sionista dei palestinesi, il sanguinoso conflitto tra ebrei e non-ebrei in Medio Oriente, e la minaccia israeliana alla pace... 

Jim Lobe - IPS

Israele è in cima alla lista delle nazioni più militarizzate del mondo, secondo l'ultimo indice di militarizzazione globale pubblicato martedì dal Centro Internazionale di Bonn per la conversione (BICC). Al numero 34, il principale rivale regionale di Israele, l'Iran, è molto indietro. In effetti, tutti gli altri paesi del Vicino Oriente, ad eccezione dello Yemen (37) e Qatar (43), è militarizzato più pesantemente dell'[Iran] della Repubblica Islamica, secondo l'indice, la cui ricerca è finanziata dal Ministero Federale Tedesco dell'Economia per la Cooperazione e lo Sviluppo. Singapore è al secondo posto, seguito dalla Siria, Russia, Giordania e Cipro, secondo l'indice ...

 

imagesCAXOD6EN.jpg... L'America oggi è una società in segno di diniego. La leadership politica, culturale e intellettuale del paese - sia liberale che conservatrice - nega la realtà sociale e ignora i dati storici, e quindi tradisce inevitabilmente gli interessi del popolo, portando l'America lungo un sentiero che significa ansia sempre più grande e il declino sempre più rapido ... La necessità che oggi grida nel nostro paese è candore, il coraggio e la sincerità - non slogan infantili, panacee semplicistiche, o un pio desiderio di un passato mitizzato o di un futuro utopico - presentato da personalità media che sono poco più di animatori...

Jakob Augstein - Der Spiegel (Germania)

... La verità è semplicemente che non capiamo più l'America. Guardando i paesi della Germania e in Europa, vediamo una cultura straniera. Il sistema politico è nelle mani delle grandi imprese e dei suoi lobbisti. I controlli e gli equilibri sono falliti. E un mix perverso di irresponsabilità, avidità e fanatismo religioso che domina l'opinione pubblica. La caduta dell'impero americano è iniziato. Potrebbe essere che i cittadini del paese non sarebbero in grado di fermarla (la caduta), non importa quanto duramente avessero tentato. Ma non ci stanno nemmeno provando.






Copyright © by Avventismo Profetico All Right Reserved.

(1287 letture)

[ Indietro ]
SALVA LA PAGINA IN PDF

VUOI INVIARE UN MESSAGGIO? SCRIVERE UN COMMENTO O RICEVERE MAGGIORI INFORMAZIONI?
CLICCA QUI PER SCRIVERCI

© 2009 Avventismo Profetico - Giuseppa La Mantia