Home  ·  Contattaci

Italiano



I 1335 GIORNI DI DANIELE 12:5-13

Il Messaggio dei tre Angeli
I 1335 giorni
Daniele 12:5-13: Nuovo Ordine Mondiale

DANIELE 12:5-13

"Che cosa può impedire al mondo di diventare una seconda Sodoma? Allo stesso tempo l'anarchia cerca di spazzare via ogni legge, non solo Divina, ma anche umana. L'accentramento della ricchezza e del potere, le vaste combinazioni escogitate per arricchire i pochi a spese dei molti, l'unione delle classi più povere per la tutela dei propri interessi e dei propri bisogni, lo spirito di inquietudine, di rivolta e di spargimento di sangue, la diffusione mondiale degli insegnamenti che determinarono la Rivoluzione Francese: ecco un insieme di cose che coinvolgono tutto il mondo in una lotta simile a quella che sconvolse la Francia"
Ellen White, Principi di Educazione Cristiana, [227-228].

 

imagesD9U3LQAK.jpg



 Il capitolo 12 di Daniele dal versetto 5 al 13 è l'epilogo della quarta visione che svela l'ultima parte del dramma che colpirà l'ultima generazione. La comprensione di questo dramma è per noi necessaria perché mostra "le cose che devono accadere in breve... perché il tempo è vicino" (Ap.1:1-3). La Bibbia dice "C'è un tempo per ogni cosa" (Ecclesiaste 3:1) e i fedeli di ogni tempo "...Ebbero la Bibbia come noi, però il tempo che deve rivelare la Verità speciale, in relazione con le scene finali della storia della terra, dovrà coincidere con l'ULTIMA GENERAZIONE che vivrà sulla terra" E. White, Testimonies for the Church, vol.1, 693.

La profezia di Daniele 12 è di tempo profetico letterale (un giorno = un giorno) perché investe la vita dell'uomo, infatti la beatitudine è rivolta a "CHI" 'aspetta e giunge fino a milletrecentotrentacinque giorni' (Dan.12:12). "CHI" è un pronome relativo indefinito indirizzato a persone, quindi di significato letterale perché una persona non può restare vivente "in attesa" per 1335 anni. La beatitudine è rivolta altresì all'ULTIMA GENERAZIONE, infatti, la stessa benedizione è estesa anche a Daniele, a cui è detto "Va pure alla tua fine: ti riposerai",  ovvero avviati alla morte, "Poi ti rialzerai (risorgerai) per ricevere la tua parte alla fine dei giorni" (Daniele 12:13). La resurrezione dei salvati alla fine dei 1335 giorni vale quindi anche per Daniele a cui è promesso "una parte dell'eredità alla fine dei giorni", ossia dei 1335 giorni riservati all'ultima generazione dei viventi. Questo dimostra che i 1335 giorni si sviluppano nel tempo finale del regno dell'Anticristo nell'ultima generazione immediatamente prima del ritorno di Cristo.

Il libro sigillato in Daniele 12:4 è una profezia nascosta ed è la stessa profezia sigillata da Giovanni nel libro di Apocalisse 10:4, che, tuttavia, l'angelo ordina a Giovanni di mangiare il contenuto del libro [chiamati "libri" in Daniele 7:10 perchè riferiti all'inizio del Giudizio e all'apertura del contenuto dei 7 rotoli chiusi con 7 sigilli del libro, legga Ap.5:1-2,7-9], per rivelare il significato della profezia all'ultima generazione, perché  quando essa è rivelata "tempo non vi sarà più oltre" (Ap.10:6), e l'ultima generazione  dovrà proclamare queste Verità "a molti popoli, nazioni, lingua e re" (Ap.10:11), in tempo di persecuzione (Ap. 11:3,7). Quali sono queste verità?

IL MESSAGGIO DEI TRE ANGELI
10616597_10203398600900770_3806423477353096985_n.jpg

"Poi vidi un altro angelo che volava in mezzo al cielo e che aveva L'EVANGELO ETERNO (O NUOVA ALLEANZA ETERNA DI CRISTO) da annunziare agli abitanti della terra e ad ogni nazione, tribù, lingua e popolo (Ap. 10:11; 13:7), e diceva a gran voce: «Temete Dio e dategli gloria, perché l'ora del suo giudizio è venuta; adorate colui che ha fatto il cielo, la terra, il mare e le fonti delle acque» (Genesi 2:1-3; Esodo 20:8-11). Poi seguì un altro angelo, dicendo: «È caduta, è caduta Babilonia, la grande città che ha dato da bere a tutte le nazioni il vino dell'ira della sua fornicazione» (Ap.11:8; 17:13; 18:24). Un terzo angelo li seguì dicendo a gran voce: «Se uno adora la bestia (Ap. 13:4) e la sua immagine e ne prende il marchio sulla sua fronte o sulla sua mano (carattere, principi), berrà anch'egli il vino dell'ira di Dio, versato puro nel calice della sua ira e sarà tormentato con fuoco e zolfo davanti ai santi angeli e davanti all'Agnello. E il fumo del loro tormento salirà nei secoli dei secoli, e non avranno requie né giorno né notte coloro che adorano la bestia (Ap. 13:8) e la sua immagine (Ap. 13:15) e chiunque prende il marchio del suo nome». Qui è la costanza dei santi; qui sono coloro che osservano i comandamenti di Dio e la fede di Gesù" Apocalisse 14:6-12.


Ellen White dice a questo proposito: "L'angelo di mezzanotte (Ap.10) richiede attenzione. Egli grida ad ALTA VOCE (Forte Grido). Egli mostra il potere e l'autorità della sua voce a quelli che si sono uniti con Satana per opporsi alla verità. Dopo che i sette tuoni emettano la loro voce (Ap.10:3), SI ORDINA A GIOVANNI COME A DANIELE IN RIFERIMENTO AL LIBRO: SIGILLA LE COSE CHE I SETTE TUONI HANNO DETTO. Queste cose si riferiscono ad eventi futuri che saranno rivelati secondo un loro ordine. Daniele riceverà la sua eredità (vita eterna) alla fine dei giorni. Giovanni vide il libretto dal quale furono tolti i sigilli (Ap. 10:8-11). Da questo si deduce che LE PROFEZIE DI DANIELE HANNO LA LORO APPLICAZIONE NELLA PROCLAMAZIONE AL MONDO DEI MESSAGGI DEL PRIMO, DEL SECONDO E DEL TERZO ANGELO (Ap. 14:6-12). L'apertura del libretto (Ap.10:9-11) costituisce il Messaggio in relazione del tempo (le linee di tempo di Daniele 12)" Ellen G. White, Manuscript 59, 1900.

Le verità del libro divorato di Giovanni si riferisce dunque ai Messaggi dei Tre angeli di Apocalisse 14:6-12, da proclamare a questo mondo colmo di malvagità e ingiustizia. La rivelazione di questa Verità è 'dolce' per quelli che l'accettano nel cuore e si schierano dalla parte di Dio, ma 'amara' per la persecuzione che si abbatte sul rimanente fedele a causa della proclamazione della Verità, infatti l'angelo ordina a Giovanni "Bisogna che tu profetizzi di nuovo contro molti popoli, genti, lingue e re (Ap.10:11).

 "La Verità presente, il messaggio speciale dato al nostro popolo, E’ IL MESSAGGIO DEL TERZO ANGELO. Questo messaggio abbraccia un campo ampio e contiene tesori celestiali. Non ha NESSUNA SCUSA chi dice “io predicherò Cristo, io annuncerò l’amore di Cristo”, ma tralascia il Messaggio del Terzo Angelo. Nessuno può predicare Cristo e presentare la Verità com'è in Cristo Gesù, a meno che presenti la Verità che deve portare avanti il popolo di Dio in questo tempo finale. Nell'ora che stanno per sopraggiungere eventi solenni nel mondo, predicare Cristo è PROCLAMARE IL MESSAGGIO DEL TERZO ANGELO" - Ellen G. White Manuscrito 33, 1897.
 tresangeles_com.jpg

"Nel capitolo 14 di Apocalisse (Messaggio dei tre angeli) si esorta gli esseri umani che adorino il Creatore; la profezia mette in evidenza una classe di persone che, come risultato del triplice messaggio, osservano i Comandamenti di Dio. Uno di questi Comandamenti segnala direttamente Dio come il Creatore. Il quarto precetto dichiara: <<Il settimo giorno è riposo per il Signore tuo Dio... Perché in sei gorni Dio fece i cieli e la terra, e tutte le cose che sono in essa, e riposò il settimo giorno; pertanto Dio benedisse il giorno di Sabato e lo santificò (Esodo 20:10,11). L'importanza del Sabato come istituzione commemorativa della Creazione consiste nel ricordare sempre la vera ragione per la quale si deve adorare Dio, perché Egli è il Creatore e noi siamo le sue creature. Di conseguenza, il Sabato forma il fondamento stesso del culto divino, poiché insegna questa grande verità nel modo più incisivo, come non lo fa nessun'altra istituzione. Il vero motivo del culto divino, non è solamente nel settimo giorno (sabato), bensì, ogni forma di adorazione risiede nella distinzione esistente tra il Creatore e le sue creature. Questo fatto capitale non perderà mai la sua importanza né deve cadere mai nell'oblio" J. N. Andrews, History of the Sabbath, cap. 27; E. White, Ser Semejante a Jesus, 156.

Il Messaggio del Terzo Angelo, che è il messaggio della giustificazione mediante la fede nella Verità, 'getta a terra la gloria dell'uomo, la getta nella polvere e viene data la preminenza in tutte le cose a GESU', come il nostro unico Capo, il nostro solo Re, che siede nei cieli'. La nostra vita possederà una completa fiducia, una totale dipendenza a ogni parola e comandamento ispirato, e per fede cammineremo in ogni raggio di luce che Dio ci mostra. Questo è il significato della giustizia mediante la fede, il Messaggio del Terzo Angelo. 'È quello di accettare Gesù come nostro Leader. È quello di accettare Gesù come nostro Re. È quello di fare di Gesù il nostro Capo'. Questo è il Messaggio del Terzo Angelo che ci condurrà a osservare il santo Sabato, quando il mondo intero lo calpesterà perché non accetta Gesù come il proprio Creatore, ma ubbidisce al nemico, all'Anticristo, al Papato, al Protestantesimo apostata e soprattutto osserva il giorno che impone la Bestia ed è il suo Marchio: LA DOMENICA.

"Il Sabato non è Giudeo nella sua origine. Fu istituito nell'Eden (Genesi 2:1-3) prima che ci fosse un popolo conosciuto come 'i Giudei'. Il Sabato fu fatto per tutta l'umanità, e fu istituito nell'Eden prima della caduta di Adamo ed Eva. Il Creatore lo chiamò "il Mio giorno santo". Cristo si proclamò come "il Signore del Sabato". Cominciando dalla Creazione, è tanto antico come la razza umana" Ellen White, Signs of the Times, 12 novembre 1894.

I cristiani delle passate generazioni osservavano la domenica convinta che fosse il giorno di riposo prescritto dalla Bibbia. Anche oggi vi è dei sinceri cristiani in ogni chiesa, cattolica compresa, la quale onestamente ritiene che la domenica sia il giorno designato da Dio. Il Signore accetta la loro sincerità di propositi e la loro integrità nei Suoi confronti; ma quando l’osservanza della domenica verrà imposta per legge, e il mondo sarà illuminato sull’obbligatorietà del vero Sabato, allora chiunque trasgredirà il Comandamento di Dio per ubbidire a un precetto che trae autorità dall'Anticristo, lo onorerà al di sopra di Dio, perché si piegherà alla potenza che impone l’adorazione della bestia Giudeo-Israelita e la sua immagine (Falso Profeta o Cristianesimo apostata). Gli uomini che rigettano l’autorità di Dio e scelgono la supremazia del papato-Anticristo, prenderà "il marchio della bestia".


“Egli [DIO] vendicherà con castighi terribili l’autorità della Sua Legge calpestata…Quando Cristo non intercederà più nel Santuario (chiusura del tempo di Grazia per il perdono), la collera divina che incombe su coloro che adorano la bestia, la sua immagine e ne prendono il marchio avrà il suo libero corso. Le piaghe che colpirono l’Egitto, quando Dio stava per liberare Israele, erano della stessa natura di quelle ancora più terribili ed estese che si abbatteranno sul mondo poco prima della liberazione finale del popolo di Dio" E. White GC.628.

La profezia di Daniele 12 e di Giovanni 10 (Apocalisse) ANNUNCIANO LA FINE DEI PERIODI PROFETICI . "Tempo non vi sarà oltre" (Ap.10:6), si riferisce alla fine di tutti i tempi profetici prima del ritorno di Cristo.

Ellen White riferendosi a questa profezia nel futuro dice: "E' certo che ci sono profezie che ancora si devono ancora compiere" Selected Messages, vol. 2, 108.

"La profezia si sta compiendo, una linea dopo l'altra. Più saremo fermi nel restare sotto il vessillo del Messaggio del Terzo Angelo, più chiaramente capiremo la Profezia di Daniele e quella di Giovanni nell'Apocalisse, che è un supplemento di Daniele... Questi messaggi furono dati, non per quelli che hanno esposto le profezie, ma per noi che stiamo vivendo in mezzo alle scene che si stanno compiendo... Tutto ciò che Dio ha specificato nella storia profetica che doveva compiersi nel passato, è gia accaduto; tutto ciò che deve ancora avvenire accadrà al momento giusto, secondo l'ordine stabilito. Daniele, il profeta di Dio, è ritto al suo posto. Giovanni è al suo posto. In Apocalisse, il Leone della tribù di Giuda, ha aperto agli studiosi il libro della profezia di Daniele e per questo che Daniele è al suo posto (nella Verità rivelata da Dio). Egli porta la sua testimonianza, quella che il Signore gli ha rivelata in visione, dei grandi eventi solenni che noi dobbiamo conoscere, mentre ci troviamo sulla vera soglia dei loro compimenti" Ellen White, Manuscript 32, 1896.

"Sarà fatta una grande opera in poco tempo. Prestissimo sarà dato un Messaggio dell'appuntamento con Dio che si manifesterà con il Forte Grido. Poi Daniele si alzerà dal suo posto per dare la testimonianza (delle linee di tempo di Daniele 12 a tutto il mondo per mezzo del rimanente fedele)" E. White, Manuscript Releases vol.2, p. 20.
Daniel y Juan.jpg

"Studiate l'Apocalisse assieme a Daniele, perché la storia si ripeterà... Noi, con tutti i nostri vantaggi di conoscenza religiosa, dovremmo sapere oggi molto più di quello che sappiamo... questi due libri si studino insieme, l'Apocalisse dopo Daniele, come un libro che chiarisce i temi trattati in Daniele" E. White, Review and Herald, 18 febbraio 1890.

"Solenni eventi avverranno nel FUTURO. Suonerà una tromba dopo l’altra e una piaga dopo l’altra sarà versata in forma successiva sopra gli abitanti della terra. …L’Agnello…sarà in persona con il suo popolo in tutti i suoi conflitti fino alla fine del mondo. Egli difenderà la Verità. Egli farà sì che trionfi”. (Carta 112, 1890).

Questa seconda e ultima evangelizzazione chiuderà la storia di questo mondo. Il culmine di questa evangelizzazione sarà il "Forte Grido" con cui si compiono gli eventi profetizzati da Daniele 12:5-13 e rivelati da Giovanni nell'Apocalisse, infatti l'angelo dice a Giovanni riferendosi agli eventi profetizzati nel libro "Ma nei giorni in cui si sentirebbe udire la voce del settimo angelo, quand'egli suonerebbe, si compirebbe il mistero di Dio come Egli ha annunciato ai Suoi profeti" Ap. 10:7. Il settimo angelo lo troviamo in Apocalisse 11:15 quando suona la settima Tromba e in Apocalisse 16:17 quando versa la settima Piaga a conclusione del dramma di questo mondo e con il restaurarsi del Regno di Dio.

I 1335 GIORNI

 

El-aumento-de-la-ciencia.jpg

Il tema di Daniele DANIELE 11:40-45 e 12:1-4, trattato precedentemente, ci conduce sino al ritorno di Cristo, la resurrezione dei giusti e la distruzione dei malvagi con l'apparire di Gesù sulle nuvole del cielo.
Con la Legge Domenicale Obbligatoria negli Stati Uniti iniziano i 1335 giorni di Daniele 12:12. Come abbiamo già visto in Daniele 11: 40, i tre poteri descritti (Dragone=Satana, la Bestia=12 Tribù d'Israele, Falso Profeta=Tutto il Cristianesimo apostata), lottano per la supremazia tra loro e nel far questo conquistano territori e nazioni attraverso "democratiche" guerre, rivoluzioni e speculazioni finanziarie che provocano le crisi economiche che impoveriscono sempre più i popoli per renderli sottomessi, tutto questo serve a stabilire le regole e a scegliere gli attori che dirigano il NUOVO ORDINE MONDIALE nel quale dominerà l'OTTAVA BESTIA (Ap. 17:11).

Il capitolo 12: 5-13 di Daniele descrive, il susseguirsi degli eventi DOPO che si insedia il Governo dell'Ottava bestia (Dan.12:11), che opera nel tempo letterale complessivo di 1335.

I 1335 giorni iniziano con il Decreto Domenicale Obbligatorio negli Stati Uniti, tuttavia, dalla firma del Decreto, al momento che esso diventa esecutiva passano
45 giorni, questa è la parte di tempo dei 1335 giorni dalla firma del Decreto Obbligatorio della Legge Domenicale negli Stati Uniti alla sua applicazione esecutiva in tutto il mondo. Questi 45 giorni aggiunti ai 1290 giorni di potere COMPLESSIVO dell'abominazione o bestia completano il tempo profetico dei 1335. Nei 45 giorni che segue il Decreto della Legge Domenicale Pbbligatoria negli USA, bisogna uscire dalle città e avviarsi in campagna per affrontare il tempo di persecuzione che si abbatterà sul rimanente di Dio fedele (quando il Decreto diventerà operativo), e provvedere per coltivare la terra per sopravvivere in attesa del ritorno di Cristo, pur PROCLAMANDO IL MESSAGGIO DEI TRE ANGELI. Di questo tempo Gesù dice: "Quando dunque avrete visto l'abominazione della desolazione, predetta dal profeta Daniele, posta nel luogo santo (chi legge intenda), allora coloro che sono nella Giudea fuggano ai monti" Matteo 24:15,16.

Ellen White descrive così questo avvenimento "Come l'accerchiamento degli eserciti romani fu per i discepoli un segnale dell'imminente distruzione di Gerusalemme, questa apostasia (violazione Legge di Dio cambiando osservanza del Sabato Biblico con l'obbligatorietà della Della Domenica) sara per noi UN SEGNALE (Matteo 24:15) che è arrivato il limite massimo della tolleranza di Dio, che la nostra nazione (USA) ha colmato la misura della sua iniquità, e che l'angelo della misericordia sta per spiccare il volo per mai più ritornare. I figli di Dio si vedranno allora sommersi nelle scene di afflizione e angoscia d Giacobbe" E. White, Testimonios para la Iglesia, "La crisis Venidera", tomo 5, 426,427.

I 1290 giorni di potere complessivo della Bestia o Abominazione da quando inizia a regnare sono così suddivisi:
- 15 giorni, ossia un'ora, il potere della bestia o abominazione inizia a regnare con i re della terra per un'ora simbolica o 15 giorni letterali: "E le dieci corna, che hai visto, sono dieci re i quali non hanno ricevuto regno (10 tribù d'Israele nella dispersione), ma riceveranno potestà come re (con un regno visibile), per un'ora (15 giorni), insieme alla bestia (Tribù di Giuda, abominazione o ottava bestia Ap.17:11)" Ap.17:12.
- 1260 giorni di persecuzione (Daniele 12:7;Ap. 13:5; Ap. 11:3 [i 1260 giorni corrispondono a 42 mesi o 'un tempo due tempi e la metà di un tempo']) che la bestia esercita contro Dio e il rimanente fedele che proclama il Messaggio del Terzo Angelo per avvertire il mondo di non prendere il Marchio della bestia (osservanza della Domenica).
- 15 giorni (UN'ORA) per la sua distruzione con l'apparizione di Cristo che avverrà nella Settima Piaga "Essi (i re secolari della terra) se ne staranno lontani per timore del suo tormento e diranno: Ahi! Ahi! Babilonia, la gran citta (Ap.17:18), la potente città, perché il suo giudizio (la sua distruzione) è venuta in una sola ora (15 giorni)" Ap.18:10.

Schema orientativo dei 1335 giorni

Decreto Domenicale Obbligatorio
Stati Uniti,
subito dopo nel mondo inizio 1335 giorni
La bestia Scarlatta (Ap.17:3) inizia a regnare con i 10 re per un'ora
(Ap. 17:12).
La Bestia domina da sola Ap. 17:13,
perseguita il rimanente fedele e bestemmia il nome di Dio. Ap.13:5; Dan.12:7.
7^ Piaga Ap.16: 17-21. Distruzione della Bestia (Ap. 17:16) RITORNO DI CRISTO
45 giorni
tempo necessario dalla promulgazione del decreto Domenicale all'esecuzione d'esso
15 giorni
= un'ora
1260 giorni
= 42 mesi = un tempo, due tempi, la metà di un tempo
15 giorni
= un'ora
ETERNITA'
Uscire dalla città Forze Militari globali controllano i popoli. Legge Marziale? Predicazione del Messaggio dei Tre Angeli (Ap. 14:6-12) in tempo di persecuzione (Ap.11:3), morte e povertà per il popolo di Dio (Ap.13:15-17). Chiusura del tempo di Prova, cadono le piaghe (Ap.16) per un anno (Ap. 18:8 un giorno = un anno) Caduta di Babilonia in 15 giorni = un'ora (Ap. 18:10,16,19). RESURREZIONE DEI MORTI NEL SIGNORE

Tempo complessivo: 45+15+1260+15= 1335 giorni.



"Ora, proprio ora è l'occasione di capire la Verità della Parola e permettere che questa opportunità l'abbiano tutti. Leggiamo il libro di Daniele e appropriamoci delle sue istruzioni. 'Molti saranno purificati, nettati e provati, ma i malvagi saranno più malvagi e nessuno dei malvagi capirà, ma i savi intenderanno... Beato chi sta nell'attesa e arriva a milletrecentotrentacinque giorni... Daniele è tutt'oggi nell'attesa al suo posto e noi dobbiamo fargli spazio per parlare al popolo (con le sue profezie). Il nostro messaggio è di andare avanti come una lampada splendente"
E. G. White, the australia conference record, vol II, 11 marzo 1907

"Sarà fatto un gran lavoro in poco tempo. Prestissimo sarà dato un messaggio dell'appuntamento con Dio che si manifesterà con il Forte Grido. Poi Daniele si alzerà dal suo posto per dare la testimonianza (nella profezia di Daniele 12)" E.White Manuscript Releases, vol. 2, p. 20
.

"Leggiamo e studiamo il capitolo 12 di Daniele, esso è un avvertimento che tutti noi abbiamo bisogno di capire prima della fine del tempo" Ellen G. White, Letter 161, 30 luglio 1903.

 "Noi ci troviamo alla soglia di grandi e solenni eventi. Molte profezie stanno per compiersi in veloce successione. Ogni elemento di potere sta per mettersi all'opera. La storia passata si ripeterà. Le vecchie controversie riprenderanno vita e in ogni posto sarà in agguato il pericolo per il popolo di Dio. Un continuo crescendo si sta impossessando della famiglia umana e sulla terra ogni cosa se ne sta impregnando... Studiate l'Apocalisse in connessione con Daniele perché la storia si ripeterà..." 
Ellen G. White, Testimonies to Ministers, 116

DANIELE 12:5-13
NUOVO ORDINE MONDIALE
bootwar_dees.jpg

"Satana fa della guerra la sua delizia, perché essa eccita le peggiori passioni dell'anima; poi egli precipita nell'eternità le sue vittime, ebbre di vizi e di sangue... Presentandosi ai figliuoli degli uomini come un grande medico, capace di sanare tutte le loro infermità, Satana provocherà malattie e calamità, tanto che città popolose saranno ridotte in rovina e desolazione. Egli è già all'opera, provocando incidenti e disastri sulla terra e sul mare: incendi, uragani, tempeste, grandinate, inondazioni, cicloni, maremoti e terremoti in ogni luogo e sotto mille forme. E' così che egli esercita il suo potere... inquina l'atmosfera, e migliaia di persone sono vittima di epidemie... Per eliminare coloro che onorano la Legge di Dio, Satana li farà accusare di trasgredire la Legge (dello Stato), di disonorare Dio e di attirare il Suo castigo nel mondo...Quelli che onorano il Sabato Biblico saranno denunciati come nemici della 'legge' e dell'ordine... Satana è costantemente all'opera per richiamare l'attenzione sull'uomo invece che su Dio... L'influsso dei maestri dei Farisei indusse la nazione ebraica a rigettare il suo Redentore. Lo spirito che animava quei sacerdoti e quei capi si manifesta tuttora... Cristo sapeva che l'autorità usurpata dagli scribi e dai farisei non sarebbe cessata con la dispersione degli ebrei. Egli vide profeticamente l'opera di esaltazione dell'autorità umana per dominare le coscienze, che in ogni tempo è stata una maledizione per la chiesa. La Sua tremenda accusa rivolta agli scribi e farisei, come i suoi avvertimenti al popolo perché non seguisse quelle guide cieche, sono stato conservati come un monito per le generazioni future" Ellen G. White, Gran Conflitto [590-599).


L'11 settembre cambiò il mondo, i presunti responsabili sono stati prontamente allontanati e rinchiusi nel limbo di Guantanamo, per timore che rivelassero il segreto piu' grande di tutti: la loro innocenza.  In tutti gli aeroporti utilizzati dai dirottatori, la sicurezza era controllata da una compagnia israeliana, la ICTS. L'attuale massacro nelle citta' palestinesi viene descritto come "guerra al terrorismo". Il loro piano sta per essere portato a compimento. Bisogna annientare l'Iran, l'Arabia Saudita, la Siria fino a che l'area ed i paesi circostanti, non siano trasformati in un'area sotto il controllo d'Israele. Non vi e' alcun terrorismo islamico, ma c'e' un terrorismo israelo-americano." 
LEGGI  

Oggi i figli o i nipoti degli ebrei Rothschild  che finanziarono la Rivoluzione  Americana e la Rivoluzione Francese, il Bolscevismo Russo, Hitler e i Ribelli mercenari dei nostri giorni che stanno creando rivoluzioni e stanno abbattendo i Governi arabo-Musulmani, questi  stessi banchieri  discendenti dagli avi, utilizzano la loro potenza finanziaria per convincere il mondo, che sono stati i Romani che hanno crocifisso Cristo, e non i loro padri; che è stato Hitler ad eliminare
milioni di Ebrei innocenti e non i soldi dei banchieri ebrei, forniti affinché questo grande sacrificio d’olocausto fosse eseguito, e che, distruggere la vecchia Dirigenza delle Nazioni per aprire la via al Governo mondiale (Impero Giudaico-Papale Universale o Ottava Bestia), è l’opera di fantomatici terroristi.

Un interessante recente articolo di Paul Craig Roberts in CounterPunch, che parlava delle attività di questi gruppi e del loro vero scopo dice: "Il governo russo ha finalmente capito che la sua opposizione politica è finanziata con i contributi-finanziati dal National Endowment for Democracy, dalla CIA e da altri enti del Dipartimento di Stato USA nel tentativo di sovvertire il governo russo e installare uno stato fantoccio americano nel più grande paese del mondo, l'unico paese con un arsenale nucleare sufficiente a dissuadere l'aggressione di Washington ... Gran parte dell'opposizione politica russa è costituita da agenti pagati dall’estero... La Itar-Tass News Agency ha riferito che al 3 luglio esistono almeno mille organizzazioni in Russia finanziate dall'estero e impegnate in attività politica .... L'opposizione politica russa finanziata da Washington si maschera dietro "i diritti umani" e dice di lavorare per "far aprire la Russia." Quello che è sleale e infedele dell’"opposizione politica" russa finanziata da Washington è che per "open Russia" intende aprire la Russia al lavaggio del cervello fatto dalla propaganda occidentale, per aprire la Russia al saccheggio economico fatto dall'Occidente, e di aprire la Russia perché le politiche interne ed estere siano stabilite da Washington".

 "Il tempo di prova è proprio su di noi. Dobbiamo costruire sulla Roccia per restare in piedi nella tempesta che sarà il test della prova. Quando vediamo l’adempimento della profezia, sappiamo che la fine di tutte le cose è a portata di mano. Presentate i principi eterni della Verità. Mostrate quello che dichiara la Parola di Dio è quello che deve accadere sulla terra. Il Dio Eterno che diede l’istruzione a Daniele in merito alle scene finali della storia di questa terra, certamente confermerà la testimonianza dei Suoi servitori, nel tempo stabilito per dare il Forte Grido” Manuscript Releases, vol 21, 436,437; An Exhaustive Ellen G. White Commentary on Daniel, p. 430.

L'Ottava bestia, inizierà il suo potere con l'appoggio degli Stati Uniti, il Settimo Impero, e sarà stabilito dai 10 re della terra "che non hanno regno" cioè sono nella dispersione  (10 Tribù d'Israele, Ap.17:12) con l'intervento delle forze militari e della polizia mondiale che, secondo le regole di un colpo di Stato Mondiale, adotteranno le Leggi Marziali, per stabilire le regole del Nuovo Ordine Mondiale. Dopo, consegneranno il dominio alla BESTIA (Tribù di Giuda) che regnerà da sola (Ap.17:13).

Ellen White dice che il mondo cambierà "dall'oggi al domani".
L'ANTICRISTO AGIRA' CON "l'azione di Satana, con ogni sorta di portenti, di segni e di prodigi bugiardi" 2Tess.2:9.

 
Dan. 12:5: 
"Poi, io, Daniele, guardai, ed ecco altri due uomini in piedi: l’uno di qua sulla sponda del fiume, e l’altro di là, sull’altra sponda del fiume"
L'attenzione di Daniele si sposta dalla visione precedente di Daniele di
DANIELE 11:40-45 (sigillata nel libro in Daniele 12:4), verso i due angeli sulle sponde del fiume.

"La luce che Daniele ricevette da Dio è stata data particolarmente per questi ultimi giorni. Le visioni che egli ebbe sulle rive dell'Ulai e del Hidekel i grandi fiumi di Sinar, sono ora in corso di realizzazione, e tutti gli eventi predetti si verificheranno presto" E. White, Testimonios para los Ministros, 113.

Daniele 12:6

"Quanto tempo dovrà trascorrere prima che questi eventi scioccanti siano finiti?"

Gli eventi scioccanti (altri traducono 'meraviglie') a cui si riferisce Daniele sono "…un tempo d’angoscia (persecuzione + piaghe) quale non s’ebbe mai da quando esistono le nazioni fino a quell’epoca…" (Matteo 24:21)…in quel tempo sorgerà Mikael (Cristo)" e "…molti si sveglieranno…" la resurrezione dei giusti, Dan.12:1.


"Sulla domanda appena descritta, l'angelo Gabriele impartisce a Daniele tutte le istruzioni, che in quel momento era in grado di ricevere. Pochi anni dopo, tuttavia, il profeta desiderava saperne di più sui punti non ancora completamente spiegati, e di nuovo si mise a investigare per avere da Dio la luce e la saggezza. Questa descrizione è simile a quello data a Giovanni nel momento in cui Cristo gli si rivelò nell'isola di Patmos. Nientemeno, il personaggio che apparve a Daniele era il Figlio di Dio. Quì, il Nostro Signore è con un altro messaggero celeste per insegnare a Daniele cosa sarebbe avvenuto negli ultimi giorni.Questa conoscenza è stata data a Daniele per noi e registrata dall'Ispirazione per arrivare agli estremi confini del mondo" E. White, The Sanctified Life, 49,50; An Exhaustive Ellen White Commentary on Daniel, 417,418.

Alla domanda “quanto tempo dovrà trascorrere” ossia l'estensione di tempo nel quale si sarebbero verificati questi eventi drammatici nell'ultima generazione, Gesù diede una risposta per illuminare il Suo popolo fedele vivente.
Leggiamo la risposta di Cristo.

Dan. 12:7

"Ed io (Daniele) udii l’Uomo vestito di lino (Cristo), che stava sopra le acque del fiume, il quale, alzata la mano destra e la mano sinistra al cielo, giurò per Colui che vive in eterno (Dio Padre),
che ciò sarà per un tempo, per due tempi e per la metà di un tempo (1260 gg. o 42 mesi); e, quando la forza del popolo santo sarà interamente infranta, allora tutte queste cose si compiranno".

Tra parentesi da me aggiunto.
Alzando le mani al cielo e giurando per il Padre, Cristo conferisce al giuramento una solennità incomparabile. Il punto focale del giuramento è la risposta alla durata del tempo che debba trascorrere prima che si compiano le meravigliose promesse, la resurrezione dei giusti e il ritorno di cristo.
<< …per un tempo, per dei tempi e per la metà di un tempo>>.
Gesù determina il “tempo” in 1260 giorni e spiega a Daniele quello che avviene durante questo “tempo”di prova per il mondo: la PERSECUZIONE.
"
…quando la forza del popolo santo (ubbidiente) sarà interamente infranta, allora tutte queste cose si compiranno".


"Il popolo Rimanente di Dio dovrà soffrire persecuzioni. 'E il dragone perseguiterà la donna e verrà a far guerra con il rimanente della sua progenie che osserva i Comandamenti di Dio e ritiene la Testimonianza di Gesù Cristo (Ap.19:10)' Esso dovrà dare il Messaggio di avvertimento contro il potere rappresentato dalla 'Bestia'. 'Gli fu data una bocca che proferisce cose grandi e bestemmie; e gli fu dato il potere per esercitarlo per QUARANTADUE MESI (1260 gg.). Ed essa aperse la sua bocca per bestemmiare contro Dio e il Suo nome e il Suo tabernacolo e quelli che stanno in cielo. E le fu dato di far guerra ai santi e a quelli che li seguono e le fu dato potere su tutte le nazioni e lingue e popoli. E tutti gli abitanti della terra la seguiranno, quelli i cui nomi non sono scritti nel libro della vita dell'Agnello dalla fondazione del mondo. La chiesa rimanente di Dio dovrà dare l'avvertimento del Terzo Angelo: "Un terzo angelo li seguì dicendo a gran voce: «Se uno adora la bestia (Ap. 13:4) e la sua immagine e ne prende il marchio sulla sua fronte o sulla sua mano (carattere, principi), berrà anch'egli il vino dell'ira di Dio, versato puro nel calice della sua ira e sarà tormentato con fuoco e zolfo davanti ai santi angeli e davanti all'Agnello. E il fumo del loro tormento salirà nei secoli dei secoli, e non avranno requie né giorno né notte coloro che adorano la bestia (Ap. 13:8) e la sua immagine (Ap. 13:15)" The Signs of the Time, Vol. 5, 6-18, 1894; Vol. 3, pag. 125






Il giuramento solenne fatto a Daniele, Gesù lo fa anche a Giovanni: "Poi vidi un altro angelo possente che scendeva dal cielo, avvolto in una nuvola e con l'arcobaleno sul capo; il suo volto era come il sole e i suoi piedi come colonne di fuoco. Egli aveva in mano un libretto aperto e posò il suo piede destro sul mare e il sinistro sulla terra... e giurò per Colui che vive nei secoli dei secoli, il quale ha creato il cielo e le cose che sono in esso, la terra e le cose che sono in essa, il mare e le cose che sono in esso (Ap.14:7), che tempo non vi sarebbe più oltre..." Apocalisse 10:1-2.6.


 
"L'Angelo che istruì Giovanni non era altro che CRISTO. Quando mette il piede destro sul mare e il sinistro sulla terra, mostra il ruolo che svolge nelle SCENE FINALI del gran conflitto contro Satana. Questa posizione dimostra il Suo potere e la Sua autorità SOPRA TUTTA LA TERRA" Ellen G. White, Manuscript 59, 1900.

Mentre a Daniele è rivelato la durata del tempo di persecuzione, a Giovanni è segnalato anche il potere che perseguita: l'autorità alla bestia
e adorarono la bestia dicendo: Chi è simile alla bestia, e chi può combattere con lei? E le fu data una bocca che proferiva cose grandi e bestemmie; e le fu data potestà di operare per quarantadue mesi (idem 1260 gg. e
 'un tempo due tempi e la metà di un tempo')... e le fu dato di fare guerra ai santi e di vincerli...>> Apocalisse 13:4-10.

... e l'opera compiuta dal rimanente fedele: "Ma io darò ai miei due testimoni di profetizzare, ed essi profetizzeranno milleduecentosessanta giorni, vestiti di sacco. (persecuzione)... E quando avranno compiuto la loro testimonianza, la bestia che sale dall'abisso farà guerra contro di loro, li vincerà e li ucciderà" Apocalisse 11:3,7.

"Negli ultimi giorni Satana apparirà come un angelo di luce, con gran potere e gloria celeste, e si proclamerà Signore di tutta la terra. Egli dichiarerà che il Sabato è stato cambiato dal settimo al primo giorno della settimana e che, come Signore del primo giorno della settimana (la domenica), presenterà questo falso sabato come una testimonianza di fedeltà a lui. Allora avrà luogo il compimento finale della profezia dell'autore di Apocalisse: <<Ed essi adorarono il dragone che aveva dato potere alla bestia ed essi adorarono la bestia dicendo: chi è simile alla bestia? Chi è capace di muovergli guerra? E le fu data una bocca che proferiva cose grandi e bestemmie; e le fu data potestà di operare per QUARANTADUE MESI (1260 gg.) ... (Ap.13:4-18 citato)" Manuscript Releases, vol. 19,282.

"La profezia si sta compiendo, linea dopo linea. Più saremo fermi nel restare sotto il vessillo del Messaggio del Terzo Angelo, più chiaramente capiremo la profezia di Daniele e quella dell'Apocalisse, che è il supplemento di Daniele... Questi Messaggi furono dati, non per quelli che hanno esposto le profezie, ma per noi che stiamo vivendo in mezzo alle scene che si stanno compiendo" MS 32, 1896.
Il popolo di Dio che proclamerà il Messaggio del Terzo Angelo, irriterà i poteri delle istituzioni secolari (Daniele 11:44), politici e religiosi, che hanno stabilito un falso giorno di riposo, la domenica, e non potendo piegare il rimanente lo perseguiteranno e lo annienteranno nel tempo determinato dalla profezia.
Dan.12: 8,9


"Io udii, ma non compresi, perciò chiesi: «Mio signore, quale sarà la fine di queste cose?». Egli rispose: «Va', Daniele, perché queste parole sono nascoste e sigillate fino al tempo della fine"


Daniele non comprende la risposta di Gesù (Dan.11:7) circa la domanda dell'angelo (Dan.11:6). Estremamente preoccupato per il suo popolo chiede nuovamente "quanto sarà lunga la fine del tempo".

A Daniele non è permesso di comprendere la rivelazione di questa profezia, gli fu comandato che sigillasse l’ultima parte della profezia, relativa a, quanto “tempo” durerebbe la “persecuzione” dell'Anticristo per il popolo di Dio, il tempo di grazia (perdono) per il mondo e le piaghe (ira di Dio) che colpiscono gli empi. Nell’ invito “Va, Daniele”, è sottinteso il comando dell’angelo affinché Daniele non insista per capire il significato della profezia, perché è sigillata fino al tempo della fine, secondo l’ordine divino che non può essere ignorato. Daniele era il mezzo attraverso il quale Dio parlava all'ULTIMA GENERAZIONE per far comprendere loro gli eventi finali. 

"Quando i dirigenti Giudei presero la loro decisione (di uccidere Cristo), questa decisione fu registrata nel LIBRO CHE GIOVANNI VIDE NELLA MANO DELL'AGNELLO che si siede sul trono, il Libro che nessuno poteva aprire. Con tutto il suo CARATTERE VENDICATIVO QUESTA DECISIONE SI RIPRESENTERA'dinanzi ai Giudei nel giorno che quel Libro sarà aperto dal Leone della tribù di Giuda (GESU' CRISTO)" Parole di Vita, [294-295].
 

Che fine farà chi ha ricevuto un grade luce per avvertire il mondo e si è invece adeguato a esso?

imagesCATX2N7I.jpg"Molti che si professano cristiani... non seguono le Sue norme né Lo servono, in realtà soggiacciono al dominio di Satana provocando danni incalcolabili: la loro influenza non conduce gli altri alla vita ma alla morte... Il Signore chiede: "Non li punirò io per queste cose?», dice l'Eterno, «e non mi vendicherò io di una simile nazione?" Geremia 5:9" Parole di Vita, [303-304].
 
"Nella sua visione degli ultimi giorni Daniele chiese "O mio Signore, quale sarà la fine di queste cose? Egli rispose, và per la tua via Daniele, perché le parole sono chiuse e sigillate fino al tempo della fine. Molti saranno purificati ed imbiancati e provati, ma i saggi capiranno... Benedetto chi è saggio e arriva a milletrecentotrentacinque giorni. Vai per la tua strada fino a che arrivi la fine perché tu possa restare in attesa al tuo posto fino alla fine dei giorni (Daniele 12:8-13, citato). Daniele è rimasto nell'attesa (fermo) fino a quando il sigillo è stato rimosso e la luce della Verità ha illuminato le sue visioni. Egli rimane al suo posto per supportare la testimonianza che doveva essere compresa ALLA FINE DEI GIORNI... E in quel tempo si alzerà Miguel... (Dan. 12:1-5)" E. G. White, Sermon and  Ellen White, Sermons and Talks from Ms, 1883 – MR 900, 33; Manuscript 50, 1883.

"Le cose rivelate a Daniele furono integrate successivamente con la rivelazione fatta a Giovanni nell'isola di Patmos. Questi due libri dovrebbero essere studiati molto attentamente. Per due volte Daniele aveva chiesto "quanto sarà lunga la fine del tempo"... Il libro di Daniele è disigillato nella Rivelazione di Giovanni e ci trasporta nelle ultime scene della storia di questa terra" E. White, Testimonies to the Ministers, p. 114,115. 

Dan. 12: 10
"Molti saranno purificati, imbiancati e affinati; ma gli empi agiranno empiamente e nessuno degli empi capirà, ma capiranno i savi"

Ricevuto nel cuore, il lievito della verità disciplinerà i desideri, purificherà i pensieri e addolcirà le tendenze, vivificherà le facoltà intellettuali e le energie morali e accrescerà la nostra capacità di sentire e di amare… Il lievito della verità non genererà uno spirito di rivalità, di ambizione o di supremazia. Il vero amore che viene dal cielo non è egoista o mutevole, non dipende dalla lode umana… l’io non lotta per ottenere riconoscimenti e l’individuo non ama gli altri perché essi lo amano” E.White PV, 100,101.

Il perfezionamento del carattere è possibile se permettiamo che la grazia di Dio agisca sulla nostra volontà e modelli le nostre aspirazioni e i nostri desideri in conformità della Sua volontà.
Gli empi seguiranno una strada contraria alla Verità, 2° Tessalonicesi 2: 10,11.

fiere3_1.jpg"Il popolo di Dio sarà nel forno di fuoco del mondo, riscaldato intensamente dalle passioni e dai capricci degli uomini che cercheranno di obbligarli ad adorare la "bestia"  e la sua immagine, e ad essere sleali verso il Dio del cielo. [I fedeli] usciranno dalle montagne, dalle rocce, dalle tane e le grotte della terra, dalle celle, dalle prigioni dei concili segreti, dalle camere di tortura, dai tetti e dalle mansarde. Passeranno per terribili afflizioni, profonda abnegazione e grande frustrazione" Ellen White, Manuscript Releases, vol.2, p. 210 1884.

"Vidi la guerra, la fame, la pestilenza e grandissima confusione sulla terra" Primi Scritti [33].

"Il tempo d'angoscia che aspetta il popolo di Dio richiede una fede incrollabile. I Suoi figli deve manifestare che Egli è l'unico Essere degno di adorazione, e che nessuna considerazione, anche la vita stessa, può indurre a fare la minima concessione alla falsa adorazione. Per il cuore leale, i comandi di uomini peccatori e finiti sono insignificanti rispetto al Verbo eterno di Dio. Obbediranno la verità anche se il risultato sia imprigionamento, l'esilio o la morte" Profeti e Re, [376].

Per quanto dolorose questi eventi purificheranno le scorie del popolo di Dio.

Dan 12: 11:

"Il continuo (scettro di potere, trono e autorità) sia tolto (o messo da parte dai 10 re di Ap.17:13) per stabilire l’abominazione (dare autorità -Ap.13:4,5; Ap.17:12,13- alla bestia) che cagiona la desolazione (persecuzione), vi saranno milleduecentonovanta giorni (1290)"

"Abominazione" = Il significato letterale è “disgustoso”, “ripugnante”, “infame”, “esecrabile”. Il termine “esecrare” dà la giusta importanza al vocabolo “abominazione” che dal latino “execrare” vuol dire “togliere il carattere sacro”. La parola dall'ebraico Shiqqûts (Abominio 8251),  significa: Disgustoso, cioè sporco, specialmente idolatra o riguardante un idolo: - sporcizia abominevole, detestabile, sottile.
Questo potere, l'Abominazione, acquisisce il potere con il Decreto del Riposo Domenicale Obbligatorio, perché con questo atto ANNULLA COMPLETAMENTE LA LEGGE DI DIO E LA SUA AUTORITA' SULLA TERRA (Ap.11:7-10). Porrà quindi l'Abominio sul tempio, cioè riprenderà ol culto ebreo dei sacrifici animali, annullando il VERO SACRIFICIO DI CRISTO, IL MESSIA. PER LA SALVEZZA E REDENZIONE DELL'UMANITA'. SATANA PERSONIFICHERA' CRISTO PER SUPPORTARE L'ANTICRISTO E INGANNARE IL RIMANENTE FEDELE, DATO CHE IL MONDO E' GIA' INGANNATO (Ap. 13:4).

 
Il “continuo” "tolto" o LA NUOVA ALLEANZA ETERNA DI CRISTO CON IL SUO SANGUE VERSATO SARA' ABOLITA DALL'ANTICRISTO EBREO CON I SACRIFICI ANIMALI SUL TEMPIO, una scelta ben precisa che stabilisce l’Abominazione.
Il 'segno' come abbiamo detto prima è il Decreto Domenicale obbligatorio a livello Nazionale negli Stati Uniti e subito dopo in tutto il mondo. Apocalisse descrive così questo avvenimento: "Le dieci corna, che hai visto, sono dieci re i quali non hanno ancora ricevuto il regno, ma riceveranno potestà come re, per un'ora, insieme alla bestia.  Essi hanno un unico scopo e daranno la loro potenza ed autorità alla bestia" Apocalisse 17:12,13.
(I 10 re che non hanno regno sono le 10 Tribù disperse d'Israele e la Bestia è la Tribù di Giuda che uccise Cristo e riceverà il potere assoluto dalle 10 Tribù d'Israele che la supportano).
Qualcuno può obbiettare che oggi quasi tutto il mondo osserva la Domenica; perché allora l'osservanza della Domenica sarà motivo di persecuzione? Le leggi che esistono oggi nel mondo non contemplano l'arresto o la pena di morte per terrorismo per chi riposa il Sabato e non osserva la Domenica perchè in qualche modo è tutelata la libertà religiosa. Con l'avvento del Nuovo ordine Mondiale, come dire della religione satanica e diabolica dell'Anticristo che annulla completamente l'autorità di Dio e farà ricorso alle leggi civili per condannare i moventi religiosi, queste tutele saranno bandite. In questo modo chi osservarà il riposo di Sabato e vorrà restare fedele a Dio, dovrà trasgredire il riposo domenicale, la Legge dello Stato, quindi subirà in un primo momento castighi di ordine sociale, espropiazioni di beni legittimi, non poter 'comprare e vendere' Ap.13:17, e dopo si incorrerà alla morte Ap.13:15. Chi penserà di risolvere il problema osservando il Sabato e la Domenica, saranno reputati da Dio TRASGRESSORI perché il Comandamento dice 'lavora sei giorni'. 


 L’avvertimento del primo angelo (Ap.14:6,7) invita al pentimento e all’ubbidienza dell'Evangelo Eterno, ossia della NUOVA ALLEANZA ETERNA DI CRISTO. L’opera del giudizio e la cancellazione dei peccati avverranno prima del secondo avvento del Signore.

Il secondo angelo (Ap.14:8) invita gli uomini ad abbandonare “Babilonia la grande” o Chiesa Ecumenica Mondiale, creatura dell'Anticristo, perché è caduta MORALMENTE, in modo definitivo, si è innalzata al di sopra di Dio.

Il terzo angelo avverte l’umanità di non prendere il Marchio della Bestia Giudeo-Israelita (osservanza Domenica), la conseguenza di tale scelta significa disobbedienza a Dio ed essere tra coloro che saranno colpiti dalle piaghe.

“Attualmente la chiesa e lo stato si stanno preparando per l’ultima battaglia. I protestanti, proprio come i cattolici, fanno di tutto per mandare avanti, operando nell’ombra, il problema della domenica. Ovunque il papato sta edificando imponenti strutture all’ombra delle quali riprenderà le sue antiche persecuzioni. Tutto si sta preparando su vasta scala in vista della manifestazione dei prodigi di menzogna con i quali Satana cercherà di sedurre, se fosse possibile, anche gli eletti” Tem II, p. 177

Dan. 12:12,13
"Beato colui che sa aspettare e che giungerà fino a milletrecentotrentacinque giorni. Ora tu vai alla fine e riposa (nel sonno della morte); poi sorgerai (al ritorno di Cristo) per ricevere la tua parte d’eredità (la vita eterna) alla fine dei ‘giorni’ (dei 1335 giorni profetici dell'ultima generazione che contengono un benedizione)"
La benedizione è per coloro che superano la prova restando ubbidienti all'autorità di Dio osservando il quarto Comandamento, il Sabato, che sarà calpestato per ordine dell'Anticristo in tutto il mondo.
"Un messaggio sarà dato subito per ordine di Dio e che aumenterà con il Forte Grido. Allora Daniele si alzerà dal suo luogo per dare la sua testimonianza (attraverso le sue visioni profetiche)" E. White, Letter 54, 1906; Manuscript Releases, vol.2, p.20.
"Questi (sette voci tuonanti di Ap.10:4) si relazionano ad eventi futuri che saranno dischiusi nel loro ordine... in relazione al tempo. Poi le profezie di Daniele avranno la loro collocazione appropriata con il Messaggio del primo, del secondo e del terzo angelo che deve essere dato al mondo" 7 SDA Commentary, p. 971; Manuscript Releases, vol. 1, p. 99.
imagesCAFCOGER.jpgDopo essere stato proclamato il Messaggio dei tre angeli si chiuderà il tempo di Grazia e di Prova per il mondo e saranno versate le piaghe.
Chi avrà 'il nome del Padre' scritto sulla fronte Ap.14:1, riceverà la 'benedizione'.
Chi avrà preso il MARCHIO DELLA BESTIA Ap.13:16,17, sarà distrutto Ap.19:20,21.

Ellen White scrive: “Ora, proprio ora è l’occasione d’oro di capire la verità della Parola e permettere che questa opportunità l’abbiano tutti. Leggiamo il libro di Daniele e appropriamoci delle sue istruzioni… Beato chi sta in attesa e arriva a milletrecentotrentacinque giorni…Daniele è tuttora in attesa al suo posto e noi gli dobbiamo dare spazio per parlare al popolo. Il nostro messaggio è di andare avanti come una lampada splendente" The australian union, record, vol. II, n.10, Mar. 11, 1907.


La promessa di benedizione rivolta a chi aspetta fino alla fine dei 1335 giorni è destinata allo stesso Daniele: "Ora tu vai alla fine e riposa (nel sonno della morte); poi sorgerai (al ritorno di Cristo) per ricevere la tua parte d’eredità (la vita eterna) alla fine dei ‘giorni’ (dei 1335 giorni profetici dell'ultima generazione che contengono un benedizione)" perché <<…in quel tempo sorgerà Micael..e molti di coloro che dormono nella polvere della terra si risveglieranno…>> Dan.12: 1,2..

LA BENEDIZIONE DI DIO E' RIVOLTA AI FEDELI CHE RESTANO TALI FINO AL RITORNO DI CRISTO:


"BENEDETTO COLUI CHE SA ASPETTARE E GIUNGERA' FINO A MILLETRECENTOTRENTACINQUE GIORNI"
Daniele 12:12.

"La voce di Dio risuona in cielo (nella settima piaga), annunciando il giorno e l'ora della venuta di Gesù e proclamando al Suo popolo il Patto Eterno. Simili al fragore di un violento tuono, le Sue parole si ripercuotono per tutta la terra. I figli di Dio ascoltano e volgono il loro sguardo in alto. I volti dei credenti sono illuminati dalla Sua gloria e risplendono come il volto di Mosè quando scese dal Sinai. Gli empi non possono sopportare la loro vista. E quando LA BENEDIZIONE DI DIO VIENE PRONUNCIATA SU COLORO CHE HANNO ONORATO DIO CON L'OSSERVANZA DEL SUO SANTO SABATO, SI ODE UN GRANDE GRIDO DI VITTORIA


" Ellen G. White, Gran Conflitto, [639-640].
"Entrammo tutti insieme nella nuvola e per sette giorni continuammo a salire per raggiungere il mare di vetro. Quando arrivammo, Gesù stesso mise le corone sul nostro capo"Primi Scritti [17]
 

los 2 testigos del apocalipsis


"Presto appare verso Oriente una piccola nuvola nera, grande come la mano di un uomo. E' la nube che circonda il Salvatore... In solenne silenzio si avvicina sempre più alla terra... Là sono coloro che schernirono Cristo nella Sua umiliazione. Con irrefrenabile potenza ritornano alla loro mente le parole di Gesù sofferente, quando, scongiurato dal sommo sacerdote, dichiarò: "E il sommo sacerdote replicò dicendo: «Io ti scongiuro per il Dio vivente di dirci se sei il Cristo, il Figlio di Dio». Gesù gli disse: «Tu l'hai detto! Anzi io vi dico: rivedrete il Figlio dell'uomo sedere alla destra della Potenza e venire sulle nuvole del cielo» (Matteo 26:63-64). Invano cercano di sottrarsi alla presenza del Re dei re; invano cercano un nascondiglio nei crepacci aperti nella roccia dalla furia degli elementi...Coloro che avrebbero voluto eliminare Cristo e il Suo popolo fedele, ora vedono la gloria che riposa su di essi. Con terrore odono le voci dei santi che, pieni di giubilo, esclamano: "Ecco, questo è il nostro Dio: in Lui abbiamo sperato, ed Egli ci ha salvati" Isaia 25:9. Mentre la terra vacilla, i lampi squarciano le nubi e il tuono fa udire il suo sordo brontolio, la voce del Figliuolo di Dio richiama in vita i santi che dormono... I giusti viventi sono trasformati "in un momento". Alla voce di Dio essi sono glorificati, resi immortali e, insieme con i santi risuscitati, elevati per andare incontro al Signore nell'aria..."
EllenWhite, Gran Conflitto, [640-645].

“Dio desidera che la luce trovata nel libro di Daniele e Apocalisse deve essere presentata con chiare linee. È doloroso pensare alle molte teorie a buon mercato raccolte e presentate alle persone da insegnanti ignoranti, non preparati [da Dio]. Quelli che adducono prove umane e idee senza senso che hanno escogitato nelle loro menti, mostrano il carattere del tesoro che possiedono. Hanno deposto nell'archivio materiale scadente. Il loro grande desiderio è di fare scalpore. La verità per questo tempo è stata rivelata in molti libri. Coloro che hanno avuto a che fare con sentimenti a buon mercato e prove sciocche, cessino questo lavoro e studino Daniele e Apocalisse. Dopo avranno qualche argomento su parlare, che aiuterà la mente. Se ricevono la conoscenza contenuta in questo libro, avranno un tesoro nel deposito della mente, un archivio dal quale possono attingere continuamente il modo in cui debbano comunicare agli altri le grandi verità fondamentali della Parola di Dio. L'interesse di Daniele e Apocalisse è continuare a dare luce finché duri il tempo di prova”. Manuscript Releases, vol.1, 62; Ms 174, 1899, pp. 
5,6. 

Daniele 11:1-35 - re del Nord e re del Sud -
Daniele 11 - La "Quarta Bestia" Giudeo-Papale" - I "Sacrifici Rituali"
Daniele 11:36-39
DANIELE 11:40-45

STATI UNITI, CHI COMANDA?
APOCALISSE 13
APOCALISSE 17
ARMAGHEDON: L'ANTICRISTO ARRIVA DA SION
LA QUESTIONE EBRAICA


 


 


 


 

Copyright © by Avventismo Profetico All Right Reserved.

(6682 letture)

[ Indietro ]
SALVA LA PAGINA IN PDF

VUOI INVIARE UN MESSAGGIO? SCRIVERE UN COMMENTO O RICEVERE MAGGIORI INFORMAZIONI?
CLICCA QUI PER SCRIVERCI

© 2009 Avventismo Profetico - Giuseppa La Mantia- Power By Virtualars